Nati il 26 novembre

Nascere il 26 Novembre: unicità ed indipendenza

Per la Numerologia Esoterica il numero 26 va letto come un 8, in quanto 2+6 = 8. Quest’ultimo è da sempre considerato il numero dell’eternità, la legge karmica, l’equilibrio dell’universo, l’infinito, il bilanciamento tra cielo e terra.

Dal punto di vista grafico i due cerchi che vanno a formare l’8, rappresentano in maniera chiara le due sfere: celeste e terrena. Il 7 è il numero del compimento, della chiusura del ciclo, l’8 invece rappresenta l’energia dell’assoluto.

Non è certo un caso che se guardiamo l’8 sdraiato otteniamo il simbolo dell’infinito. Le persone che hanno l’8 nella loro data di nascita sono dotate di uno spiccato senso della giustizia, caratteristica questa molto nobile, ma che può facilmente degenerare in un’eccessiva rigidità, moralismo, e atteggiamenti castranti che andranno a sviluppare dei blocchi emotivi davvero importanti.

La loro tendenza al perfezionismo dovrà essere gestita poiché la perfezione non è di questo mondo, ma chi ha l’8 nella data di nascita ha la terribile abitudine di giudicare tutto e tutti. Per contro, in maniera abbastanza imperdonabile, essi detestano essere giudicati a loro volta.

Il loro rigore morale, la loro integrità, la loro onestà sono qualità che li rendono senza dubbio delle persone meritevoli di rispetto, ma non per questo possono ergersi a giudici di chicchessia.

Anzi: le persone che hanno l’8 nel proprio destino hanno bisogno più che altro di rompere le proprie regole, di trasgredire ai loro schemi, di superare le proprie fissazioni. Solo attraverso questa disobbedienza potranno davvero evolvere.

Tra gli Arcani Maggiori la carta numero 8 è, quasi ovviamente, quella de La Giustizia. Nella carta troviamo a rappresentare questo archetipo una figura femminile che oltre a rappresentare la giustizia è anche un simbolo di equilibrio e della legge di compensazione.

È bene intendersi: la carta de La Giustizia non rappresenta la giustizia umana, ma un concetto celeste di Giustizia. Questa figura quindi guarda dall’alto, ha una prospettiva differente, anche dal punto di vista temporale: ad ogni disastro corrisponde un evento meraviglioso in un grande equilibrio che domina l’universo e che l’uomo, attraverso la sua breve vita, non può cogliere per intero.

La Giustizia regge una spada con una mano e con l’altra la bilancia: da una parte quindi c’è il richiamo all’equilibrio e dall’altra il simbolo della giustizia e dell’azione.

Quando questa carta esce in una stesa deve essere interpretata alla luce di una serie di concetti e parole cardine: giudizio, sovrana, maternità, perfezione, donna, correttezza, integrità, principi morali, compiutezza, fondamenta.

Nel caso in cui però l’Arcano de La Giustizia si presenti nella stesa in senso invertito bisognerà attingere a tutt’altro elenco di parole chiave: dogmatismo, perfezionismo, dispotismo, rigidità, inflessibilità, fanatismo, abuso di potere, complicazioni legali.

Le persone nate il 26 Novembre, dal punto di vista planetario, sono governate da Saturno che apporta una forte percezione del limite, delle responsabilità ed anche un atteggiamento fatalista e prudente.

Ma i nati in questo giorno sentono anche l’influsso di Giove, il pianeta dell’espansione e dell’ottimismo che governa il segno del Sagittario, che costituisce una sorta di contraltare all’influsso di Saturno.

La persona in questione potrebbe quindi sviluppare una personalità in cui si alternano ottimismo e pessimismo, speranza e fatalismo.

 

I nati in questo giorno

I nati il 26 di Novembre godono di un fascino particolare costituito prevalentemente dal fatto che essi agiscono in una maniera originale, tutta loro, che li distingue particolarmente.

Essi infatti hanno una mentalità filosofica, con tutto il fascino derivante, ma hanno poi un approccio assolutamente pragmatico, organizzato e orientato ai risultati.

Conservano tuttavia un lato creativo estremamente interessante che si impegnano a sviluppare con molta energia, tanto che alcuni di loro concepiscono la loro stessa vita come un’opera d’arte a cui dedicarsi quotidianamente.

I nati in questo giorno dunque raccolgono nella stessa persona sia il lato pratico che quello fantasioso e creativo, e dovranno necessariamente tentare di trovare una sintesi tra i due approcci: se vi riescono le opportunità che gli si spalancheranno davanti saranno immense.

Finché non trovano questo equilibrio andranno soggetti a periodi in cui daranno ampio sfogo al lato pragmatico ed altri in cui si concentreranno maggiormente sul lato creativo.

Potrebbero anche portare avanti una sola parte di sé, con grandi risultati, ma finirebbero per frustrare l’altra parte e vivere un’eterna insoddisfazione nonostante i buoni risultati conseguiti.

Il loro forte individualismo e voglia di indipendenza li rende poco adatti alle relazioni sentimentali e possono sembrare a volte ardenti e passionali ed altre volte freddi e distanti.

I nati in questo giorno si rivelano particolarmente fedeli e utili come amici, piuttosto che come compagni di vita o partner. Stiamo dunque parlando di persone che non sono naturalmente portate al matrimonio e al generare figli, ma che preferiscono coltivare la loro indipendenza e la propria unicità.

 

La Salute

I nati il 26 Novembre sono dotati di grande energia che possono usare sia in ambito fisico che mentale. Chi la utilizza per la mente deve porre attenzione a non trascurare il corpo, mentre chi la utilizza dal punto di vista fisico deve ricordarsi di non strafare con l’esercizio fisico e di non esporsi a pericoli inutili.

Le persone nate in questo giorno dovrebbero coltivare con molta cura il loro ambito sociale, poiché essi non godranno di buona salute psicologica se finiscono per isolarsi.

A tavola tendono a trasgredire al buon senso poiché si annoiano con facilità e hanno bisogno di una dieta molto varia che stimoli continuamente il loro interesse.

 

Il Santo del giorno

Il ventiseiesimo giorno dell’undicesimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Leonardo da Porto Maurizio, uno straordinario mistico vissuto tra Seicento e Settecento.

Predicatore di altissimo livello egli raggiunse una grande fama durante la sua vita e viaggiò per tutta l’Italia ed ovunque andasse veniva accolto con grande amore e ammirazione.

 

Un ultimo consiglio

I nati il 26 Novembre dovrebbero imparare ad essere meno individualisti e a cercare di andare d’accordo con gli altri. Aprendosi alla propria emotività, all’amore, evolveranno in maniera importante.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?