Nati 1 Ottobre

Nascere il 1° ottobre: efficienza e visione

I nati il 1° ottobre sono ovviamente governati dal numero 1 e, dal punto di vista planetario, dal Sole. Le persone governate dal numero 1 solo tendenzialmente individualiste, puntano al vertice nel proprio settore e hanno opinioni ben radicati e fortemente personali. La loro tendenza primeggiare può creargli dei nemici. Possono avere anche sentimenti contrastanti rispetto agli obiettivi che si prefiggono, ma non mancherà mai, ad una persona dominata dal numero 1, l’energia e la concentrazione necessaria per raggiungere la propria meta. Come noto il Sole rappresenta simbolicamente l’energia creativa, il fuoco che dona positività, fiducia in sé stessi e calore umano. Sarebbe opportuno riuscire a fare fluire questa energia con una certa regolarità in modo da evitare fiammate improvvise che si alternano a momenti di assoluto gelo. L’influsso combinato di Venere, che governa il segno della Bilancia, con il Sole, attribuisce nati in questo giorno un carattere romantico ed idealista che attira senza dubbio gli altri.

Dal punto di vista degli Arcani Maggiori la prima carta è quella de Il Mago, anche detta Il Bagatto. È questa una figura molto particolare che si ispira ai prestigiatori/truffatori che erano presenti nelle fiere medievali. Nei Tarocchi di Marsiglia questa figura indossa un cappello afflosciato che richiama il simbolo dell’infinito. Questo dettaglio rimanda ad una certa natura da parte del Bagatto che ci parla della ciclicità della vita. Il lato positivo della carta è collegato la perspicacia e all’abilità diplomatica, mentre il suo lato negativo ci parla di opportunismo e mancanza di scrupoli.

 

I Nati il 1° Ottobre

I nati il 1° ottobre sono naturalmente portati per raggiungere i massimi livelli nella loro professione, ma anche nella struttura familiare o nel circolo sociale. Per loro costituisce motivo di raggiungimento del successo la capacità di mantenere una prospettiva ampia nella propria vita. Essi non sono animati da grandi ambizioni, ma quasi istintivamente vengono riconosciuti dagli altri per le loro grandi doti. I vertici più alti nelle professioni richiedono abilità di sostenere gravi tensioni a livello psicologico e stress, ed i nati in questo giorno non sono particolarmente sviluppati per questo tipo di difficoltà.

Molto spesso devono lottare per molti anni prima di raggiungere la posizione sociale che avevano messo nel loro mirino, ma che poi non si rivelerà adatta alle loro esigenze. Uno dei loro problemi principali è infatti che non riescono a godersi abbastanza il loro successo, sono troppo seriosi, tendono a farsi abbattere problemi di lavoro venendone completamente assorbiti. Il loro perfezionismo li caratterizza e gli impedisce di distogliere lo sguardo quando le cose non vanno nel verso giusto. Tendenzialmente sono abili nell’imparare dai propri errori e ciò li fa sviluppare dal punto di vista personale migliorando anche quelle aree di fragilità a loro connaturate.

Dal punto di vista delle relazioni personali essi sono attirati da personalità abili e decise che non siano troppo ambiziose e ossessionate da obiettivi personali. Quello che cercano in un partner è una spalla ideale con cui intraprendere un percorso di crescita che li porti a progredire in ambito emotivo, spirituale e anche professionale. Spesso i nati in questo giorno hanno opinioni molto personali ed hanno sviluppato metodi propri con i quali riescono a ottenere comunque di risultati che lasciano a bocca aperta li: ciò li porta a ricevere grandi segnali di ammirazione da parte di chi gli sta intorno. Nel momento in cui stanno lavorando, in mezzo ai loro colleghi, sembrano dei pesci fuor d’acqua proprio per questa loro tendenza ad utilizzare metodi poco ortodossi. Ma la loro particolare filosofia di lavoro, purché fortemente atipica, produce risultati incontestabili. Purtroppo però le aziende spesso non sono fatte di sono risultati ma anche di politiche, ambito in cui i nati in questo giorno non sono particolarmente dotati. A seguito di ciò possono subire anche molte critiche per il loro metodo di lavoro, con grande loro sconforto, ma ciò non intaccherà la loro sicurezza in sé stessi ed il rispetto che sembrano attirare magneticamente dagli altri. Anche i più acerrimi critici, affiancandoli regolarmente nella loro professione, non potranno far altro che parlarne bene almeno dal punto di vista professionale.

 

La Salute

I nati il 1° ottobre sono solitamente molto avveduti per quanto riguarda la loro salute e tengono conto delle buone norme generali, come ad esempio mantenere la loro condizione fisica. Essendo dei perfezionisti di natura otterranno grossi risultati sia attraverso l’esercizio fisico che mantenendo una dieta priva di eccessi. Vi sono però persone nate in questo giorno che potrebbero essere capaci di trascurarsi totalmente. In particolare queste persone dovrebbero evitare il consumo di droghe, alcol e altre sostanze che danno assuefazione e dipendenza. Pratiche di meditazione sarebbero fortemente consigliate anche per migliorare nella gestione dello stress.

 

Il Santo del Giorno

Il primo giorno del decimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Santa Teresa di Lisieux, Vergine e Dottore della Chiesa vissuta nel 19º secolo.

Fin da giovanissima si rivelò una bambina delicata e graziosa e, rimasta orfana della mamma, a 14 anni Teresa volle entrare nel monastero delle Carmelitane, ma vista l’età così precoce non le fu concesso. La sua volontà in proposito fu talmente ferrea che l’anno successivo ai piedi del massimo pontefice chiese di entrare nel Carmelo a 15 anni, ma il pontefice le risposte che sarebbe entrata soltanto per volontà di Dio. Un anno dopo, seguito di intensa preghiera e mortificazioni le porte del Carmelo di Lisieux si aprirono per Teresa. Passò nove anni nel Carmelo e fu estremamente ubbidiente nella quale rammendare gli abiti. Nonostante le condizioni difficili con il freddo e lo scarso cibo Teresa non si lamentava mai e si dedicava alla preghiera, al sacrificio e all’ubbidienza. Ogni giorno. Presentì in breve la propria morte e dopo una terribile malattia, provata dalla sofferenza, passò a miglior vita nell’anno 1897.

 

Conclusione

I nati il 1° ottobre avrebbero la necessità impellente di mettere da parte le paure e le preoccupazioni, di dare più incisività alle proprie azioni. Le proprie crisi personali devono essere fonte di crescita e far progredire il proprio percorso interiore.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?