Nati il 10 Luglio

Nascere il 10 Luglio: distacco e recettività

Il 10 è un numero assolutamente speciale perché costituisce un nuovo inizio: esso è visto come un nuovo 1, come un 1 potenziato, rinforzato, rigenerato. Il numero che lo precede, il 9, è un riconosciuto come un numero conclusivo, l’ultima tappa che chiude il ciclo delle cifre singole, e con il 10 si apre tutt’altro scenario.

Se il 9 è raffigurabile, dal punto di vista geometrico, come un cerchio perfetto, il 10 deve essere visto come un cerchio al cui centro viene aggiunto un puntino: quel piccolo segno trasforma il cerchio, figura statica, in una ruota. Entra così nella discussione il fattore movimento e ciò si rispecchia moltissimo nell’interpretazione di questo numero.

Dal punto di vista della numerologia esoterica infatti le persone che hanno il 10 nella loro data di nascita evidenziano la necessità di movimento, di entrare in azione, di prendere in mano la propria vita e di prendere atto che la vita è davvero una ruota che gira. Nell’universo infatti nulla rimane fermo, statico, tutto si trasforma, cambia, evolve, sembra morire per poi rigenerarsi.

Non esiste nulla di fermo, statico, perenne: l’unica certezza è, per paradosso, che non vi sono certezze. Le persone con il 10 per loro sfortuna tendono a vivere accompagnate da una forte avversione verso i cambiamenti, verso le trasformazioni.

Esse non digeriscono bene questo movimento incessante dell’universo e sviluppano una sorta di blocco infantile che li porta a non adattarsi e ad aspettarsi che, davanti al cambiamento, qualcun altro si occupi per conto loro degli adattamenti necessari.

Fanno un po’ come i bambini che davanti ad un evento nuovo, che li coglie di sorpresa, si aspettano che siano i genitori ad intervenire. Con la maturazione essi sviluppano teorie e interi sistemi di pensiero che giustifichino questa loro credenza, molto spesso del tutto inconscia.

Non è raro che essi sviluppino una strana fede in Dio che permette loro di sentirsi esonerati dall’intervenire nella propria vita, affidandosi solo allo scorrere degli eventi, accettando la Volontà superiore. In realtà molto spesso non è fede, ma solo un’espressione del loro blocco mentale. Non importa la natura della teoria, l’importante è che essi siano risparmiati dal dover agire per proprio conto.

Possono dimostrarsi in queste teorizzazioni anche piuttosto fantasiosi e abili. Per “sicurezza” le persone con il 10 nella data di nascita si mettono da soli degli ostacoli onde scoraggiare eventuali azioni: poiché essi sanno nel loro profondo che se si mettessero in movimento risolverebbero tutto quanto c’è da risolvere.

Essi sono capaci e basterebbe loro interrompere quell’inerzia per tirarsi fuori dalle paludi, ma non lo fanno, temporeggiano. Si bloccano.

L’universo sembra buono nei loro confronti poiché concede loro tutte le opportunità di cui hanno bisogno: essi infatti hanno sempre la possibilità di mettersi in azione, di fare quel primo fatidico passo che li sblocca e li rende finalmente protagonisti della propria vita. Le occasioni non mancano dunque, dovranno solo buttarsi.

Nel mazzo dei Tarocchi, tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 10 è quella de La Ruota della Fortuna, uno degli Arcani maggiormente ricchi dal punto di vista simbolico.

Nella rappresentazione classica di questa carta si trova una grande ruota accanto alla quale si trovano tre figure simboliche molto particolari. Il personaggio a destra rappresenta l’aspetto mentale e intellettuale dell’uomo, quello a sinistra invece la sfera corporale e materiale.

Molto interessante la figura che sembra proprio assisa sopra la ruota che rappresenta simbolicamente la sfera spirituale. La Ruota di per sé rimanda ai concetti di impermanenza, di movimento incessante, di cambiamento e anche allo scorrere del tempo.

Quando la carta de La Ruota della Fortuna entra in una stesa di Tarocchi sarebbe consigliabile tenere a mente un elenco di parole e concetti che permette un’interpretazione più profonda dell’Arcano in questione: movimento incessante dell’universo, soluzioni, nuovi cicli, rinnovamento, evoluzione.

Nel caso in cui invece questa stessa carta entri nella stesa, ma in senso rovesciato, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento dovrebbe essere ben diverso: vicoli ciechi, difficoltà, blocchi, problemi.

Le persone nate il 10 Luglio dal punto di vista planetario sono governate dal Sole, l’astro che le grandi tradizioni astrologiche associano all’energia, all’ottimismo e alla positività.

Il contemporaneo influsso della Luna, astro che governa il segno del Cancro, mitiga e stempera gli effetti del Sole e la sua energia, apportando ai nati in questo giorno anche la tendenza a nascondere una certa ambizione piuttosto marcata.

I nati in questo giorno

I nati il 10 di Luglio sono piuttosto sensibili e particolarmente recettivi, ma accompagnano al loro lato estroverso anche un lato più introverso e distaccato dal mondo. Ne consegue una personalità piuttosto “bipolare” che da una parte scalpita per raggiungere il successo mondano e dall’altra si sente lontana dal mondo e vorrebbe nascondersi in una sfera nella quale nessuno può vederla.

Questi individui si muovono molto spesso con circospezione, limitandosi ad osservare il mondo che li circonda, spesso rimangono volutamente nell’ombra per non attirare l’attenzione sulla loro sfera privata, ma poi sanno emergere improvvisamente al momento giusto.

Portano a segno il colpo con tutta l’energia di cui sono dotati nel momento giusto. Molto spesso queste persone non sono dotate di una forte base morale e agiscono esclusivamente per il proprio tornaconto personale.

La Salute

I nati il 10 di Luglio dovrebbero evitare di trascurare il proprio corpo e le sintomatologie da cui vengono colpiti: essi, nel loro tipico distacco, si dimenticano anche delle loro esigenze di salute.

A tavola dovrebbero orientarsi verso un regime alimentare vario, sano e pieno di ingredienti naturali e freschi. Sarebbe opportuno che imparassero a cucinare per proprio conto i loro alimenti, senza dipendere sempre dagli altri.

L’attività fisica è raccomandabile soprattutto se eseguita con regolarità e se li mette in contatto con la natura.

Il Santo del giorno

Il decimo giorno, del settimo mese dell’anno, è dedicato nel calendario cristiano alle Sante Rufina e Seconda, due sorelle che caddero martiri della violenta persecuzione al tempo di Valeriano e Gallieno.

Consiglio del giorno

I nati il 10 di Luglio dovrebbero ancorare le loro azioni e i loro pensieri all’etica e alla morale.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?