Nati il 23 Gennaio

Nascere il 23 Gennaio: etica e carattere

Dal punto di vista della numerologia esoterica il 23 va visto come un 5 in virtù del fatto che 2+3 = 5. Come noto infatti, nella numerologia esoterica, dopo il 22 si iniziano a sommare le cifre tra di loro fino a ridurle ad un numero compreso appunto tra 1 e 22.

Il 5 è da considerare come il numero della trasmissione, del collegamento, della mediazione. Nella sua massima espressione il 5 rappresenta il ponte che unisce l’uomo a Dio, il Cielo alla terra.

Le persone che hanno il 5 nella propria data di nascita hanno bisogno di un percorso di sviluppo importante che li aiuti a conoscere prima sé stessi e il proprio valore per poi dedicarsi agli altri.

Infatti queste persone senza un percorso di crescita adeguato, mostreranno la tendenza a giudicare, e spesso lo faranno in maniera piuttosto feroce, sia per quanto riguarda il giudizio degli altri che di sé stessi, e questo atteggiamento non li aiuterà a progredire di un solo passo.

Attraverso un percorso di apprendimento potranno imparare a guardare dentro sé per poi guardare all’esterno e riconoscere alcuni parti di sé anche negli altri: questo processo li trasformerà completamente.

Le persone che hanno il 5 nella data di nascita devono aprirsi alla dimensione sacra, a tutto ciò che fuoriesce dalla materia, alle manifestazioni, in sé stessi e negli altri, di forze sottili.

Una volta acquisita questa consapevolezza, ed impreziosita con l’umiltà, essi si trasformeranno in maestri di sé stessi prima e punti di riferimento per gli altri poi.

L’umiltà è necessaria perché il percorso che queste persone seguono è pieno di inciampi: i facili entusiasmi divengono rapidamente facili sconfitte e, soprattutto, in questo ambito ogni conquista porta necessariamente ai piedi di un’altra montagna da scalare.

Essi fin da piccoli non sviluppano un buon rapporto con l’autorità e proprio per questo, paradossalmente, diventeranno figure autorevoli di grande successo.

La loro avversione verso l’autorità li porterà ad acquisire autorevolezza attraverso canali più sinceri e potranno diventare delle guide impeccabili per molte persone.

Tra gli Arcani Maggiori la carta numero 5 è quella de Il Papa, ovvero il pontefice, colui che costruisce i ponti e rappresenta il vertice attraverso il quale il mondo spirituale entra in contatto con il mondo materiale.

Nella mano del Papa troviamo un bastone, mentre con l’altra egli fa un segno di benedizione: dal punto di vista simbolico dunque da una parte protegge e dall’altra insegna attraverso l’intuito e la parola.

Da notare che la figura de Il Papa rappresenta proprio una sorta di trasmittente, che non trattiene nulla per sé e condivide tutta la propria conoscenza.

Quando la carta de Il Papa esce in una stesa di Tarocchi deve essere interpretata tenendo presenti alcuni concetti di riferimento e parole chiave: guida morale, potere spirituale, saggezza, comunicazione, riconoscimento di una morale superiore, maestri.

Quando invece questo Arcano si presenta nella stesa in senso rovesciato la sua interpretazione deve tenere presenti ben altre parole chiave e concetti: dogmi religiosi, debolezza, schiavitù, incomprensioni, avarizia.

Le persone nate il 23 Gennaio dal punto di vista planetario sono governati da Mercurio che tradizionalmente è considerato il pianeta dei cambiamenti repentini e della velocità di pensiero.

Visto il contemporaneo influsso di Urano, pianeta che governa il segno dell’Aquario, i cambiamenti repentini e le reazioni mentali spropositate possono essere particolarmente intense, visto che Urano offre una certa esplosività.

Ma vi è anche da sottolineare che l’asse Mercurio-Urano dona ai nati sotto il loro influsso una certa lucidità, abilità comunicative e tecniche ben sopra la media.

 

I nati in questo giorno

I nati il 23 di Gennaio hanno un carattere estremamente particolare che li differenzia in maniera sensibile da tutti gli altri.

Questo carattere può essere espresso attraverso un modo di fare particolare, un timbro di voce, un’espressione facciale… quello che è sicuro è che già dopo un primo incontro il loro carattere rimane fortemente impresso a tutti quelli che li conoscono.

Questi individui possono trascorrere anche gran parte della vita ignorando la loro vera “pasta”, la materia di cui sono fatti.

Infatti essi dimostrano solo nei momenti di crisi tutta la loro integrità morale, l’etica indistruttibile, la forza di carattere straordinaria, la potenza spirituale di cui sono dotati. Sono le “emergenze” a fare uscire il loro vero potenziale e ciò molto spesso sorprende anche i diretti interessati.

Il loro barometro etico è sempre presente e gli permette di vivere una vita serena soltanto se seguono la direzione giusta, qualora invece scelgano la direzione sbagliata soffriranno profondamente delle loro scelte e passeranno gran parte della vita a cercare di riabilitarsi.

I nati in questo giorno si rivelano spesso degli eccentrici e questo ruolo non gli dispiace affatto visto che li affranca da molte inutili regole, apparenze e ipocrisie che essi non apprezzano per nulla.

Le convenzioni non si addicono ai nati in questo giorno che si risparmiano molto volentieri l’etichetta. Essi apprezzano molto la spontaneità di carattere anche negli altri, così come la tendenza all’originalità e i caratteri particolarmente spiccati. Soprattutto apprezzano negli altri una qualità che risiede anche in loro: la trasparenza.

 

La Salute

I nati il 23 Gennaio essendo personaggi un poco fuori dalle righe, a volte anche eccentrici, non amano prendersi cura della propria salute attraverso i classici sistemi.

Hanno un modo tutto loro di affrontare le malattie e di curare i piccoli sintomi che possono creargli qualche difficoltà. Devono sforzarsi molto per dedicarsi allo sport, che li aiuta molto ad esprimersi al loro meglio.

Talvolta possono diventare dei veri fanatici dell’attività fisica, ed in questo caso bisognerà tenere sotto controllo la tendenza. A tavola hanno gusti molto precisi e definiti e sanno sempre che cosa vogliono e cosa non vogliono: l’importante è però mantenere una dieta leggera.

 

Il Santo del giorno

Il ventitreesimo giorno, del primo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Sant’Emerenziana, vergine e martire del III secolo d.C. che venne martirizzata durante lo svolgimento dei funerali di Sant’Agnese.

 

Un ultimo consiglio

I nati il 23 Gennaio dovrebbero mantenere sempre la dignità senza mai diventare troppo rigidi.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?