Kabbalah - Cabala

La scienza della Kabbalah: la saggezza che va oltre il nostro mondo

La Kabbalah è un sistema di conoscenza, una saggezza, che racconta della forza universale che si esprime nella realtà. Se conosci abbastanza questa antica saggezza, puoi intuire la direzione del mondo, degli eventi, del tuo cammino…

Questa conoscenza antichissima sembra essere legata ai fili portanti dell’esistenza, a ciò che sta al di là dello specchio. La Kabbalah parla di un’altra realtà, quella delle forze che muovono il mondo ma che non si palesano.
Per cercare di darti un’idea rapida della Kabbalah possiamo fare riferimento al famoso film Matrix, che si è nutrito molto dagli insegnamenti di questa saggezza.
Il mondo “vero”, parallelo all’illusione che stiamo vivendo, ha altre regole e dinamiche totalmente differenti. La Kabbalah è uno strumento per andare a comprendere queste dinamiche e sfruttarne i consigli.

La storia

Purtroppo la Kabbalah è stata sempre avvolta da una filtra coltre di mistero che, se da una parte l’ha protetta, dall’altra ha alimentato miti, leggende e false rappresentazioni.

Chi padroneggiava questa conoscenza cercava di nasconderla e di apporre su di essa una sorta di velo: il risultato è stato quello di creare una grossa confusione che ha radici millenarie.

Quando si parla di Kabbalah infatti si sprofonda nei tempi più antichi, fino alle radici dell’antica civiltà di Babilonia, ed oramai sono più di quattromila anni che questa scienza viene utilizzata da pochi e nascosta ai molti.
Il velo di mistero che da sempre l’avvolge ha anche creato un fascino immortale che ha spinto ad interessarsi a lei tantissimi personaggi di grande spicco e rilevanza.

Le menti più brillanti, nei secoli, hanno sempre subito il fascino della Kabbalah: Pico della Mirandola, Newton, Leibniz… tutti grandi filosofi e scienziati che hanno dedicato molto tempo allo studio di questa scienza misteriosa.
Come detto in precedenza, purtroppo, se questo fascino misterioso è servito ad attrarre le menti particolarmente dotate, d’altro canto ha fatto in modo che ad oggi la grandissima maggioranza delle persone non sappia che cosa è la Kabbalah.
Peggio ancora: potresti trovare qualcuno che ne ha una qualche nozione, scoprirai in breve che le informazioni in suo possesso sono figlie delle false interpretazioni che erano volte a proteggere questa preziosa saggezza.

Che cosa è la Kabbalah?

Proviamo a rispondere a questa complessa domanda in maniera semplice: la Kabbalah è una scienza la cui essenza sfugge alla maggioranza delle persone.

Come tutte le sapienze antiche è difficile da spiegare all’uomo moderno poiché essa ci parla di qualcosa di invisibile. Tu sai che l’uomo occidentale di oggi giorno riesce a ritenere “reale” soltanto ciò che vede e percepisce direttamente con i propri sensi.
La Kabbalah invece ci parla di un mondo invisibile, che non può essere percettibile con i nostri sensi e, soprattutto, seppure sia una scienza non può essere misurata o sperimentata.

Seppure nei millenni siano state proposte molte ricette della Kabbalah, come incantesimi, maledizioni, miracoli… l’unica definizione che si può dare a questa saggezza è proprio “scienza”.

Non vi sono altri termini che possono essere compresi oggi giorno che siano più chiari di questo. Possiamo però riportarti qui di seguito alcune definizioni date da importanti kabbalisti ed esperti sull’essenza della saggezza della Kabbalah.

«Questa saggezza non è né più né meno che una sequenza di radici che discende nel mondo di causa ed effetto attraverso delle leggi determinate e assolute che si congiungono e tendono ad un solo obiettivo molto elevato che viene descritto come la rivelazione della Divinità alle Sue creature in questo mondo».

Questa è la definizione del grande kabbalista Yehuda Ashlag, a cui vogliamo aggiungere anche una frase piuttosto evocativa detta da Rabbi Nachman di Breslov:

«La Saggezza della Kabbalah inizia dove finiscono le saggezze nelle ricerche scientifiche».

Seguendo gli insegnamenti di questi maestri si arriva a capire che in esiste una Forza Superiore che è quella del Creatore, e che le forze che governano il nostro mondo derivano da quella Forza.
Non ci è dato sapere quante forze siano in gioco, ma quello che sappiamo è che l’umanità è stata creata da un’Entità Superiore, chiamata “Il Creatore”.
Con la nostra scienza abbiamo potuto misurare e confrontarci con forze come la gravità, l’elettromagnetismo, la forza del pensiero… ma non abbiamo possibilità di accedere alle fonti di queste: Le Forze dell’Ordine Superiore. Ed ecco che ci torna alla mente la frase di Nachman poco sopra riportata.

La Forza Superiore, il Creatore, la Comprensiva Forza, comunque la si voglia chiamare ha dato la vita ai mondi inferiori e ai Mondi Superiori, a questi ultimi noi non possiamo accedere.

In totale vi sono 5 mondi, più il Machsom, ovvero un sesto mondo/barriera che divide il nostro mondo dai Mondi Superiori. Tutte le forze discendono attraverso tutti i mondi, a partire dal Creatore, conosciuto anche come “il Mondo dell’Infinito” (Ein Sof), fino ad arrivare al nostro mondo e agli esseri umani.
Ecco spiegato il perché dei misteri della Kabbalah: essa infatti non studia il nostro mondo e gli esseri umani, ma invece indaga su tutto ciò che esiste al di là della barriera del Machsom.
Michael Laitman, grande kabbalista, ha spiegato in maniera impeccabile che cosa è la Kabbalah e come ci puoi aiutare nella vita e nella ricerca della Verità:

«La Kabbalah ci parla di tutta la creazione, di tutte le forze che si trovano intorno a noi e dentro di noi. Se riusciamo a comprendere il sistema e veniamo a conoscere in che modo funziona, potremo ottenere la vera chiave per gestire la nostra vita.
La Kabbalah permette alla persona di controllare la propria vita, insegna come comunicare con le altre persone e insieme a loro costruire quei rapporti e sistemi che cambieranno la sua vita.
La saggezza della Kabbalah non è alla ricerca di pubblicità, ma cerca la verità. Chi vuole veramente approfondire la conoscenza della vita, sapere come realmente uscire da problemi e difficoltà, come scoprire veramente la vita eterna e completa, non ha altra scelta se non attraverso la saggezza della Kabbalah».

Non esiste nulla oltre alle forze che discendono dai Mondi Superiori seguendo leggi ben chiare e precise. Parliamo di leggi assolute e onnipresenti che danno la possibilità ad ogni individuo di rivelare la Suprema Forza mentre è ancora in vita in questo mondo.
Se una persona non riuscirà durante la sua vita a rivelare la Forza da cui tutte le forze provengono, egli sarà costretto a rimanere in questo mondo, rinascervi e ripetere l’esperienza in piena evoluzione fino a conseguire la necessità di rivelare la Forza Superiore.

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?