Nati il 1 Gennaio

Nascere il 1 Gennaio: organizzazione ed emotività

Non è semplice parlare del numero 1 e di come lo vede la numerologia esoterica. Infatti questo numero risulta essere una sorta di prolungamento dello 0 e del 22: questi due numeri infatti fungono da fase neutra tra un ciclo e l’altro.

L’1 invece è proprio l’inizio del ciclo e rappresenta l’energia primordiale, purissima, che è ancora del tutto inespressa, non manifestata, solo potenziale. Ha un aspetto caotico, non ordinato, informe.

È un’energia di polarità maschile e di tipo solare che ha bisogno di un’identità per esprimersi. L’1 infatti ha bisogno di prendere coscienza della propria identità, di trovare sé stesso e di agire, di iniziare.

Senza il suo primo passo nulla è possibile infatti, egli ha il dovere di passare all’azione. Allo stesso modo la persona nata con il numero 1 nella data di nascita ha bisogno di agire, poiché è dotata di tutti gli strumenti possibili ma li deve mettere a frutto.

In effetti il blocco dell’1 risiede proprio in questo aspetto: egli può fare tutto perché ha tutti gli strumenti, dovrebbe solo scegliere da dove partire e iniziare. Ma si blocca perché non sa decidersi sul primo passo.

Eppure gli basta poco, è soltanto un passo e poi inizierà la sua evoluzione. Purtroppo però l’1 proviene dallo 0 e non ha esempi da seguire, non ha un passato, e tocca a lui la difficile responsabilità di dover iniziare.

In qualche modo, secondo la numerologia esoterica, l’1 ha un ricordo di come era meraviglioso l’essere tutt’uno con Dio e della sensazione di non essere una singolarità, ma adesso si trova improvvisamente ad essere singolo e a dover dare inizio ad un ciclo attraverso l’azione. Vorrebbe tornare indietro, ma non può.

Tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 1 è quella de Il Bagatto. Essa è raffigurata nei Tarocchi di Marsiglia con una figura maschile che sorregge con la mano sinistra una bacchetta.

Quest’ultima è un chiaro simbolo di potere che viene esercitato sugli elementi che il Bagatto ha davanti a sé disposti su un tavolo: gli oggetti in questione rappresentano i 4 semi, Coppe, Spade, Denari, Bastoni e sono connessi con i 4 elementi, denari-terra, coppe-acqua, bastoni-fuoco e spade aria.

Egli dovrà imparare ad utilizzare il proprio potere su questi strumenti: il Bagatto non è infatti un vecchio saggio, ma rappresenta un’energia giovane, con poca esperienza. Nella mano destra tiene una moneta d’oro che è un chiaro simbolo solare e quindi connesso con DIO.

Se la carta de Il Bagatto esce in una stesa di Tarocchi, al fine di interpretarla correttamente, è necessario tenere di conto di alcuni concetti e parole di riferimento: abilità, giovinezza, astuzia, inizio, creatività, idee interessanti, giocoliere, astuzia, potenzialità.

Qualora questo Arcano si presenti nella stesa in senso invertito sarà necessario interpretarlo riferendosi a parole e concetti estremamente differenti: imbroglione, malattia mentale, perdita, ansia, truffatore.

Le persone nate l’1 Gennaio, dal punto di vista planetario sono governate dal Sole che rappresenta chiaramente il fuoco, l’energia creativa che è necessario imparare a gestire e a regolare.

Oltre all’influsso solare i nati in questo giorno sono guidati anche da Saturno, che governa il segno zodiacale del Capricorno, il quale aggiunge un forte senso di responsabilità.

 

I nati in questo giorno

I nati l’1 Gennaio si rivelano solitamente come persone piuttosto autoritarie che tendono ad impartire ordini in ogni contesto, applicandosi e agendo sempre in comunione con le loro forti convinzioni.

I loro principi sono scolpiti nei loro cuori e faticano a tradirli: la loro ambizione li porterebbe molto lontano, ma il dover trasgredire, o anche soltanto relativizzare, i propri principi non farà fare loro molta strada.

Nonostante non lo dimostrino apertamente sono fortemente emotivi ed infatti hanno un tasso di sopportazione dello stress e delle frustrazioni molto basso.

Sono individui piuttosto singolari poiché vivono di contrasti: il loro senso di responsabilità e le capacità organizzative li porta a concludere quello che iniziano, ma spesso prendono su di sé più responsabilità di quelle che possono sopportare e finiscono quindi per non svolgere tutte le incombenze che si erano prefissati.

Un altro esempio di dualità di questo carattere: sebbene siano degli emotivi, la loro sensibilità estrema li porta a non riuscire ad esprimere ciò che hanno dentro. In buona sostanza sembra sempre che dentro di loro vi sia in atto una guerra tra forze opposte.

Hanno senz’altro l’esigenza di fare chiarezza dentro sé stessi, soprattutto per la loro carriera, andando a sviscerare a fondo quali sono i veri interessi della loro vita, quali gli obiettivi, andando ad analizzare anche i risultati ottenuti fino a quel momento.

Farsi guidare dalla sola ambizione, non funziona con loro. Devono porsi obiettivi che davvero vogliono e che non li mettano in conflitto con i loro valori e la loro sensibilità. Soprattutto non possono esporsi a tassi di stress e frustrazioni che non hanno prima imparato a controllare e a gestire.

 

La Salute

I nati l’1 Gennaio hanno problemi di origine nervosa: ansia, fobie, sbalzi d’umore, nervosismo, depressione… questi aspetti vanno assolutamente curati in ogni maniera, anche attraverso un percorso di terapia psicologica.

Come anticipato in precedenza gli individui nati in questo giorno non sopportano molto lo stress e vanno spesso incontro a fastidi dovuti a questa condizione: costipazione, fastidi all’apparato gastro-intestinale, problemi cardiaci…

A tavola dovrebbero evitare farine bianche, zuccheri, alcol, grassi animali e tutto ciò che crea dipendenza. Dal punto di vista delle attività fisiche è importante svolgerle con molta regolarità, magari a bassa intensità ma con grande costanza. Consigliate le passeggiate in mezzo al verde.

 

Il Santo del giorno

Il primo giorno, del primo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Maria, Santissima Madre di Dio. Questa solennità, che celebra la maternità di Maria, è stata istituita da Papa Pio XI nel 1931, in occasione del XV Centenario del Concilio Efesino, coll’Enciclica Lux Veritatis.

 

Ultimo consiglio

I nati l’1 Gennaio devono prima fare chiarezza dentro di loro e solo in un secondo momento esprimersi. Condividere le emozioni farà molto bene al fisico, alla mente e all’anima.

 

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?