Nati il 1 Aprile

Nascere il 1 Aprile: dignità e affidabilità

Il numero 1 è un numero assolutamente speciale, l’inizio di ogni cosa. È interessante notare come tutte le conoscenze esoteriche del passato convergano nell’attribuire a questo numero caratteristiche fondamentali.

Come noto la numerologia esoterica poggia le sue basi sul mazzo dei Tarocchi: essa infatti si fonda sui numeri che vanno dall’1 al 22, che corrispondono appunto ai 22 Arcani Maggiori dei Tarocchi.

In quest’ottica il numero 1 occupa un posto speciale: esso infatti è in una zona particolare, quasi come fosse il prolungamento del 22 e dello 0. In qualche modo esso sembra connesso con ciò che viene dopo la fine e prima dell’inizio.

L’1 è il numero dell’energia primordiale in purezza, ancora non manifestata, grezza, caotica, solare, maschile: un’energia che dà inizio a tutto.

Proprio per queste sue caratteristiche e per la posizione che occupa l’1 non ha alcuna esperienza, non ha un passato, e deve prendere quindi prima consapevolezza di sé stesso prima di riuscire ad affermarsi.

Questo numero è dunque legato all’atto, all’entrata in azione: ha tutti gli strumenti a sua disposizione, ma visto che è senza alcuna esperienza, dovrà soprattutto passare all’azione per andare avanti.

Coloro che hanno il numero 1 nella propria data di nascita hanno proprio la stessa necessità: devono fare quel primo passo, devono dare inizio, passare all’azione, sbilanciarsi.

Per queste persone non è tanto importante da dove cominciare, dovrebbero solo iniziare. Essi invece, molto spesso, si trovano bloccati davanti a tutte le possibilità che gli si presentano davanti: si fermano, non si muovono davanti alla molteplicità di scelte che hanno di fronte.

Ma, come detto, in realtà essi dovrebbero agire senza occuparsi troppo di altre considerazioni. È possibile paragonare l’1 e le persone che lo hanno nella data di nascita ai neonati: essi hanno tutti gli strumenti a loro disposizione, sono pieni di potenzialità, possono diventare qualunque cosa, ma devono iniziare per evolvere e diventare quello che vogliono essere.

Dal punto di vista numerico l’1 ha una responsabilità enorme: dare il via a tutto il ciclo dei numeri. Prima di lui non c’era nulla, solo lo 0, si ricorda ancora la connessione completa con Dio, con il Tutto senza distinzioni, prima della dualità; adesso si ritrova catapultato nella materia, davanti ad infinite possibilità e con l’urgenza di fare una scelta e dare inizio a tutto.

Non è una posizione facile e indietro non si può tornare. Questo blocco psicologico si può manifestare anche in maniera grave nelle persone che hanno l’1 nella data di nascita.

Tra gli Arcani Maggiori la carta numero 1 è quella de Il Bagatto che senza dubbio è una figura piuttosto emblematica: nella sua rappresentazione classica infatti vediamo una figura maschile dietro ad un tavolo.

Egli sorregge con la mano sinistra una bacchetta che gli dà potere sui simboli che sono disposti sul tavolo e che rappresentano i 4 semi delle carte ed anche, per estensione, i 4 Elementi: Coppe rappresenta l’elemento Acqua, Bastoni il Fuoco, Denari la Terra e Spade l’Aria.

Nell’altra mano il Bagatto tiene una moneta d’oro che è un chiaro simbolo solare e dunque un richiamo al rapporto con Dio.

Nel caso in cui la carta de Il Bagatto entri in una stesa di Tarocchi è opportuno considerare alcune parole e concetti che possono essere utili per una lettura più approfondita dell’Arcano: giovinezza, creatività, potenzialità, astuzia, giocoliere, abilità, idee interessanti, inizio.

Qualora questa stessa carta si presenti nella stesa, ma in senso rovesciato, le parole e i concetti da prendere a riferimento saranno molto diversi: imbroglione, malattia mentale, truffatore, ansia, perdita.

Le persone nate il 1 Aprile sono governate dal punto di vista planetario dal Sole, la stella più importante del nostro sistema (detto “solare” appunto) viene associata all’energia creativa, alla luce, al calore.

L’influsso contemporaneo di Marte, pianeta che governa il segno zodiacale dell’Ariete, rafforza ancora di più l’energia positiva a disposizione di questi individui.

I nati il 1 Aprile

I nati il primo giorno di Aprile si rivelano essere persone piuttosto schiette, franche, che sanno impegnarsi a fondo sul lavoro, ben disciplinate e consapevoli delle proprie abilità.

Un tratto molto apprezzabile del loro carattere è senz’altro che non ostentano mai le loro indubbie capacità: sono seri e coscienziosi fin da piccoli, responsabili e non vanagloriosi.

La loro grande affidabilità è evidente fin da bambini e, anno dopo anno, trova sempre maggiori conferme. Il centro dell’attenzione non è quello che interessa loro, il centro dell’azione è quello a cui aspirano: vogliono sempre essere parte di ciò che accade.

Molto spesso questi individui diventando dei veri e propri “workhaolic”, ovvero dei dipendenti dalla professione: si incentrano così tanto nel risolvere i problemi del lavoro che finiscono per sviluppare una dipendenza dalla professione.

Solitamente i nati in questo giorno non sono molto socievoli, tendono all’introversione e alla timidezza. Non amano nemmeno chiedere aiuto, proprio perché si sentirebbero in imbarazzo e questo li spinge a diventare molto indipendenti e a sviluppare conoscenze tecniche di prim’ordine nella loro professione.

La Salute

I nati il 1º Aprile godono generalmente di buona salute, ma devono preservarsi dallo stress derivante dal troppo lavoro. Per aiutarsi nella gestione delle tensioni accumulate essi dovrebbero preferire le attività fisiche in genere: i nati in questo giorno sono infatti molto portati per tutto ciò che è movimento, specialmente quelle attività che li portano in mezzo alla natura.

Oltre a mantenersi in forma l’esercizio fisico permette loro anche di bilanciare correttamente la loro psiche. A tavola queste persone dovrebbero preferire una dieta sana, ricca di verdure e che limita al minimo il consumo di grassi e zuccheri.

Il Santo del giorno

Il primo giorno, del quarto mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Sant’Ugo di Grenoble, vescovo che visse tra undicesimo e dodicesimo secolo che fu estremamente adorato già in vita grazie alla sua grande dedizione alla preghiera e ai miracoli di cui si era dimostrato capace.

Consiglio del giorno

I nati il primo Aprile dovrebbero imparare ad entrare maggiormente in contatto con gli altri, evitando di isolarsi toppo nel proprio mondo.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?