Nati il 27 Febbraio

Nascere il 27 Febbraio: intuito e abilità

Il numero 27 deve essere considerato, alla luce della numerologia esoterica, come un 9.

Ciò deriva dal fatto che in questa disciplina esoterica dopo il numero 22 si iniziano a sommare le cifre che compongono il numero, infatti: 2+7 = 9.

Tra i numeri naturali, quest’ultimo è il numero conclusivo per antonomasia: esso è infatti l’ultima cifra singola, dall1 al 9, dopo di che si andranno ad affiancare le cifre già viste per comporre numeri più grandi.

Il 9 è dunque legato simbolicamente al concetto di conclusione e per estensione alle prove finali, alla necessità di una conclusione e agli esami da superare.

Non a caso le persone che hanno il 9 nella loro data di nascita mostrano un bisogno importante di chiudere con ciò che è stato, con il passato, di troncare i legami emotivi, di chiudere i ricordi, di liberarsi di tutto ciò che non è più presente.

Sentono dunque il bisogno di “viaggiare leggeri”, ovvero di tagliare le catene che li legano in qualche modo al pesante fardello del passato.

Le persone che hanno il 9 somigliano in qualche modo agli studenti che una volta superato l’esame si disfanno di tutti i testi su cui hanno passato molte ore prima dell’esame.

Hanno un brutto rapporto con il passato e quando in maniera piuttosto beffarda la vita gli ripresenta un “fantasma” del passato, essi diventano piuttosto intolleranti e si sentono infastiditi nel profondo.

Una volta che un problema è risolto, per loro, non esiste più. Se si ripresenta, il fatto di dover rimettere le mani laddove le avevano già messe li porta a sviluppare grande nervosismo e frustrazioni.

Quando qualcuno di loro entra in conflitto con il 9 si trasforma in una persona che si lamenta del suo passato, che si cruccia sulle prove che non è riuscito a superare, che si tormenta a pensare a quello che non è stato e che sarebbe potuto essere.

In pratica queste persone iniziano a vivere soltanto di rimpianti e di rancori e affrontano la vita o con una grande fede in Dio o lasciandosi completamente travolgere dalla propria emotività.

Per loro non esistono vie di mezzo. Chi ha il 9 nella data di nascita ha un modo di approcciare la vita davvero “integralista”: preferisce sprofondare a fondo in un problema, viverlo fino in fondo, per poi trovare la soluzione e uscirne una volta per tutte.

Questo approccio è dovuto proprio al fatto che essi danno per scontato che una volta individuata la soluzione, si potrà risolvere il problema ed esso non si ripresenterà mai più. Non sempre però questa loro visione trova conferme.

Tra gli Arcani Maggiori del mazzo dei Tarocchi la carta numero 9 è quella dell’Eremita.

Questa figura archetipica è resa in maniera straordinaria nella carta: un vecchio saggio che cammina da solo, appoggiandosi ad un bastone e che si fa luce tramite una piccola lanterna.

Egli è in perenne ricerca, in costante cammino e sarebbe anche un ottimo insegnante, un punto di riferimento straordinario, ma è una figura difficile: egli infatti, come guida, richiede la dedizione totale, la rinuncia a tutte le mondanità, alla socialità e alle comodità.

Egli conduce la sua ricerca attraverso l’isolamento ed è disposto a dare tutto il suo aiuto a chi lo chiede, senza volere nulla in cambio, ma l’Eremita, come detto, non è una guida per tutti.

Nel caso in cui questa carta si presenti in una stesa di Tarocchi sarebbe opportuno, al fine di decifrarla al meglio, considerare alcune parole chiave e concetti di riferimento: saggezza, solitudine, verità, giustizia, capacità di illuminare, armonia, fedeltà ai propri principi, coerenza con sé stessi, distacco.

Qualora però la carta dell’Eremita entri nella stesa ma in senso rovesciato, le parole chiave da tenere presenti saranno ben diverse: corruzione, dubbio, tradimento, povertà, occultamento, preoccupazione, paura.

Le persone nate il 27 Febbraio dal punto di vista planetario sono guidate da Marte, che è considerato dalle tradizioni esoteriche come il pianeta della forza, dell’aggressività, dell’energia e della guerra.

In questo caso l’influsso di Marte si sposa a quello di Nettuno, pianeta che governa i Pesci, e dona una forza particolarmente ipnotica ai nati in questo giorno che potranno influenzare in maniera netta la mente di chi gli sta intorno.

 

I nati in questo giorno

I nati il 27 di Febbraio sono dotati di un intuito particolarmente sviluppato che li porta ad apprendere rapidamente tutti i processi che muovono il mondo e gli ambienti in cui si muovono.

Essi sono in grado di capire la quotidianità di un microcosmo in poco tempo: imparano i motivi per cui le persone si comportano in un determinato modo, come funzionano le cose in quell’ambiente…

Una volta studiato a fondo il loro ambiente allargano lentamente la cerchia dei loro interessi e si muovono a cercare di comprendere la società in cui vivono, il sistema internazionale e poi orientano il loro interesse anche verso l’universo.

La loro ambizione, da questo punto di vista, sembra non conoscere fine e le loro abilità diventano sempre più grandi e portentose.

I loro problemi maggiori sono legati alla vita sentimentale: essi applicano lo stesso intuito e le stesse abilità in ambito amoroso, con risultati tutt’altro che incoraggianti.

 

La Salute

I nati il 27 Febbraio, grazie al loro intuito nello studio degli ambienti e delle tematiche di loro interesse, sviluppano delle buone conoscenze in termini di salute e benessere, ma spesso si dimenticano della teoria e mantengono una condotta tutt’altro che salutare.

Per questa ragione dovrebbero programmare dei controlli medici periodici, affidandosi a professionisti di loro fiducia. A tavola dovrebbero evitare tutte quelle sostanze che creano dipendenza: soprattutto zuccheri e alcol.

L’attività fisica è particolarmente raccomandata non solo per mantenersi in forma, ma anche per sfogare le energie in eccesso e lo stress.

 

Il Santo del giorno

Il ventisettesimo giorno, del secondo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Gabriele dell’Addolorata, religioso del diciannovesimo secolo che si distinse per una devozione straordinaria alla Madre dei dolori.

 

Consiglio del giorno

I nati il 27 Febbraio dovrebbero utilizzare il controllo che hanno sugli ambienti per gestire sé stessi.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?