Nati il 26 Ottobre

Nascere il 26 Ottobre: gestione e organizzazione

Il 26 secondo i dettami della numerologia esoterica diventa un 8, in considerazione del fatto che 2+6 = 8. Iniziamo con il dire che nella numerologia classica, che si differenzia da quella esoterica per molti aspetti, l’8 rappresenta la legge karmica, l’equilibrio dell’universo, il simbolo dell’eternità.

La numerologia esoterica va più a fondo e identifica questo numero come il bilanciamento tra cielo e terra, intensi in senso archetipico. I due cerchi che costituiscono l’8 simboleggiano chiaramente le due sfere: celeste e terrena.

Se nel 7 si arriva ad un compimento temporale, con l’8 si accede all’energia dell’assoluto. Probabilmente chi nasce con questo numero nella data di nascita è tra gli individui che maggiormente avvertono un fortissimo senso della giustizia.

Sembra una questione molto nobile ed edificante, e lo è, ma i nati con l’8 devono stare attenti affinché questo loro atteggiamento non diventi un rigore morale troppo castrante che andrà a generare blocchi tremendi.

La perfezione non è di questo mondo: questo motto dovrebbe essere recitato come un mantra da chi ha l’8 nel proprio destino. È curioso notare che gli 8 hanno l’abitudine tremenda di giudicare tutti, ma non sopportano assolutamente di essere a loro volta giudicati.

Le persone integre, oneste e disciplinate sono senza dubbio straordinariamente importanti e degne di ammirazione, ma non per questo possono ergersi a giudici: il loro punto di vista, per quanto giusto secondo i loro canoni, sarà sempre parziale.

Le persone che hanno l’8 nella loro data di nascita hanno un grande bisogno di trasgredire a sé stessi, di disobbedire alle proprie fissazioni, di uscire dagli schemi che si autoimpongono: solo così l’8 potrà evolvere e spalancare orizzonti spirituali senza fine.

Nei Tarocchi l’ottava carta degli Arcani Maggiori è quella de La Giustizia, almeno nei mazzi più classici come quelli di Marsiglia (nel Rider-Waite, ad esempio, l’ottava carta è la Forza). La figura femminile che in questa carta rappresenta la Giustizia è anche simbolo di equilibrio e di compensazione.

È senza dubbio una delle carte che maggiormente apre la possibilità all’evoluzione poiché si tratta comunque di una Giustizia superiore, non umana. La sua visione viene dunque dall’alto e ad ogni disastro corrisponde qualcosa di meraviglioso, in un eterno equilibrio che non può essere giudicato dall’essere umano.

Con una mano sorregge una spada, con l’altra una bilancia: giustizia ed equilibrio. In una stesa questa carta va interpretata come un simbolo chiaro alla maternità, alla donna, ad una sovrana, al giudizio, alla perfezione, alle fondamenta, alla compiutezza, alla correttezza, all’integrità, ai principi morali.

Qualora nella stesa dovesse uscire la carta de La Giustizia in senso rovesciato bisognerebbe attingere ad un altro gruppo di parole chiave: fanatismo, dogmatismo, perfezionismo, complicazioni legali, abuso di potere, dispotismo, inflessibilità.

Dal punto di vista planetario i nati il 26 Ottobre sono governati da Saturno che porta con sé un bagaglio che non sempre si rivela piacevole: senso del limite, della responsabilità, e anche un atteggiamento prudente e fatalista. L’influsso combinato di Saturno e Plutone, che governa il segno dello Scorpione, conferisce una certa serietà e una tendenza a ricercare controllo e potere.

 

I nati in questo giorno

I nati il 26 Ottobre sanno organizzare e gestire per natura: non importa se si tratta di una multinazionale o di un gruppo parrocchiale, il loro senso dell’organizzazione è impeccabile. Si rivelano degli ottimi leader, non tanto per le capacità di comando, ma come guide del gruppo di lavoro che sanno tenere unito.

Si rivelano infatti eccezionali quando lavorano in gruppo: da soli sono ottimi lavoratori, ma quando possono guidare un gruppo i loro risultati diventano notevolissimi. I nati in questo giorno sanno stare al mondo, conoscono i meccanismi del potere e si rivelano molto abili con il denaro: sanno investire e risparmiare, gestire le proprie convenienze al meglio e progredire nella loro carriera.

Tendenzialmente sono persone coraggiose fino anche a raggiungere l’imprudenza. Molti di loro cercano di spostare il loro livello di autocontrollo ai massimi gradi, sacrificando così parte della loro sensibilità e dimostrandosi sempre imperturbabili e freddi. In realtà essi dovrebbero dare spazio alla loro intensità emotiva e dimostrarsi assolutamente vulnerabili, per raggiungere la vera felicità personale.

Molti dei nati in questo giorno fanno invece un’operazione inversa e cercano di costruire un’immagine di sé molto dura che invece di fargli guadagnare rispetto gli permette di incutere paura: sono cose molto differenti il rispetto e la paura, ma i nati in questo giorno possono fare confusione tra le due cose.

A costo di raggiungere la massima efficienza sono pronti anche a dimostrarsi assolutamente spietati. Il loro senso di responsabilità è particolarmente sviluppato e li guida continuamente in ogni scelta e fase della vita.

Il problema è che alcuni di loro, alla ricerca della perfezione, dell’efficienza e della perfetta organizzazione, perdono di vista il loro centro morale, la loro scala dei valori, e finiscono per inseguire il potere per sé stesso. Ciò li porta a fare una grande involuzione e a non sviluppare a pieno le proprie potenzialità.

 

Trattato Pratico di Numerologia Esoterica

La Salute

I nati il 26 Ottobre hanno bisogno di tenere sotto controllo la propria alimentazione: essi infatti sono attirati dai cibi pesanti e dal trattare i momenti a tavola come perdite di tempo.

Dovrebbero invece riservare maggiore attenzione a ciò che mangiano e bevono, prediligendo una dieta leggera, alimenti sani, bevande analcoliche e non gassate ed integrando molta verdura che aiuti la fase digerente. Lo stress e le energie in eccesso possono infatti portare a blocchi intestinali. Uno sport competitivo potrebbe aiutare a gestire le negatività e l’aggressività latente.

 

Il Santo del giorno

Il ventiseiesimo giorno del decimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Folco Scotti, vissuto tra dodicesimo e tredicesimo secolo egli fu Vescovo di Pavia. Folco Scotti era di origini piacentine e all’epoca ebbe grossa influenza nel pacificare le tensioni tra le due città.

 

Ultimo consiglio dalla numerologia esoterica

I nati il 26 Ottobre dovrebbero prendere il mondo con la giusta misura evitando di passare continuamente dagli estremi opposti. Non dovrebbero inoltre pretendere troppo dagli altri e da sé stessi.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?