Nascere il 21 luglio

Nascere il 21 Luglio: tempesta e ossessione

Il giorno 21 del settimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Lorenzo da Brindisi, un religioso francescano che visse nel XVI secolo. Uomo di raffinato intelletto non lasciò mai che l’erudizione prendesse il sopravvento sull’umiltà.

Egli apprese la lingua greca, quella ebraica, il francese, lo spagnolo ed il tedesco, ad un livello così alto che gli era possibile predicare in ognuna di queste lingue. Egli digiunava moltissimo, camminava a piedi nudi, meditava e pregava continuamente.

Fu anche un condottiero cristiano visto che vide in spirito l’attacco dei mussulmani a Vienna e dopo aver digiunato e celebrato la Santa Messa, partecipò attivamente saltando a cavallo e tenendo un Crocefisso in mano. A Innsbruck si conserva ancora quel Crocefisso portato in battaglia da San Lorenzo. La battaglia fu vinta. Morì per una malattia nel 1619.

I nati il 21 Luglio sono davvero tempestosi: per quanto facciano sembrano avere i guai che li seguono e il loro atteggiamento in qualche maniera può diventare anche comico. È curioso notare che anche le personalità più pacate e calme che nascono in questo giorno riescono in qualche maniera ad attirare su di sé una tempesta di guai di notevole intensità.

Quando scoppia un caos, gira che ti rigira, i nati il 21 Luglio ci finiscono dentro. Una loro capacità è senza dubbio quella di vedere sempre entrambe le facce della medaglia. Per questo motivo sono considerati dei polemici: possono infatti sostenere con ardore e arguzia, sia una tesi che quella contraria.

Il conflitto è il loro mestiere. Possono attraversare crisi che terrorizzerebbero tutti gli altri, anche domestiche, affidandosi al loro senso dell’umorismo e alle capacità innate di muoversi dentro territori pericolosi. Hanno un carattere dominato dagli sbalzi d’umore che però diventa calmo e placido proprio nel momento topico in cui si presenta un problema emotivo. Il loro guaio è che sono attirati dalle situazioni esplosive come le falene dalla luce.

Il loro desiderio di emozioni forti li accompagna ad ogni passo, rischiano di diventare anche un poco esibizionisti in qualche modo, molto fisici nell’esprimersi e possono presentare la tendenza nell’indulgere in vizi e piaceri. Essi infatti possono finire nell’abuso di droghe e alcol sempre alla ricerca di esperienze limite. La ricerca continua del brivido non gioca a loro favore.

Ad attirarli maggiormente sono quelle esperienze pericolose che devono attraversare una sorta di conflitto. I film di guerra, le storie di spionaggio, i film dell’orrore… sono in grado di stregarli nel profondo del loro animo.

Tutte le fonti di emozione esercitano un fascino incredibile sui nati il 21 Luglio, tanto da indurli molto spesso a rinunciare ai vari richiami della razionalità.

Dal punto di vista sociale sono sempre molto richiesti poiché con loro l’avventura è assicurata, ma in certi casi possono essere anche evitati dalle altre persone per quella che fondamentalmente è la stessa ragione ma vista da un’altra angolazione: trascinano tutti nei guai.

 

Numeri, Pianeti e Tarocchi

2+1= 3. Nella numerologia classica il 3 è il numero che governa i nati in questo giorno così particolare, assieme alla forte influenza che esercita su di loro il pianeta dell’espansione: Giove.

Il 3 porta a sviluppare caratteri dalle tinte molto forti, addirittura dispotici in molti casi. L’ambizione sembra il loro carburante, ma essi hanno il dovere, se vogliono evolvere in modo corretto, di dominare la loro “bestia”. Di tenere a bada le loro pulsioni, il loro amore per i conflitti. Il Sole in questo giorno sta entrando in Leone e ciò influisce proprio su questo atteggiamento bellicoso.

L’influenza di Giove inoltre li convince della buona riuscita di ogni loro intento, li riempie di fiducia, e li distacca dalla realtà. Quest’ultimo punto è rafforzato anche dalla presenza della Luna che governa il Cancro. Chi è dominato dal 3, ma soprattutto chi è nato in questo preciso giorno, ha la tendenza a procurarsi con i suoi atteggiamenti un gran numero di nemici.

La ventunesima carta del mazzo dei Tarocchi, l’ultima prima di rilanciare il ciclo con il Matto, è Il Mondo. La raffigurazione canonica di questo Arcano vede come protagonista una bellissima dea che tiene in mano una bacchetta e un’ampolla, diffusori e ricettori di energia. La dea è al di sopra del mondo, il suo potere non conosce limiti.

Tradizionalmente questa carta rappresenta tutto ciò che appartiene alla sfera spirituale, emozionale, materiale e intellettuale: la ricompensa e l’integrità, la realizzazione delle proprie ambizioni, ma è anche la carta che richiama i rovesci di fortuna, gli ostacoli insormontabili, i turbamenti e l’autocommiserazione.

 

La Salute

Chi nasce il 21 Luglio, tendenzialmente, sono quelli che si definiscono degli incoscienti. Agiscono come se non ci fosse un domani e attraggono pericoli con una facilità disarmante. Oltretutto tendono a considerarsi “immortali”, danno per scontato che il loro fisico faccia sempre il suo lavoro al meglio delle possibilità.

Traumi, incidenti, malattie, ferite… sono soltanto piccoli problemi transitori nella loro visione delle cose. La salute per loro è una questione secondaria. Invitarli alla prevenzione risulta piuttosto inutile visto la loro natura. Hanno idee del tutto personali sulla salute e su come gestire il proprio corpo ed il proprio organismo nel complesso. Hanno purtroppo difficoltà anche a mantenere piani di allenamento regolari e anche la tavola per loro costituisce un’avventura.

I nati in questo giorno possono infatti sviluppare una sorta di ossessione verso il cibo e le bevande e andare incontro anche a delle dipendenze molto pericolose.

 

Conclusione

I nati il 21 Luglio, principalmente, si devono dare una calmata. Prendere atto della propria tendenza a mettersi in situazioni di pericolo dovrebbe servire a gestire questo atteggiamento. L’idea alla base sarebbe dunque quella di prendere spunto dalle argomentazioni altrui per imparare a gestire con più equilibrio la propria vita.

Per queste persone si potrebbe rivelare determinante iniziare a sviluppare maggiormente la loro parte spirituale: il distacco dalla materia sarà utile per distaccarsi anche dalla parte più bestiale e adrenalinica. La meditazione sarebbe un ottimo strumento per cercare di mettere a freno il cavallo imbizzarrito che risiede stabilmente nei nati il 21 Luglio.

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?