Nati il 19 Febbraio

Nascere il 19 Febbraio: esplorazione e resistenza

Il numero 19 è considerato dalla numerologia esoterica come una sorta di numero complementare del 18: questi due numeri in qualche modo sembrano profondamente legati.

Ad esempio, se il 18 è il numero della Luna il 19 è senza dubbio il numero del Sole.

Anche ad una prima osservazione il 19 evidenzia subito alcuni elementi fondamentali che lo contraddistinguono: esso è infatti formato dalla cifra 1, che è il simbolo dell’individualismo e dell’indipendenza, e dal 9 che il numero della condivisione e della comunione con tutti gli esseri viventi.

Questo doppio binario è assolutamente perfetto per descrivere il numero 19: da una parte troviamo la cifra dell’ego, dall’altra quello del Noi universale.

Il 19 può essere infatti considerato come il numero del superamento dell’individualismo, come il simbolo del dissolvimento dell’ego nell’armonia universale.

Questo è quello che può apportare il 19 quando è in funzione, se invece entra in conflitto si assisterà a manifestazioni aggressive, egoistiche, violente, reattive.

Le persone che hanno il 19 nella loro data di nascita, se sono in conflitto con il numero, vivranno guidate dalle loro paure anziché dalle loro aspirazioni, se invece esse riusciranno a mantenersi aperti agli altri, a lasciare che entri in funzione l’influsso del 9, riusciranno a sbloccarsi e a vivere una vita molto più appagante.

Un elemento assolutamente importante da tenere in considerazione per le persone che hanno il 19 è l’umiltà: questo concetto è particolarmente importante in questo caso perché evita gli atteggiamenti “elitari”, di chi vuol fare tutto da solo e che si rinchiude in una torre d’avorio.

Le persone umili non temono di chiedere aiuto e sanno accettare anche risultati non perfetti, non si fanno guidare dalla cieca ambizione.

Ritroviamo il 19, in moltissime tradizioni e religioni, connesso con la luce divina, con le rivelazioni e con la chiarezza di visione: l’importanza di questo numero è così centrale che viene spesso considerato un numero sacro.

Non dovrebbe sorprendere dunque il legame di questo numero con il Sole, l’astro che brilla di luce propria, atteggiamento questo che evidenzia la sua indipendenza, ma che offre spontaneamente la sua luce ed il suo calore a tutti, ovvero condivisione universale.

Tra gli Arcani Maggiori del mazzo dei Tarocchi la carta numero 19 è, nemmeno a dirlo, quella de Il Sole. Nella carta in questione è rappresentato l’astro al massimo del suo fulgore che distribuisce i suoi raggi tutt’intorno.

Sotto ad esso troviamo due personaggi che hanno alcuni particolari che rimandano ad un’altra carta del mazzo. Quello a sinistra infatti è dotato di una coda, mentre quello a destra ha tre fori nel costato.

Queste stesse peculiarità erano riportate dai due servi rappresentati nella carta de Il Diavolo, l’Arcano numero 15, e questo sottolinea ancora una volta come quello dei Tarocchi sia un percorso a tappe, coerente.

Le due figure nella carta de Il Sole rappresentano simbolicamente la parte conscia e inconscia: essi collaborano, si sostengono, ed il personaggio a sinistra, quello con la coda, non riesce a camminare, sembra cieco, e quello a destra sembra aiutarlo a camminare. I due emisferi dunque collaborano ad un unico fine.

Quando la carta de Il Sole esce in una stesa deve essere interpretata alla luce di alcune parole chiave e concetti di riferimento: successo, calore, condivisione, costruzione, saggezza, coscienza, aiuto reciproco, amore, semplicità.

Nel caso in cui questa stessa carta si presenti nella stesa, ma in senso invertito, i concetti di riferimento e le parole chiave da tenere a mente saranno ben diverse: apatia, sfortuna, egoismo, rivalità.

Le persone nate il 19 Febbraio sono governate dal punto di vista planetario, nemmeno a dirlo, dal Sole, l’astro che viene considerato dalle discipline astrologiche come un simbolo di positività, energia e calore.

I nati in questo giorno vivono un passaggio importante a livello planetario: la cuspide tra Aquario e Pesci. Subiscono dunque anche l’influsso di Urano, pianeta che governa l’Aquario, e Nettuno che governa i Pesci.

Questo mix di influssi porta molto spesso a sviluppare personalità interessate a fenomeni religiosi, al misticismo e alla telepatia.

 

I nati in questo giorno

I nati il 19 di Febbraio sono solitamente persone coraggiose, determinate, tenaci, forti, che avvertono la necessità di esplorare e non hanno paura di farlo.

Sono pronti a raggiungere mondi lontani, fisicamente e non, sostenuti dalla loro audacia.

Da piccoli sono molto sensibili, ma sviluppano presto una grande resistenza che permette loro di diventare forti e determinati, pronti ad affrontare qualunque stress.

I nati in questo giorno evidenziano un interesse per tutto ciò che è metafisico, mistico, soprannaturale… ma il loro interesse, per quanto sia forte, non gli impedisce di essere persone molto concrete, con i piedi ben piantati per terra.

Il loro lato fantasioso si esprime al meglio nei viaggi, nelle ricerche, nelle avventure e anche nelle favole.

Per loro è molto importante mantenere vivi degli obiettivi difficili da raggiungere, quasi chimerici: solo così possono mantenere sano il loro istinto naturale per l’avventura e l’esplorazione.

Il successo è per loro un obiettivo importante e amano aprire nuovi orizzonti in tutto quello che fanno, dando ad ogni progetto un’impronta del tutto personale.

I nati in questo giorno devono soprattutto mantenersi sensibili e teneri, evitando di lasciarsi indurire dalla vita e dalle sfide vinte e perse.

 

La Salute

I nati il 19 Febbraio, a causa del loro amore per l’avventura e della loro audacia, si espongono molto spesso a incidenti.

Dovrebbero quindi tenere a bada i loro istinti e muoversi solo in piena sicurezza.

Queste persone sono naturalmente portate per lo sport e devono dunque dedicarvisi con costanza ed impegno, poiché attraverso l’attività fisica riescono a digerire lo stress ed anche a mantenersi in forma ed in salute.

A tavola essi sono degli spiriti liberi e amano sperimentare: è possibile loro farlo a patto che mantengano saldo il buon senso e optino sempre per gli ingredienti più naturali e freschi.

 

Il Santo del giorno

Il diciannovesimo giorno, del secondo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano al Beato Corrado Confalonieri, un grande eremita vissuto in continua penitenza tra XIII e XIV secolo.

 

Il consiglio del giorno

I nati il 19 Febbraio dovrebbero imparare a stare un poco fuori da giochi, osservando, apprendendo cose nuove e coltivando la pazienza.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?