Nati il 11 Marzo

Nascere il 11 Marzo: competizione e adattamento

L’11 dal punto di vista della numerologia ha un ruolo molto importante perché è considerato un Numero Maestro, ovvero esso è in grado di influenzare in maniera determinante lo sviluppo della sfera spirituale del soggetto e la fase centrale della sua vita.

Il numero che lo precede, il 10, ha la necessità di compiere la prima azione, di muoversi e di accettare il cambiamento; l’11 in questo è un passo avanti: sa come adattarsi ai cambiamenti, ama le nuove sfide, non ha blocchi ed è mosso da un’energia molto particolare che è accompagnata dal coraggio di iniziare qualunque cosa.

Essi vogliono essere i protagonisti assoluti nel film della loro vita, e non hanno alcun timore di assumerne la guida, il controllo, per quanto possibile.

In realtà questi individui dovrebbero fare molta attenzione ad un nemico invisibile che spesso li attacca alle spalle, una sorta di effetto risacca dovuto alla loro sicurezza.

Il loro coraggio infatti, unito alla sicurezza nei propri mezzi, li porta molto spesso a ragionare troppo, a fare analisi nel momento in cui dovrebbero agire.

Il fatto è che queste persone hanno il loro lato forte proprio nell’entrare in azione, non nel rimuginare e nel tergiversare.

Quando non agiscono, quando non seguono il loro intuito e prendono a ragionare troppo perdono il loro vantaggio sugli altri.

La sfera mentale non è il loro habitat e questo li porta a bloccarsi, mentre seguendo il loro intuito raramente sbagliano.

Altro fattore importante per chi ha il numero 11 nella data di nascita è quello di imparare a gestire la propria energia, ad utilizzarla in maniera costante e usando il buon senso.

Tendenzialmente essi sono consci della propria potenza, ma finiscono per utilizzarla tutta in una sola fiammata.

Imparare ad usarla con costanza, gestendola al meglio, è un punto importante per l’evoluzione di queste persone.

Il numero 11 è infatti legato ad un tipo di energia che è stato raccontato molte volte dagli antichi miti e che ha un carattere indomito.

Il racconto più importante per la cultura occidentale legato all’energia dell’11 è quello di Lilith, la prima moglie di Adamo.

Questa figura incarna perfettamente l’archetipo di questa energia selvaggia che una volta affiancata al primo uomo rifiutò di sottomettersi all’energia maschile e per questa fu confinata negli inferi.

Ecco perché è così importante imparare a gestire questa potenza indomita, ad utilizzarla a piccole dosi con criterio evitando eruzioni improvvise che potrebbero portare ad atteggiamenti autodistruttivi.

Tra gli Arcani Maggiori del Mazzo dei Tarocchi la carta numero 11 è quella della Forza. In alcuni mazzi di origine anglosassone, come il mazzo Rider-Waite, questa carta viene scambiata di posto con l’Arcano de La Giustizia.

La carta de La Forza incarna un archetipo molto preciso che viene qui rappresentato in maniera chiara: una fanciulla apre con le proprie mani la bocca di un feroce leone.

È dunque ovvio che la forza a cui allude la carta non è di tipo fisico, ma spirituale.

Il leone allude agli istinti bestiali, alla parte animale dell’uomo, mentre la fanciulla simboleggia la ragione, nel senso più alto del termine, intesa come la capacità di gestire la parte più istintuale.

Quando la carta de La Forza si presenta in una stesa di Tarocchi sarebbe consigliabile tenere presenti alcune parole e concetti che serviranno per ottenere una lettura più completa e affidabile: forza morale, valori, cuore nobile, potenza creativa, superamento delle paure.

Nel caso in cui questa stessa carta si presentasse nella stesa, ma in senso invertito, le parole da tenere in considerazione sarebbero ben diverse: dispotismo, debolezza, abuso di potere, repressione, difficoltà di espressione.

Le persone nate l’11 Marzo dal punto di vista planetario sono governate dalla Luna, l’astro che le tradizioni astrologiche associano al mistero, alla ricettività, all’intuito e ad un innegabile fascino.

La congiunzione Luna-Nettuno, pianeta quest’ultimo che governa il segno dei Pesci, rafforza le capacità intuitive delle persone nate in questo giorno, ma li rende anche soggetti ad un’immaginazione senza limiti che potrebbe staccarli un po’ troppo dalla realtà.

 

Nati l’11 Marzo

I nati l’11 di Marzo sono persone sempre molto aggiornate, al passo con i tempi e che credono molto in un continuo progresso.

Hanno una visione del mondo progressista, nel senso che per loro, oggi è sempre meglio di ieri e guardano al loro ambiente come ad una grande competizione in cui soltanto chi ha un grande spirito di adattamento sopravvive.

Una visione fortemente “darwiniana” dunque. Questo atteggiamento è portato avanti soprattutto in ambito professionale e pubblico, mentre in privato aprono il loro lato sognatore e disinvolto che senz’altro li rende più umani.

In ogni caso, che si muovano nel mondo della competizione darwiniana o in quello più rilassato e privato, essi si affidano continuamente al loro intuito estremamente sviluppato.

Rimanere fermi per queste persone equivale ad indietreggiare, proprio in virtù del fatto che essi guardano al mondo come ad una gara in cui bisogna essere veloci e determinati. Il loro intuito solitamente li porta ad agire prima e meglio degli altri.

 

La Salute

I nati l’11 Marzo sono piuttosto attenti alla loro salute soprattutto per quanto riguarda l’aspetto esteriore: si curano molto perché vogliono dare una buona impressione di sé.

La salute però dovrebbe essere presa sul serio anche per quanto riguarda gli organi interni, non solo per l’aspetto esteriore.

A tavola queste persone si dimostrano delle buone forchette e devono soltanto moderarsi nelle quantità; tra l’altro i nati in questo giorno si rivelano spesso degli ottimi cuochi.

Un’attività sportiva costante, anche intensa, è fortemente raccomandata sia per mantenersi sempre in forma e scattanti, sia per gestire al meglio le pressioni psicologiche e lo stress.

 

Il Santo del giorno

L’undicesimo giorno, del terzo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Costantino, che non è l’Imperatore romano che riconobbe ai cristiani libertà di culto, ma bensì un Re di Cornovaglia che nel sesto secolo divenne missionario prima di essere martirizzato.

 

Consiglio del giorno

I nati l’11 Marzo dovrebbero approfondire maggiormente i loro pensieri e i loro sentimenti.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?