Nati il 28 Settembre

Nascere il 28 Settembre: magnetismo e fascino

I nati il 28 settembre sono governati chiaramente dal numero 1 poiché 2 + 8 = 10 e di conseguenza 1 + 0 = 1, almeno questo seguendo le indicazioni della numerologia classica a base 9, che continua a sommare le cifre fino ad ottenere un numero compreso tra 1 e 9. Dal punto di vista planetario essi sono invece guidati dalla Sole. Ovviamente le persone che sono governate dal numero 1 tendono a primeggiare, hanno una spiccata personalità, sono ostinate, ansiose e sempre rivolte a raggiungere il successo. Considerando anche l’influsso di Venere sulla Bilancia essi si rivelano persone romantiche che dovrebbero però tenere sotto controllo la propria propensione alla seduzione alla fascinazione del prossimo: questa tendenza infatti, questo magnetismo, potrebbe distrarli del loro veri obiettivi. L’influsso della Sole è molto forte e dona energia creativa, calore e positività, ma dovrebbe fluire con maggiore regolarità evitando di lasciarlo totalmente fuori controllo: in caso contrario si avranno vampate che arrivano anche a bruciare e momenti di freddezza assoluta.

Nella ristretta élite degli Arcani Maggiori la 10ª carta, visto che quando parliamo di Tarocchi consideriamo la Numerologia Esoterica, è La Ruota della Fortuna. Nella rappresentazione dei Tarocchi di Marsiglia troviamo una raffigurazione piuttosto interessante in cui una sfinge troneggia sulla parte alta della ruota mentre i lati troviamo un cane con un collare è una scimmia. Tradizionalmente la sfinge rappresenta la giustizia, il cane la sottomissione e la scimmia la decadenza. Questa carta ci parla dunque dell’importanza di saper sfruttare le occasioni e del saper riconoscere il momento più adatto all’azione. Questo Arcano insegna che nella vita non esistono successo o fallimento che possono durare in eterno.

I Nati il 28 Settembre

I nati il 28 settembre si rivelano particolarmente efficaci nel conquistare conservare l’affetto delle persone che vogliono avere vicino. Ciò va inteso nel senso che essi sono in grado di sfoggiare un fascino straordinario che gli permette in brevissimo tempo di entrare in contatto con tutti quelli che interessano loro. Il loro potere di seduzione è indiscutibile, ma questo non va inteso solamente in senso romantico.

Oltre a sapersi fare apprezzare dagli altri, essi hanno anche la grande capacità di fare soffrire le persone che gli stanno accanto: dipende dall’umore o dal loro interesse. È da chiarire il fatto che essi non hanno alcuna intenzione di generare sofferenza per puro piacere: infatti sono loro i primi a soffrire delle loro scelte e della loro umanità. Possiamo dunque dire che la loro grande capacità di operare direttamente nei sentimenti delle persone, anche le più fredde, può a volte generare sofferenza da entrambe le parti. Da giovani le persone nate in questo giorno solitamente hanno molte relazioni sentimentali, ma la loro insoddisfazione è legata più alle differenze caratteriali che non ai loro gusti difficili. Vi è sempre da considerare il fatto che essi non sono dei freddi calcolatori, ma sono sempre coinvolti in ciò che fanno. Si abbandonano completamente all’amore, la seduzione e al sesso e non hanno solitamente dei secondi fini, seppure sappiano che avrebbero la possibilità di utilizzare le loro arti seduttive per scopi meno nobili.

I nati il 28 settembre sembrano dei soldati formati appositamente per abbattere le difese altrui: hanno una grande varietà di armi a loro disposizione e non esitano ad utilizzarle per fare lavaggi del cervello, per spezzare cuori, per colpire fisicamente. Ma essi svolgono la loro funzione non per sadismo, ma semplicemente seguendo la loro natura. Il loro punto debole? La bellezza. Essi infatti restano quasi indifesi davanti a fenomeni, persone od oggetti che riescono ad esprimere una forte sensualità. Anche in famiglia si rivelano, un po’ a sorpresa viste le premesse, delle persone estremamente affidabili e le ali che non abbandoneranno mai i propri cari nel momento del bisogno. In qualche modo è necessario che le persone che vivono accanto a loro si rendano conto che i nati in questo giorno sono semplicemente sprovvisti di forza di volontà: di fronte alle passioni diventano assolutamente passivi, ovvero subiscono il loro influsso senza sapersi difendere e senza, soprattutto, averne il controllo.

La Salute

I nati il 28 settembre vorrebbero avere sempre un bell’aspetto, ma le loro molte passioni potrebbero metterli spesso in pericolo. Essi infatti amano particolarmente piaceri della tavola e, si potrebbe dire, che godono del cibo primariamente con gli occhi: sono infatti attratti da cibi ricchi, belli da vedere e esotici. Anche l’alcol ed il fumo sono vizi che colpiscono di frequente i nati in questo giorno. Ovviamente questo tipo di atteggiamento, che potremmo definire godereccio, deve essere messo sotto controllo se si vuole godere di una buona salute a lungo, così come saranno da tenere sott’occhio le proprie abitudini sessuali al fine di evitare la trasmissione di malattie veneree.

Il Santo del Giorno

Il giorno 28 settembre è dedicato nel calendario cristiano a San Venceslao, un martire della cristianità vissuto nel 10º secolo d.C.

Venceslao era re di Boemia, vissuto dunque in una famiglia nobile che in parte era cristiana ed in parte atea, ma fino dalla più tenera età dimostrò chiaramente una grande fede e forte dedizione per lo studio e per le virtù. Una volta che il padre morì sua madre, fortemente atea, fece abbattere molte chiese, proibì il culto e l’insegnamento della religione cristiana. La madre, Drahomira, avrebbe voluto mettere al comando della Boemia l’altro figlio, Boleslao, che ella stessa aveva educato. Si risolse nel dividere in due parti, tutt’altro che uguali, il regno e non contenta fece uccidere, strangolandola, la suocera colpevole di aver educato Venceslao ai dettami cristiani. Scoppiò in quel tempo la guerra e Venceslao per difendersi propose al principe che lo aveva attaccato un duello in modo da risparmiare vittime innocenti. Venceslao vinse e diede vita a un regno di giustizia che durò poco poiché sua madre stessa, Drahomira, congiurano contro di lui e lo fece uccidere mentre egli stava andando a pregare.

Conclusione

I nati il 28 settembre dovranno prima o poi prendere decisioni molto importanti sul proprio modo di agire e sul proprio futuro. La loro tendenza a procrastinare dovrà essere risolta al fine di guidarli verso scelte immediate che generano meno dolore.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?