Nati il 12 Maggio

Nascere il 12 Maggio: impertinenza e individualismo

Il numero 12 non ha bisogno di grandi introduzioni, è semplicemente infatti uno dei numeri più utilizzati dalle tradizioni esoteriche di ogni tempo. Esso è infatti considerato estremamente potente ed importante a tutte le latitudini, in ogni tempo.

La tradizione occidentale, quella più vicina a noi, riconosce a questo numero un’importanza primaria: 12 infatti sono gli Apostoli di Gesù, 12 i segni zodiacali, 12 gli Dei dell’Olimpo, 12 i Cavalieri della Tavola Rotonda, 12 sono le porte della Gerusalemme Celeste, 12 i figli di Giacobbe, 12 le tribù di Israele… si potrebbe andare avanti a lungo in questo elenco.

Sarà comunque sufficiente sottolineare come il 12 sia un numero particolarmente significativo a livello esoterico, tanto da essere riportato continuamente in ogni ambito.

La numerologia esoterica riconosce questa importanza primaria del numero in questione ed infatti, secondo questa disciplina, chi ha il 12 nella propria data di nascita si distingue immediatamente dalla massa.

Queste persone infatti possono risultare anche solitarie, ma non è una scelta libera: non temono la solitudine, ma il problema è che non riescono ad uniformarsi alle opinioni altrui. Essi non cercano la solitudine, ma vi sono costretti dalla loro personalità particolare.

Tutte le loro fibre sono attraversate dal desiderio di esprimere la propria opinione, di condividere la propria prospettiva, di guardare in maniera originale al mondo e non aver alcun timore nel proporre le proprie conclusioni in merito.

Questo lato della loro personalità li porta molto spesso a dover interrompere rapporti, a tagliare relazioni, poiché la loro originalità di vedute molto spesso viene considerata inopportuna, ed essi non sono certo tipi che sacrificano la loro opinione per la popolarità.

La loro stella polare, il loro punto di riferimento massimo, è l’evoluzione, il cambiamento, la trasformazione, ed è dunque ovvio che essi non cedano a compromessi di convenienza personale: la loro consapevolezza guarda più in alto.

Le persone con il 12 nella data di nascita sanno che per raggiungere mete ambiziose è necessario percorrere strade poco battute, scegliere sentieri piuttosto ripidi e non hanno paura di farlo. Sono ben pronti a ritrovarsi da soli se possono seguire il loro ideale, la loro spinta verso l’evoluzione. Il coraggio non manca, le potenzialità neppure.

Nel mazzo dei Tarocchi, tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 12 è quella dell’Appeso. Un Arcano particolarmente affascinante che viene solitamente rappresentata con un giovane appeso a testa in giù, con una corda che gli imprigiona un piede, mentre la gamba libera è ripiegata ad angolo sulla prima.

Le mani probabilmente sono legate dietro la schiena. Questa figura incarna perfettamente il concetto di cambio di prospettiva, di sguardo originale e lucido, di visione ampia e di un momento di sospensione.

Il giovane protagonista della carta è infatti costretto alla riflessione, a rimanere fermo, sospeso, a meditare e contemplare da una prospettiva non usuale. Da sottolineare che la sua espressione non denota alcuna smorfia di dolore: egli sembra aver compreso la potenzialità di quel cambio di visione e sta facendo evolvere la propria consapevolezza e il proprio atteggiamento nei confronti della vita.

Questa carta riconduce dunque a quei cambiamenti sani che si rivelano indispensabili, soprattutto quando lo stato precedente non portava altro che frustrazione ed insoddisfazione.

Nel caso in cui la carta dell’Appeso esca in una stesa di Tarocchi sarebbe opportuno considerarla alla luce di una serie di parole e concetti che rendono possibile un approfondimento dell’Arcano in questione: necessità di stare fermi e prendere coscienza, cambio di punto di vista, capovolgimento della prospettiva, visione originale, bisogno di rendersi differenti, salto quantico, apertura a nuovi modi di vedere.

Qualora invece questa stessa carta si presenti nella stesa, ma in senso invertito, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento sarà molto diverso: stagnazione, impotenza, frustrazione, abbandono, rinuncia, incapacità nelle scelte, insoddisfazione.

Le persone nate il 12 Maggio sono governate dal punto di vista planetario da Giove, il pianeta più grande del Sistema Solare che è associato dalle tradizioni astrologiche ai concetti di ottimismo ed espansione.

Se Giove dona ai nati in questo giorno un atteggiamento fortemente positivo e ottimistico, Venere, pianeta che governa il segno del Toro, aggiunge una certa delicatezza, armonia e idealismo che rendono il quadro complessivo della personalità in questione particolarmente affascinante.

I nati il 12 Maggio

I nati il 12 Maggio sono delle persone molto particolari, divertenti, irriverenti, ironiche e un po’ dispettose. Questi individui infatti si distinguono per una certa impertinenza, un atteggiamento irriverente che spesso li porta in situazioni piuttosto agitate.

Essi hanno un loro stile personale e non riescono ad uniformarsi agli altri e anzi hanno la tendenza a demitizzare, a rivedere in chiave ironica, a destabilizzare gli approcci altrui. Il loro individualismo, mescolato all’atteggiamento impertinente, spesso sfocia in aperta derisione delle opinioni altrui.

È necessario qui sottolineare che i nati in questo giorno non sono convinti di possedere tutte le verità, anzi molto spesso non riescono a chiarire nemmeno a sé stessi il loro punto di vista, ma sanno evidenziare in maniera naturale le debolezze delle teorie, dei metodi e delle prospettive altrui.

La Salute

I nati il 12 di Maggio hanno la fortuna di possedere una grande ironia e un lato birichino che permette loro di stemperare qualunque tensione a cui siano esposti. Dovrebbero quanto prima avvicinarsi a discipline meditative che li rendano maggiormente consapevoli delle proprie profondità e capacità.

A tavola mostrano gran appetito e non è raro che si rivelino dei veri ghiottoni, ma solitamente non vanno incontro a grossi problemi di peso poiché bruciano con molta rapidità ogni energia. È comunque opportuno mirare ad un’alimentazione costituita prevalentemente da cibi sani e ingredienti freschi. L’attività fisica, a bassa intensità, è senza dubbio raccomandabile.

Il Santo del giorno

Il dodicesimo giorno, del quinto mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano ai Santi Nereo e Achilleo, pretoriani dell’Imperatore Nerone che nonostante il loro ruolo abbracciarono la fede cristiana e divennero, una volta scoperta la conversione dalle autorità romane, martiri.

Consiglio del giorno

I nati il 12 Maggio dovrebbero lasciare che gli altri pensino e agiscano come meglio credono, senza interferire.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?