Nati il 1 Marzo

Nascere il 1 Marzo: arte e sensibilità

Quando si guarda all’1 attraverso l’ottica della numerologia esoterica, diventano immediatamente evidenti tutte le proprietà e caratteristiche principali di questo numero così speciale.

Infatti esso si trova in una zona molto particolare secondo questa disciplina: la numerologia esoterica si basa sui numeri che vanno dall’1 al 22, ed è dunque evidente che l’1 si trovi proprio dopo la fine e prima dell’inizio.

Ha quindi il delicato ruolo di essere esso stesso l’inizio.

Bisogna considerare l’1 come una traduzione numerica di una energia primordiale, purissima, ancora allo stato grezzo, che non è ancora entrata nella manifestazione, che è ancora nel pieno del caos e di cui si può soltanto distinguere la polarità maschile e l’origine solare.

L’1 è il numero che dà l’inizio ed è dunque senza alcuna esperienza, non ha esempi da emulare e dovrà dunque per prima cosa scoprire la propria identità prima di riuscire ad affermarsi.

Esso è dotato di tutti gli strumenti possibili ed immaginabili, ma non ha la conoscenza e dovrà passare all’azione se vuole realizzarsi.

Le persone che hanno il numero 1 nella propria data di nascita dimostrano chiaramente infatti di avere tutti gli strumenti necessari, ma devono in qualche modo iniziare, sbilanciarsi, fare quel primo passo nell’ignoto.

Tutto sembra pronto, ma devono assolutamente passare all’azione.

Qui risiede tutto il loro problema: è per loro difficile stabilire da dove iniziare, ed infatti se la persona interessata non è in funzione con il numero finirà per bloccarsi davanti alle infinite possibilità che gli si palesano davanti.

La grande scelta davanti ai propri occhi finisce per inibirlo, per depotenziarlo e rimane fermo, bloccato, immobile.

In qualche modo l’1 può essere paragonato ad un neonato: egli ha tutte le potenzialità di questo mondo, può trasformarsi in qualunque cosa, le possibilità sono tutte lì davanti a lui, ma deve iniziare, deve cominciare un’evoluzione per entrare a pieno in funzione.

Allo stesso modo l’1 deve sbilanciarsi, deve agire, se vuole evolvere. Questo numero così fondamentale ha la responsabilità enorme di dare il via a tutto il ciclo dei numeri, ma proviene dallo 0 e non ha alcuna esperienza o conoscenza alle spalle.

Si ricorda ancora in qualche modo com’era essere con Dio, nel Tutto, fuori dall’identificazione e dalla separazione, dentro l’Infinito, ma adesso si trova catapultato nel mondo, senza alcun bagaglio ed è costretto a prendere una decisione importante e ad entrare in azione.

Non può tornare indietro, ma non sa andare avanti. Questo tipo di blocco può essere un ostacolo molto importante per le persone che hanno l’1 nella data di nascita e che possono condurre gli individui in questione a sviluppare anche problematiche e nevrosi di grave entità.

Tra gli Arcani Maggiori del mazzo dei Tarocchi il numero 1 è ricoperto dalla carta de Il Bagatto che è senza dubbio una delle carte più rappresentative dell’intero mazzo.

Tradizionalmente questo Arcano viene incarnato da una figura maschile dietro ad una tavolo su cui sono posti alcuni simbolici richiami ai semi e agli elementi correlati: Coppe è connesso con l’elemento Acqua, Bastoni il Fuoco, Denari la Terra, Spade l’Aria.

Il Bagatto nella mano sinistra tiene una bacchetta attraverso la quale gestisce il potere sugli elementi, ma dovrà imparare a farlo poiché non ha alcuna esperienza.

Nella mano destra egli tiene una moneta d’oro che è un simbolo della connessione con il Sole e, per estensione, con Dio.

Nel caso in cui la carta de Il Bagatto entri in una stesa di Tarocchi sarà opportuno andare a considerare alcune parole e concetti chiave al fine di fare una lettura corretta dell’Arcano: giovinezza, creatività, potenzialità, astuzia, giocoliere, idee interessanti, abilità, inizio.

Qualora però questa stessa carta si presenti nella stesa dei Tarocchi ma in senso rovesciato le parole e i concetti di riferimento da tenere presenti dovranno essere ben altri: imbroglione, ansia, perdita, malattia mentale, truffatore.

Le persone nate l’1 Marzo sono governate dal punto di vista planetario dal Sole, la stella di riferimento per il nostro sistema detto appunto “solare” e che dal punto di vista astrologico è sempre stata associata al calore, alla luce, all’energia creativa.

Chi ha il Sole dovrebbe imparare a gestire in maniera costante la sua energia evitando di consumarla in episodiche fiammate.

Il contemporaneo influsso di Nettuno, pianeta che governa il segno dei Pesci, apporta una tendenza al romanticismo, ma anche una certa confusione emotiva.

I nati in questo giorno

I nati l’1 di Marzo dimostrano immediatamente un certo talento artistico e una sensibilità fuori dal comune per l’ambiente che li circonda.

Tendenzialmente sono persone particolarmente sensibili alle bellezza, all’armonia, alla natura, alle meraviglie che si trovano anche nella vita di tutti i giorni, ma non per questo vanno considerati come individui poco concreti: essi hanno un lato pratico molto spiccato.

A cose normali i nati in questo giorno di dimostrano piuttosto rigorosi e logici in tutto quello che fanno, ma a volte scelgono una linea più morbida: dipende dalla loro volontà.

Spesso sono rigorosissimi nella professione mentre nella sfera privata mostrano un atteggiamento molto più rilassato.

Sono in grado di diventare scrupolosi e disciplinati in qualunque momento, la scelta del loro atteggiamento deriva dall’importanza che essi attribuiscono alla questione.

La Salute

I nati l’1 Marzo tendono apertamente a trascurare i sintomi che il corpo invia loro: questo atteggiamento, se portato avanti nel tempo, può condurre a situazioni molto pericolose dal punto di vista della salute.

A tavola non si devono preoccupare molto, non tendono all’esagerazione, ma dovrebbero organizzare i loro pasti in modo da assicurarsi di assumere tutte le sostanze nutrienti necessarie.

I nati in questo giorno dovrebbero svolgere attività fisica con costanza, in modo da mantenersi in forma e aiutarsi nello scarico delle tensioni. Molto importante per queste persone curare il sonno vista la loro intensa vita onirica.

Il Santo del giorno

Il primo giorno, del terzo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Sant’Albino d’Angers, vescovo francese che promosse con decisione il III Concilio di Orléans per il rinnovamento della Chiesa.

Consiglio del giorno

I nati l’1 Marzo dovrebbero avere meno paure e indecisioni.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?