Nati il 17 Aprile

Nascere il 17 Aprile: potenza e personalità

Il numero 17 ha un destino comune al numero 13: entrambi sono stati fraintesi fin dall’antichità e sono stati scambiati per numeri che portano sfortuna. In realtà il 17, proprio come il 13, non porta affatto sfortuna ma è vittima di alcuni antichi fraintendimenti.

La scuola pitagorica, nell’Antica Grecia, ha una responsabilità forte in questo giudizio negativo sul 17. I grandi pensatori che facevano parte di questa scuola infatti consideravano il 17 come un numero detestabile poiché esso si frapponeva tra il 16 e il 18, due numeri considerati perfetti perché espressione geometrica di due quadrilateri di 4×4 e 3×6.

Il numero che disturbava in mezzo a queste due perfezioni, doveva per forza essere visto come un’impurità. Anche la tradizione biblica ha dato il suo contributo alla cattiva fama del 17: il Diluvio Universale iniziò il 17 e il 17 terminò.

Nella cultura romana questo numero veniva guardato con timore poiché nel loro sistema numerico il XVII era l’anagramma della parola VIXI. Quest’ultima parola era utilizzata sulle tombe e si può tradurre con “vissi”.

Tutti questi contributi hanno creato una certa maldicenza sul 17, ma per fortuna la numerologia esoterica a questo proposito può fare molta chiarezza: il numero 17 si rivela infatti un numero particolarmente propizio e pieno di energia e consapevolezza interiore.

In esso è contenuta infatti una forza prorompente che spinge verso una nuova vita e che permette di liberarsi da tutte le ancore del passato e di acquisire uno sguardo più lucido, saggio e responsabile.

Questo numero è infatti connesso con una certa consapevolezza dei propri mezzi, della propria identità e del proprio ruolo nell’universo. Solo sapendo chi si è nel profondo è possibile essere d’aiuto anche agli altri offrendo loro la possibilità di realizzarsi per quello che sono realmente.

Le persone che hanno il 17 nella propria data di nascita dovrebbero infatti occuparsi di sviluppare tutte le loro potenzialità, conoscersi a fondo, accettarsi e svilupparsi al massimo. Una volta raggiunto tale obiettivo potranno aprirsi agli altri e dedicarsi in maniera autentica all’aiuto del prossimo.

Se invece, chi ha il 17 nella data di nascita, mantiene in sé qualche impurità ed entra in opposizione con il numero in questione, la loro evoluzione sarà disturbata e non saranno utili a nessun altro.

Nel mazzo dei Tarocchi, tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 17 è quella de La Stella, che viene chiamata in alcuni mazzi Le Stelle. In questa carta solitamente viene rappresentata una donna nuda con due anfore di cui versa il contenuto.

Simbolicamente il richiamo è alla purificazione dei nostri fluidi, al processo di raffinazione energetica necessario, prima di poter rimettere in circolo l’energia stessa donandola agli altri.

Da notare che in questa carta si allude ad un processo che dovrebbe portare ad uno stato superiore che appena viene raggiunto mette il soggetto in una posizione da cui dovrà essere fonte d’ispirazione e d’aiuto per gli altri.

Quando la carta de La Stelle esce in una stesa di Tarocchi è opportuno considerare un elenco di parole chiave e concetti di riferimento che può aiutare ad approfondire la lettura dell’Arcano: bellezza, grandi possibilità, nuove visioni, gioventù, superamento degli ostacoli, volontà di mostrarsi al mondo, fiducia nel futuro, concretizzazione dei sogni, grandi possibilità.

Qualora questa stessa carta si presenti nella stesa di Tarocchi, ma in senso rovesciato, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento sarà ben diverso: solitudine, spreco, perdita, impotenza, menzogna, arroganza, vanità, furto.

Le persone nate il 17 Aprile dal punto di vista planetario sono governate da Saturno, il pianeta che l’astrologia associa indissolubilmente alle restrizioni, alla tendenza al giudizio e alla percezione dei limiti.

L’influsso di Saturno può portare i nati in questo giorno a sviluppare un certo attaccamento alla materia e troppo severi nei giudizi, ma il contemporaneo influsso di Marte, pianeta che governa il segno dell’Ariete, può portare ad atteggiamenti troppo accomodanti o anche a ritirate strategiche pur di ricevere l’adorazione altrui.

I nati il 17 Aprile

I nati il 17 di Aprile sono individui estremamente potenti e non lo nascondono affatto: dimostrano ad ogni passo di essere dei leader nati ed amano ogni avventura. Essere ignorati è il più grosso sgarbo che si può fare nei confronti di queste persone.

La loro personalità è potente, forse anche troppo ingombrante, e non tardano molto a scoprire tutto il loro potere e ad usarlo per primeggiare.

Essendo individui potenti vengono attirati da argomenti potenti come la filosofia, la religione, il mondo spirituale: molto spesso si dimostrano nobili, meritevoli di fiducia, capaci di dedicarsi ad una causa.

Mal sopportano chi fa lo spaccone o chi abusa dei propri poteri o della propria posizione. Sono individui fortemente volitivi che credono che la loro razionalità e la forza di volontà possano risolvere qualunque problema: spesso hanno ragione. Sono accorti e astuti e non hanno paura di percorrere strade poco battute. Tutto ciò li rende particolarmente efficaci.

La Salute

I nati il 17 di Aprile hanno un solo nemico dalle molte teste: l’eccesso. Essi sono naturalmente portati per eccedere in ogni aspetto della vita: eccedono con il cibo, con il sesso, con le droghe, con l’alcol… la giusta misura non è esattamente il loro forte.

Per questo motivo devono stare particolarmente attenti a non consumare sostanze che generano dipendenze. A tavola dovrebbero porre molta attenzione ai grassi saturi, agli zuccheri e ai condimenti particolarmente ricchi poiché essi tendono a ingrassare anche considerevolmente nei momenti più bui della loro vita.

Un’alimentazione sana, leggera ed equilibrata sarebbe sempre la scelta migliore. Il movimento e le avventure sono sempre un’ottima medicina per la loro anima.

Il Santo del giorno

Il diciassettesimo giorno, del quarto mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Roberto di La Chaise-Dieu, abate dell’Undicesimo secolo che divenne famoso per la sua dedizione assoluta alla vita da eremita e da uomo del Signore. La sua carità verso gli infermi evidenziò da subito la sua santità.

Consiglio del giorno

I nati il 17 Aprile dovrebbero imparare ad essere meno critici verso gli altri e a non dare troppa importanza al giudizio altrui.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?