Nati il 16 Dicembre

Nascere il 16 Dicembre: fantasia e ispirazione

Secondo la numerologia esoterica il numero 16 costituisce un elemento molto importante per chi se lo ritrova nella data di nascita: esso infatti lascia un segno molto profondo nella vita delle persone.

Da un punto di vista storico-culturale è interessante rilevare come greci, romani ed egizi consideravano questo numero come poco fortunato su basi assolutamente falsate.

Le 3 grandi culture del passato infatti avevano mal compreso il 16: esso è infatti una sorta di cartina di tornasole per tutte le falsità, smaschera ciò che non è autentico, elimina tutto quello che si rivela mero abbellimento, orpello, inutile e didascalico.

Il 16 va visto come un filtro ed è per questo che è stato frainteso e considerato un numero sfortunato: molti eventi drammatici che hanno ripulito dalle falsità erano legati al 16 ed è dunque stato associato agli eventi poco piacevoli.

In realtà la prospettiva di giudizio era troppo corta: le qualità positive del 16 si apprezzano con il tempo, nel breve periodo può fare male. Per puntare ad un’elevazione spirituale e un’evoluzione universale, spesso è necessario fare dei tagli che possono fare male.

È il classico cerotto che deve essere strappato: fa male, ma il dolore durerà poco tempo e ci si renderà conto che andava tolto per finire la guarigione. Allo stesso modo il 16 può causare dolore, ma è un passaggio determinante per evolvere.

Qualche volta può sembrare un colpo troppo forte, ma in realtà il 16 rende più umili, consapevoli dei propri limiti, più concentrati sui veri obiettivi, meno distratti dagli orpelli. È grazie a questo numero che si riesce a riallinearsi con i propri obiettivi universali.

In molte tradizioni orientali il 16 è infatti considerato il numero della liberazione del Karma.

Tra gli Arcani Maggiori è La Torre a ricoprire il ruolo di sedicesima carta del mazzo. La raffigurazione presenta una torre colpita da un fulmine che ne viene spezzata. Dalla torre cadono, oltre alla parte superiore, anche due figure umane.

Il fulmine sembra la classica punizione divina che è stata lanciata al fine di rendere l’uomo più umile e concentrato sulla realtà spirituale. Gran parte della letteratura antica ci parla di uomini che hanno osato sfidare le leggi divine e sono stati puniti severamente per la sfida lanciata.

Nel caso della carta della Torre non si può non citare il famoso episodio della Torre di Babele, in cui gli esseri umani vollero sfidare il Creatore andando a costruire una torre che doveva toccare il cielo: non andò bene agli uomini.

La Torre in qualche modo rappresenta anche il nostro corpo, dal punto di vista simbolico: viene colpito il corpo dal fulmine, per stimolare lo sviluppo dell’anima. Infatti la parte del tetto che crolla, a forma di corona, rappresenta la razionalità, il pregiudizio e il giudizio.

Se la carta de La Torre si presenta in una stesa di Tarocchi è importante, al fine di decifrarla correttamente, tenere a mente alcune parole e concetti di riferimento: nuove aperture, colpo di fulmine, liberazione, strutture che vanno in pezzi, visione più ampia, nuove sfide.

Qualora l’Arcano in questione si presenti nella stesa in senso rovesciato le parole di riferimento saranno molto diverse: disgrazia, collasso, dolore, distruzione, difficoltà spirituali.

Dal punto di vista planetario le persone nate il 16 Dicembre sono governate da Nettuno che è considerato l’astro dei sogni, della fantasia, dell’inconscio e del sentimento religioso. Questo influsso, combinato a quello di Giove che governa il segno del Sagittario, dà origine a personalità piuttosto idealistiche, molto interessate al misticismo, alla metafisica e alle religioni.

I nati in questo giorno

I nati il 16 di Dicembre sono straordinariamente dotati dal punto di vista della fantasia e di tutte quelle doti che consentono loro di andare oltre ai limiti fisici, puntando direttamente alla trascendenza e al mondo metafisico.

Essendo persone estremamente complesse e difficili da comprendere per gli altri, non è facile per le persone che gli stanno accanto seguirli nel complesso dipanarsi dei loro umori.

Hanno infatti bisogno, di tanto in tanto, di rimanere da soli per riallinearsi e le persone che gli stanno accanto dovrebbero capire quando è il momento di fare un passo indietro.

Le persone nate in questo giorno anche sul lavoro hanno bisogno di rimanere nel loro mondo per essere davvero efficienti: se lasciati liberi di spaziare dentro a sé stessi possono rivelarsi davvero straordinari.

Essi riescono a fare chiarezza in sé stessi attraverso una sorta di meditazione continua, come se fossero guidati da un’entità superiore. Quando si mettono in testa un obiettivo è totalmente inutile tentare di fermarli, seppure essi saranno sempre perseguitati da piccoli fastidi ed intralci nel loro percorso.

Molto spesso, essendo totalmente assorbiti dal loro mondo, non prestano la dovuta attenzione ai sentimenti altrui.

La Salute

I nati il 16 Dicembre hanno una certa inclinazione a sviluppare problemi di natura psicosomatica: vivendo molto nella loro interiorità tendono a portare dentro anche le tensioni, lo stress e i problemi della vita quotidiana.

Sembrano non essere fatti per digerire questo tipo di difficoltà. Ecco perché sviluppano molto spesso delle difficoltà proprio agli organi digestivi e a tutto l’apparato gastrointestinale.

Un’alimentazione corretta, che si basa principalmente sulla qualità degli ingredienti e su scelte sane, potrebbe aiutare in maniera determinante i nati in questo giorno.

Le passeggiate nel verde o anche il nuoto, ad esempio, sono attività a bassa intensità che possono rivelarsi ottime per la salute di queste persone: consentono loro di scaricare le tensioni e di rimanere comunque a contatto con la natura, questione quest’ultima molto importante per loro.

Il Santo del giorno

Il sedicesimo giorno dell’ultimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Sant’Adelaide, imperatrice vissuta nel X secolo dopo Cristo. Adelaide di Borgogna, moglie di Ottone I e imperatrice che si interessò del regno con tanta saggezza e si dimostrò sempre attenta ai valori cristiani. Si ritirò, anziana, in un monastero dell’Alsazia ove morì il 16 dicembre 999.

Un ultimo consiglio

I nati il 16 Dicembre dovrebbero mantenere una certa connessione con il pianeta Terra: esistono anche le altre persone e le questioni meramente materiali.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?