Nati il 24 Settembre

Nascere il 24 Settembre: fantasia e instabilità

Per la numerologia classica, i nati il 24 settembre sono governati dal numero 6, poiché 2 + 4 = 6, e dal punto di vista planetario da Venere. Le persone che hanno il numero 6 nel loro destino hanno la possibilità di attrarre in maniera magnetica l’ammirazione e l’amore da parte degli altri. Questa caratteristica così importante viene rafforzata dall’azione sociale del pianeta Venere che fa si che i nati in questo giorno si possono lasciare andare ad esperienze romantiche estremamente eccitanti. Non bisogna dimenticare che Venere oltre a governarli attraverso il giorno di nascita e anche il governatore del loro segno zodiacale: la Bilancia. Infatti i nati il 24 settembre sono spesso dominati dall’amore che diventa un tema fondamentale per la loro vita.

 

Dal punto di vista degli Arcani Maggiori la sesta carta è quella de Gli Amanti, che viene chiamata anche la carta dell’Amore o degli Innamorati. Nella rappresentazione dei Tarocchi di Marsiglia vediamo una scena di ispirazione mitologica: al centro della carta c’è il giovane Ercole, in mezzo a due giovani donne che rappresentano il rigore e la cedevolezza. Sopra alle tre figure troviamo Cupido nell’atto di scoccare una freccia. Da un punto di vista esclusivamente simbolico questo Arcano racchiude tutta l’umanità nella fusione tra il polo maschile e quello femminile. Il lato positivo di questa carta ci parla di sentimenti e desideri che sono rivolti a un ideale morale di alto livello, sia esteticamente che fisicamente. Il lato in ombra di questo Arcano invece indica desideri insoddisfatti, frustrazioni, indecisione, una tendenza eccessiva al sentimentalismo.

 

I nati il 24 Settembre

I nati il 24 Settembre sono legati in qualche maniera ad una figura molto caratteristica: il vagabondo. Vi è da far chiarezza in proposito poiché essi sono per natura dei viaggiatori oppure hanno una personalità tale che vengono in qualche modo trascinati. Non bisogna intendere quindi il vagabondo in maniera letterale: i viaggi possono essere reali, ma possono essere anche una metafora di avventure intellettuali ed emotive. Tra l’altro le due cose non si contraddicono e vi possono essere personalità che sono attirate dai viaggi reali e da quelli interiori. Le persone nate in questo giorno sono infatti attirate dalla lettura, dal pensiero, dal sogno, dal viaggio (interiore o fisico) e da tutto ciò che li porta lontano.

 

È interessante notare che alcuni di questi soggetti dedica alle esperienze di viaggio gran parte della giovinezza per poi passare a un’esistenza più stabile, ma vi sono anche altre persone che Arrivati alla fatidica mezza età cominciano a scalpitare e sono capaci di lasciare anche la famiglia per il richiamo al vagabondaggio. La costante e che essi, anche quando sembrano avere trovato un equilibrio totale, non si fermano mai del tutto e spesso si ritrovano ad andare verso un nuovo posto, un nuovo progetto, una nuova persona. Coloro che hanno sviluppato una coscienza di sé stessi più ampia si rendono conto che la loro vita non è destinata ad una meta precisa, ma al viaggio.

 

Tra i nati in questo giorno che riescono ad ottenere una condizione più felice ci sono senz’altro quelli che riescono ad impostare una vita piuttosto stabile in cui sono previsti dei piccoli viaggi, da fare ogni tanto. Una sorta di situazione stabile, con deroghe già previste. Il loro spirito irrequieto li scuote anche quando sono obbligati a stare fermi: guardano film, leggono libri, fanno fantasie… Nei rapporti sentimentali non sono facili da capire poiché essi hanno bisogno di libertà e di spazi. Il loro bisogno di varietà, di cambiamento potrebbe portarli anche a diverse “scappatelle”. In ambito sessuale infatti essi sono attirati da tutto ciò che è inconsueto, fantasioso, diverso: in pratica non cercano la solita routine.

 

Ovviamente i nati il 24 settembre hanno bisogno di una maggiore stabilità per essere felici, stando sempre attenti agli stimoli emotivi e mentali troppo forti che possono trascinarli a fondo. La loro difficoltà maggiore è quella di adattarsi a uno stile di vita considerato “normale”, poiché essi hanno la testa tra le nuvole nonostante le loro capacità tecniche. Sono dotati di grande spensieratezza, ottimi amici, allegri, leggermente eccentrici.

 

La Salute

I nati il 24 settembre devono porre molta attenzione alla loro salute a livello psicologico, poiché essi sono fortemente inclini a sviluppare problematiche di questa natura. Un qualche sostegno che li aiuti a recuperare un controllo della propria immaginazione, della loro tendenza all’irrequietezza, potrebbe dimostrarsi particolarmente utile. Terapie psicologiche e, per brevi periodi tempo, anche un sostegno farmacologico, sono fortemente raccomandati. In realtà però il principale percorso da intraprendere per i nati in questo giorno è quello interiore: devono guardare a sé stessi come ad esseri umani che hanno bisogno di uno stile di vita sano, ambienti salubri, alimentazione equilibrata, esercizio fisico e tanta serenità. Sarà necessario dunque dalla propria alimentazione tutti i cibi conservati o preconfezionati e optare per un menù più fresco e leggero. Dal punto di vista dell’allenamento è consigliabile mantenere intensità moderate.

 

Il Santo del giorno

Il 24 settembre è dedicato nel calendario cristiano alla Beata Maria Vergine della Mercede, commemorazione che celebra una straordinaria apparizione della Madonna a Pietro Nolasco, il primo Agosto, festa di San Pietro in Vincoli, del 1218.

 

Durante la visione la Vergine si fece conoscere come la Mercede, ovvero la Misericordia ed esortò Pietro Nolasco a fondare un Ordine religioso che avesse come principale obiettivo quello di liberare gli schiavi cristiani. Infatti tutta la penisola iberica era piena di pirati saraceni ed eretici che rapivano cristiani e li deportavano sulle loro navi a fare da schiavi. L’Ordine dei Mercedari, una volta fondato nella Cattedrale di Barcellona, con l’appoggio di Re Giacomo il Conquistatore, si occupò proprio di questo problema. La devozione per la Madonna della Mercede divenne dapprima un’usanza della Catalogna, per poi espandersi in tutta la penisola iberica, poi in Francia, successivamente in Italia ed infine, dopo la “scoperta” delle Americhe, si diffuse rapidamente in tutto il Sudamerica.

 

Conclusione

I nati il 24 settembre è necessario che mettano ordine dentro alla loro mente e al loro spirito: l’instabilità può diventare estremamente faticosa. Sarà necessario concentrarsi su una sola cosa alla volta fino a che non la si porta a termine.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?