Nati il 18 Dicembre

Nascere il 18 Dicembre: abilità e perseveranza

Il numero 18 dal punto di vista della numerologia esoterica rappresenta una specie di connessione, di equilibrio perfetto tra Terra e Cielo, tra Spirito e Materia.

È dunque connesso ad una luce interiore che si sprigiona dalla parte femminile che è dentro ogni individuo: stiamo parlando dunque di una parte accogliente, di un’energia riflessiva, ricettiva.

Ecco dunque spiegato il ruolo del 18: esso infatti è uno strumento che si rivela in grado di mettere ordine nelle energie inconsce, traducendole in emozioni. Per questa ragione sono connesse al 18 anche gli impulsi, l’intuito e la sensibilità.

La gamma molto ampia di influenza di questo numero ha dunque a che fare con le arti, la poesia, l’ispirazione e tutto quello che ha a che fare con il contatto con un mondo non materiale.

Infatti le persone nate con il 18 nella data di nascita si rivelano in possesso molto spesso di capacità medianiche importanti, o per lo meno di un intuito così raffinato da lasciare stupiti.

Vi è da rimarcare però che il 18, così come è connesso all’intuizione e all’ispirazione è anche collegato con l’illusione.

Vi è da dire però che chi viene colpito da questa illusione ha in sé gli strumenti per capire la grande importanza che la propria interiorità ha nella propria vita, e potrebbe dunque smascherare rapidamente l’illusione stessa.

Le persone che entrano in conflitto con il 18 si rivelano restie ad accettare il proprio lato femminile, la parte ricettiva della loro anima, e mostrano grandi difficoltà ad amare e a riconoscere il proprio bisogno di essere amati.

Stiamo parlando di individui molto sensibili che somatizzano ogni cosa poiché portando dentro di sé qualunque cosa incontrino nel loro percorso.

La carta numero 18 nel mazzo dei Tarocchi è quella de La Luna, una vera e propria rappresentazione su carta di quella parte femminile a cui abbiamo accennato in precedenza.

Quale simbolo migliore della luna per indicare una parte ricettiva, che assorbe una luce e la riflette? Il legame della luna con l’acqua è estremamente forte ed è visibile a livello fisico anche attraverso le maree e il comportamento dei nostri fluidi corporei.

La luna è da sempre considerata connessa con le nostre emozioni, infatti le persone troppo emotive vengono definite “lunatiche”.

Il volto della Luna nella rispettiva carta dei Tarocchi è rivolto verso sinistra, guarda dunque al passato, e sotto ad essa troviamo due lupi che sembrano nutrirsi delle gocce che cadono dai suoi raggi.

In uno specchio d’acqua antistante, vediamo un’aragosta emergere dalla superficie dell’acqua. L’aragosta è considerato un simbolo dell’interiorità più profonda dell’uomo che viene infatti protetta da una dura corazza.

Nelle sue chele tiene due perle, chiaro simbolo del tesoro racchiuso dentro alle nostre profondità più recondite. In una stesa di Tarocchi la carta de La Luna deve essere interpretata con molta attenzione tenendo sempre presenti alcuni concetti cardine e parole chiave: attrazione, ricettività, madre cosmica, intuizione, femminilità.

Nel caso in cui questo Arcano compaia nella stesa in senso invertito le parole chiave e concetti da tenere presenti per l’interpretazione saranno ben diversi: illusione, inganno, paura, confusione, mancanza di scopo.

Le persone nate il 18 di Dicembre sono governate, dal punto di vista planetario, da Marte, il pianeta che offre sempre una grande energia, determinazione e aggressività.

L’influsso di Marte viene però bilanciato da Giove, che governa il segno del Sagittario, dando origine così ad una personalità dotata di energie straordinarie che devono essere controllate affinché non vadano a prevaricare gli altri.

 

I nati in questo giorno

I nati il 18 di Dicembre sono sempre pieni di grandissimi progetti e riescono a curarne non solo le direttive di base, ma anche i dettagli.

Lavorano sempre con un’ottica a lungo termine, seguendo ogni cosa con molto scrupolo e sono anche capaci di andare in profondità nella loro opera. Nonostante il loro impegno sono spesso accusati di mettere troppa carne al fuoco e di essere superficiali, come se il numero alto di progetti in atto costituisse necessariamente una mancanza di profondità.

I nati in questo giorno sono perseveranti e si dedicano ai loro progetti, giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno.

Il guaio è che questa perseveranza può diventare ostinazione e cocciutaggine quando le cose non procedono: per loro è difficile mollare un progetto anche quando questo li porta sull’orlo di un baratro.

Anche nelle relazioni presentano lo stesso tipo di problema: in amore e nelle amicizie tendono ad ostinarsi, a continuare con impegno anche quando l’unica cosa da fare sarebbe tagliare.

Le persone nate il 18 Dicembre dovrebbero trattenersi un poco ed evitare di pretendere sempre moltissimo da chi hanno intorno: essi infatti possono diventare degli egocentrici.

Vivendo nel loro mondo pieno di progetti e ideali molto ambiziosi perdono infatti molto spesso il contatto con la realtà, e questo può nuocere a chi gli sta vicino.

 

La Salute

I nati il 18 Dicembre nell’ambito della salute devono ricordarsi di avere dei limiti: essi presi dalla loro mentalità costruttiva e assolutamente positiva tendono spesso a dimenticarsi dei limiti e finire per andare soggetti a forme di esaurimento per il troppo sforzo, o per distaccarsi completamente dalla realtà e vivere delle illusioni romantiche e idealistiche.

Hanno spesso bisogno di avere accanto una persona di riferimento che li mantenga sempre con i piedi ben piantati in terra. Queste persone in particolare, ma è un consiglio che vale per tutti, dovrebbero tenersi lontani dalle droghe, dall’alcol e da tutto ciò che illuda con una fuga dalla realtà.

La loro alimentazione dovrebbe essere accorta e bilanciata, ricca e comunque leggera. Anche l’attività fisica dovrebbe essere a bassa intensità e volta a distendere i nervi più che alla competizione: come le passeggiate in mezzo al verde, ad esempio.

 

Il Santo del giorno

Il diciottesimo giorno dell’ultimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Graziano di Tours, che fu uno dei sette vescovi chiamati ad evangelizzare la Gallia nel III secolo.

 

Un ultimo consiglio

I nati il 18 Dicembre dovrebbero principalmente darsi una calmata e optare per la serenità: la calma ed il silenzio sono ricchi di nutrimento.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?