Nati il 12 Febbraio

Nascere il 12 Febbraio: unione e pacificazione

Il 12 è un numero che ha un’importanza rilevante in ogni tradizione, ed infatti lo troviamo come numero cruciale in qualunque cultura e in una miriade di contesti esoterici differenti.

Per rimanere vicini alla tradizione occidentale sarà sufficiente rilevare che i segni zodiacali sono proprio 12, i mesi dell’anno sono 12, così come 12 sono i discepoli di Gesù, ma 12 erano anche gli Dei dell’Olimpo e 12 i Cavalieri della Tavola Rotonda.

Nella Bibbia Cristiana, raccolta di libri fondamentale per la cultura occidentale, troviamo il 12 un poco ovunque: i figli di Giacobbe sono 12, 12 le tribù di Israele, 12 sono le porte della Gerusalemme Celeste…

Possiamo dire senza temere alcuna smentita che il 12 è da sempre considerato molto importante a livello esoterico e non si è mai nascosta questa sua rilevanza andando ad utilizzarlo un po’ ovunque.

Dal punto di vista della numerologia esoterica questo numero mette subito in evidenza il fatto che chi ha il 12 nella data di nascita sviluppa una personalità che immediatamente si distingue dalla massa.

Le persone con il 12 infatti possono sembrare anche solitarie, ma il principale problema non è lo stare da soli: essi non hanno paura della solitudine, ma il fatto è che anche volendo non riescono a uniformarsi agli altri.

Sentono dentro di sé una voglia prorompente di esprimere la propria opinione, di guardare al mondo da una prospettiva differente e di non aver paura di esporla.

Spesso sono costretti a tagliare i ponti con diverse persone proprio per questa loro originalità di vedute, ma non deve essere un problema diventare impopolari per loro.

Infatti chi ha il 12 nella data di nascita ha il dovere di esprimere il suo punto di vista, anche a costo di ritrovarsi da soli. La loro missione è orientata verso il cambiamento, verso l’evoluzione, soprattutto la loro.

Essi hanno la consapevolezza di mirare a qualcosa di importante, di più alto, e sanno che per arrivare a quella soglia dovranno scegliere sentieri ripidi, solitari e diversi dal solito.

Tra gli Arcani Maggiori del mazzo dei Tarocchi la carta numero 12 è quella dell’Appeso. In quasi tutti i mazzi questo Arcano è rappresentato con un giovane appeso a testa in giù, con una corda che gli imprigiona un piede mentre l’altra gamba è ripiegata sulla prima e le mani sono legate dietro la schiena.

Questa carta così particolare allude ad un momento di sospensione, ad uno sguardo originale e lucido, come da una grande distanza. Il giovane in figura è infatti costretto all’immobilità, alla riflessione, alla meditazione e alla contemplazione da una prospettiva insolita.

Egli non sembra provare alcun dolore, sta sfruttando il cambio di visione per cambiare la propria consapevolezza e il proprio atteggiamento nei confronti della vita.

Non prova dolore perché il cambiamento è sano e si dimostra necessario soprattutto quando lo stato precedente conduce soltanto a infelicità e frustrazione.

Quando la carta de L’Appeso esce in una stesa di Tarocchi è necessario interpretarla tenendo ben presenti alcuni concetti chiave e parole di riferimento: cambio di punto di vista, salto quantico, bisogno di stare fermi e prendere coscienza, capovolgimento della prospettiva, visione originale, necessità di rendersi differenti, apertura a nuovi modi di vedere.

Qualora questo stesso Arcano si presenti nella stesa ma in senso rovesciato le parole chiave e i concetti di riferimento da tenere presenti saranno ben diversi: rinuncia, insoddisfazione, stagnazione, impotenza, abbandono, incapacità nelle scelte, frustrazione.

Le persone nate il 12 Febbraio sono governate dal punto di vista planetario da Giove, il gigante dello spazio che è tradizionalmente riconosciuto come il pianeta dell’espansione e dell’ottimismo.

L’entusiasmo tipico di chi è influenzato da Giove si ritrova perfettamente nei nati in questo giorno, ma ad accompagnare questo influsso vi è quello di Urano, pianeta che governa il segno dell’Aquario, che apporta alcune caratteristiche che, se ben dosate, sembrano adatte a portare al successo i propri progetti: aggressività, forza e fortuna.

 

I nati in questo giorno

I nati il 12 di Febbraio sono nati con una originale tendenza all’unificazione: essi infatti, sia che si tratti di famiglia, di contesto sociale o di ambito lavorativo, si dimostrano in grado di pacificare e di unificare l’ambiente circostante.

In maniera del tutto naturale queste persone risolvono liti tra amici, conflitti di vedute sul lavoro, dispute tra famigliari… non per questo possono essere considerati delle personalità particolarmente magnanime e altruiste.

In realtà solitamente essi fanno un calcolo molto lucido di quale sia il proprio obiettivo e delle tappe necessarie per raggiungerlo; a questo punto cercano di compattare l’ambiente in modo da ottenere quello che vogliono.

Sono convinti che il loro progetto sia esatto e che non abbia bisogno di altre correzioni, per questo si mettono alla testa del gruppo convincendo abilmente gli altri a seguire la loro strada.

La loro abilità nel pacificare e nell’unire gli ambienti in cui si muovono deriva da ciò che devono fare quotidianamente nel loro intimo: essi infatti sono dotati di molte sfaccettature al loro interno e devono costantemente unire e pacificare le tendenze opposte se vogliono ottenere risultati.

Particolare attenzione dovrebbe essere posta dai nati in questo giorno alla testardaggine, che essi spesso confondono con la determinazione.

 

La Salute

I nati il 12 Febbraio non danno troppa importanza ai sintomi più piccoli e tendono ad ignorare la salute finché non vi sia un problema di rilievo.

Questo atteggiamento è abbastanza corretto se non si arriva a degli eccessi: infatti non è mai una scelta intelligente ignorare troppo a lungo alcuni sintomi che permetterebbero di risolvere i problemi sul nascere.

A tavola essi dovrebbero moderarsi maggiormente poiché hanno l’abitudine di nutrirsi senza una regola, per poi lamentarsi delle conseguenze. Dal punto di vista dell’attività fisica sono particolarmente raccomandati sport ad alta intensità anche a livello competitivo.

 

Il Santo del giorno

Il dodicesimo giorno, del secondo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano ai Santi Martiri di Abitina, commemorazione del martirio di un gruppo di cristiani caduti nella persecuzione di Diocleziano in Tunisia.

 

Il consiglio del giorno

I nati il 12 Febbraio dovrebbero concentrarsi sul rimanere aperti, lucidi e obiettivi.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?