Nati il 12 Ottobre

Nascere il 12 Ottobre: generosità ed esibizionismo

Il 12 è un numero estremamente importante dal punto di vista simbolico, sono 12 infatti i segni zodiacali, così come i mesi dell’anno, le ore antimeridiane e pomeridiane, ma anche i discepoli di Gesù erano 12, così come i cavalieri della tavola rotonda, gli dei dell’Olimpo, i figli di Giacobbe, le tribù di Israele… il 12 è dunque un numero considerato molto importante a livello simbolico pressoché in tutte le culture che conosciamo. La numerologia esoterica ci dice che i governati dal numero 12 sono solitamente persone che si distinguono in maniera naturale dalla massa, ovviamente quando non sono in conflitto con sé stessi.

Possono sembrare un po’ solitari, ma in realtà è che semplicemente non si riescono ad uniformare agli altri, seppure amino la socialità. Per questo motivo devono riuscire ad impegnarsi a far conoscere la propria opinione, senza temere di essere poi emarginati.

Il suo compito profondo è infatti quello di esprimere il proprio punto di vista, non quello di restare simpatico a tutti. I nati con questo numero nel destino sono infatti persone che vogliono cambiare e che devono cambiare, conoscono per esperienza la condizione precedente, ciò che vogliono cambiare, e devono avere fede nell’evoluzione a cui stanno mirando.

Dal punto di vista planetario i nati il 12 Ottobre sono governati da Giove che è il pianeta dell’espansione e dell’ottimismo. Questa influenza, unita a quella di Venere che governa il segno della Bilancia, dona ai nati in questo giorno un atteggiamento positivo, piuttosto fiducioso e un poco idealistico. Un cocktail che può risultare estremamente affascinante e che non mancherà di attirare molte persone a sé.

La dodicesima carta degli Arcani Maggiori è L’Appeso, in cui si vede un giovane appeso a testa in giù con le mani legate dietro la schiena ed una corda lo tiene ad una caviglia lo tiene bloccato in questa posizione scomoda. Guardando questa carta ci si rende conto che si sta vivendo un momento di sospensione appunto, di sosta: il mondo è come se fosse più lontano. Il protagonista della carta è forzatamente fermo, è costretto alla pausa, alla meditazione.

In qualche modo rappresenta il momento del raccoglimento in sé stessi: non ha alcuna espressione di sofferenza dipinta in volto. La sua posizione gli consente un cambio di punto di vista, il suo sguardo quindi diventa più lucido, più consapevole, perché è riuscito a cambiare prospettiva.

Si rivela spesso utile cambiare atteggiamento e visione quando quello che si sta vivendo non ci rende felici: il cambiamento è necessario in queste situazioni perché senza questo si otterrà sempre lo stesso risultato. Ed il primo cambiamento deve sempre essere legato alla consapevolezza, poiché solo attraverso questa si potrà davvero modificare tutto il nostro mondo.

Ecco dunque che questo Arcano ci parla di un salto quantico, di un capovolgimento della prospettica, di guardare alle cose da un altro punto di vista, un momento in cui non è ancora il caso di agire ma di prendere coscienza.

Questa carta ci parla anche della capacità di differenziarsi, di andare controcorrente e di aprirsi a nuove visioni. Qualora l’Impiccato esca in senso rovesciato la carta ci parlerà di significati ben diversi: stagnazione, rinvii, transizioni, rinunce, abbandoni, insoddisfazioni, impotenza, incapacità a scegliere. Insomma quello che era un momento di riflessione per progredire, diventa un momento di ristagno che non apporta nulla di buono.

 

I nati in questo giorno

I nati il 12 Ottobre sono un po’ dei mattatori che vogliono per sé il centro dell’attenzione e che si rivelano degli ottimi intrattenitori in qualunque ambiente si trovino. Non fanno distinzioni di ceto sociale per loro è importante circondarsi delle migliori menti a disposizione, null’altro.

Sono molto apprezzati da chi gli sta intorno perché hanno il bernoccolo degli affari e amano condividere denari e benefici con tutti: sono infatti piuttosto generosi soprattutto perché odiano la pidocchieria e la meschinità. I nati in questo giorno sono estroversi, brillanti, pieni di senso dell’umorismo, esuberanti ed estremamente naturali in tutto ciò che fanno. Infatti seppure si possano considerare un poco esibizionisti, non danno mai l’impressione di fingere.

Dovrebbero soltanto imparare che il loro atteggiamento sicuro non risolve tutti i problemi, non sono onnipotenti. Inoltre dovrebbero valutare con più attenzione i riflessi delle loro parole ed azioni sulle vite altrui, poiché spesso, del tutto inconsapevolmente, possono creare grosse ferite a chi gli sta vicino.

Quando sentono di poter essere feriti dal punto di vista emotivo, si mettono sulla difensiva e nella loro strategia volta a proteggersi non badano a quanto male possono fare agli altri.

 

La Salute

I nati il 12 Ottobre, come molti altri a dire il vero, non dovrebbero dare per scontata la propria buona salute. Dei regolari check-up, dovrebbero aiutare a mantenere la situazione sempre sotto controllo e a non trascurare nulla. I nati in questo giorno amano particolarmente la cucina saporita, ricca, piena di spezie, che non sempre si sposa ad una dieta sana.

Viste le loro preferenze a tavola è fortemente raccomandata dell’attività fisica quotidiana, anche a bassa intensità: passeggiate, stretching, yoga… magari alternandole con degli sport più intensi come il tennis, ad esempio.

Il rapporto tra alimentazione e attività fisica si rivela particolarmente centrale per i nati in questo giorno, al fine di mantenere uno stato di salute più che ottimale. Al fine di non perdere mai la bussola anche dal punto di vista psicologico, sarebbe importante intraprendere anche dei percorsi spirituali che aiutino a sviluppare una consapevolezza maggiore.

 

Il Santo del giorno

Il dodicesimo giorno del decimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano al Beato Carlo Acutis, un adolescente, nato nel 1991 che dimostrò una fede incrollabile tanto da ricevere la Prima Comunione a soli 7 anni, su sua espressa richiesta. Purtroppo egli morirà, colpito da male incurabile e fulminante dopo averne compiuto 15.

Conclusione

I nati il 12 Ottobre devono impegnarsi a fondo per sviluppare una maggiore empatia: hanno bisogno di capire e tenere di conto dei sentimenti altrui, soprattutto delle persone che hanno più vicine. Anche attraverso discipline meditative possono aiutarsi a sviluppare un amore incondizionato, che è senza dubbio una delle vette più alte che un essere umano possa raggiungere nella sua vita.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: