Nati il 20 Maggio

Nascere il 20 Maggio: entusiasmo ed espressione

Il 20, secondo la numerologia esoterica, ha un potere speciale, formidabile, che nessun altro numero ha: esso infatti riesce ad abbattere il muro che divide il maschile dal femminile.

È necessario precisare che questo numero non fa confusione tra le due polarità, non mescola nulla, ma evidenzia una strada stretta che passa proprio nel bel mezzo delle due polarità.

Questo sentiero non era visibile dagli altri numeri, sembrava non esistere: solo il 20 lo vede e lo fa esistere. Potremmo dire che il sentiero è il 20. In questo percorso, incarnato dal 20, non esistono conflitti o scontri, solo armonia e concordia.

Molti esperti di numerologia esoterica considerano il 20 come il numero del perdono e della totale accettazione, ed infatti attraverso il 20 si possono superare tutti i traumi poiché esso costruisce ponti e percorre strade differenti.

Il tema del perdono è semplicemente centrale nella vita delle persone che hanno il 20 nella propria data di nascita poiché essi dovranno prendere coscienza di una questione fondamentale: l’universo va in una sola direzione.

Il passato non esiste, non si torna mai indietro, l’universo muove dal presente verso il futuro e nel farlo non esprime alcun giudizio. Ne consegue che risulta assolutamente inutile addossarsi colpe o affibbiarle a qualcun altro: il perdono è dunque l’unica soluzione, lasciare andare, abbandonare il passato al passato.

In particolare è di fondamentale importanza perdonare sé stessi per tutte quelle volte in cui non ci si è sentiti all’altezza, in cui si sono commessi errori, in cui non si è stati abbastanza bravi come si sarebbe voluto…

Con il 20 non sparisce soltanto il senso di colpa, ma anche il concetto stesso di colpa: l’universo, come già accennato, si limita a prendere atto di ciò che accade, non giudica. Il vero super-potere legato al numero 20, secondo la numerologia esoterica, si ottiene proprio attraverso questa nuova consapevolezza.

Nel mazzo dei Tarocchi, tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 20 è quella de Il Giudizio. Senza dubbio stiamo parlando di una delle carte più affascinanti dal punto di vista grafico: in essa vediamo un personaggio emergere dalla propria tomba, di fronte a due persone inginocchiate presso la lapide.

Nella parte alta della carta si trova un angelo che suona la tromba. Il richiamo di questa rappresentazione va senza dubbio al Giudizio Universale, giorno in cui i morti risorgeranno dalle loro tombe.

Questo Arcano fa riferimento a concetti straordinariamente importanti come il ritorno dell’uomo all’anima universale.

Lo sviluppo di nuove consapevolezze, probabilmente sopite nell’uomo e risvegliate dal suono delle trombe degli angeli, rende evidente il fatto che il percorso di purificazione, iniziato con l’Arcano numero 13, La Morte, sta raggiungendo la fine.

In questo Arcano infatti, il numero 20, tutto ciò che era teorico, metafisico, simbolico, sottile… diventa reale, tangibile e concreto.

Nel caso in cui la carta de Il Giudizio entri in una stesa di Tarocchi sarebbe opportuno prendere in seria considerazione un elenco di parole e concetti che può aiutare a meglio comprendere l’Arcano in questione: trascendenza, rinascita, cambio di posizione, vocazione, chiamata, desiderio irrefrenabile, prendere una decisione.

Qualora questa stessa carta dovesse uscire nella stesa, ma in senso rovesciato, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento sarebbe ben diverso: debolezza, impossibilità ad agire, dipendenza, subordinazione ai genitori, vigliaccheria, bisogno di permessi.

Le persone nate il 20 Maggio sono governate dal punto di vista planetario dalla Luna, l’astro che le tradizioni astrologiche associano a tutto ciò che è sensibile, che fa parte del lato nascosto e ricettivo dell’essere umano.

I nati in questo giorno sono influenzati anche da Venere, pianeta che governa il segno del Toro, che amplifica la loro emotività e ricevono gli effetti anche di Mercurio, pianeta che governa il segno dei Gemelli, che li rende particolarmente nervosi e troppo propensi a cambiare strada repentinamente.

I nati il 20 Maggio

I nati il 20 Maggio non sono persone che sanno nascondersi: qualunque cosa facciano la fanno con entusiasmo ed esprimendo tutto sé stessi. Non sono tipi da mezze misure.

Hanno una mente analitica che valuta ogni cosa e spesso queste continue valutazioni finiscono per bloccarli un po’, ma d’altro canto hanno un’esuberanza fisica tale che sono quasi obbligati ad esprimersi.

Essi hanno sempre bisogno di divertimento, di gioco, di emozioni e spesso questo loro desiderio continuo fa sentire chi gli sta intorno come uno strumento per l’intrattenimento.

I nati in questo giorno sono estroflessi, ovvero guardano all’esterno e, sbagliando, prendono poco in considerazione tutto quello che accade dentro di loro. Non avranno mai un’evoluzione vera e propria se non imparano a conoscersi meglio, in profondità.

Il loro entusiasmo, contagioso, e la voglia di esprimersi devono essere contenute e gestite, al fine di sviluppare un rapporto più sano e proficuo con le proprie profondità.

La Salute

I nati il 20 di Maggio che vogliono mantenersi in salute hanno una parola precisa da prendere a riferimento: equilibrio. Essi infatti sono portati naturalmente verso gli eccessi e invece devono imparare a controllarsi e a gestire in maniera armoniosa ogni aspetto della vita.

Prima si avvicineranno alle discipline meditative e prima impareranno a migliorare il controllo sui propri istinti e a conoscere sé stessi in profondità. Nonostante le mille cose che devono fare ogni giorno è determinante che essi prestino attenzione alla loro alimentazione assicurandosi di assumere tutte le sostanze necessarie.

L’attività fisica è molto importante anche perché, oltre a mantenerli in forma fisica e a liberarli dallo stress, permette loro di ricordarsi che hanno anche un corpo e non solo una mente.

Il Santo del giorno

Il ventesimo giorno, del quinto mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Bernardino da Siena, sacerdote francescano che si distinse per una fervida fede e per l’esempio di vita virtuosa che seppe sempre dare ai suoi contemporanei: anche nei momenti peggiori come, ad esempio, durante la peste a Siena del 1400 dove si prodigò per aiutare tutti senza preoccuparsi per sé stesso.

Consiglio del giorno

I nati il 20 Maggio dovrebbero meditare, imparare a conoscersi, capire quale siano i veri obiettivi della propria vita e i propri desideri.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?