Nati-il-3-Dicembre

Nascere il 3 Dicembre: ingegno e concentrazione

La numerologia esoterica vede il 3 come uno dei numeri più importanti in assoluto poiché esso porta una grossa novità sul piano dell’esistenza: dopo il principio maschile rappresentato dall’1 e quello femminile simboleggiato dal 2, arriva sulla scena un elemento totalmente nuovo, il 3.

Questo numero è un’energia già pronta ad entrare nella materia, un’esplosione, una fuoriuscita, che è partita dall’1, si è trasformata nel 2 ed ora è pronta per entrare nella materia in forma di potenza creativa.

Si noti bene che stiamo parlando di una forma di energia dal carattere adolescenziale, quindi potente ma difficile da gestire, che è pronta per entrare nel mondo concreto ma fa ancora parte della sfera mentale.

Infatti il 3 opera a livello mentale, attraverso la comunicazione, la creatività ed è proprio qui che si sviluppa il suo conflitto principale: le persone nate con il 3 nella loro data di nascita spesso non riescono a comunicare la parte più profonda del loro essere.

Parlano molto, si esprimono fittamente, ma non comunicano in maniera profonda, non riescono ad esprimere la loro vera identità.

Se l’1 può essere considerato, sotto un certo punto di vista, il numero degli strumenti e dell’azione, il 2 quello della conoscenza e della trasformazione, il 3 deve essere considerato come il numero dell’idea e della creazione mentale.

Ecco dunque che diventa chiaro che con il 3 si sta per entrare nella materia, ma si è ancora su un piano ideale ed infatti le persone che hanno questo numero nella data di nascita sviluppano difficoltà proprio in questo ambito come visto: tradurre nel concreto ciò che hanno di più profondo dentro di sé.

Tutta la loro vita sarà un continuo impegnarsi per riuscire a tirare fuori quello che sentono di avere nella propria anima.

La carta numero 3 tra gli Arcani Maggiori è quella dell’Imperatrice, una straordinaria figura femminile che dispensa splendore, creatività ed intelligenza. Questo Arcano è fortemente collegato all’antichissimo archetipo della dea madre che viene associato, nella cultura classica, anche a Venere.

La sua posizione nella carta, nella rappresentazione tradizionale dei Tarocchi di Marsiglia, secondo molti esperti, richiama la postura di una partoriente.

Questa osservazione è particolarmente interessante poiché una donna in procinto di partorire è senza dubbio il simbolo più splendente di creatività e attenzione al futuro.

Stiamo dunque parlando di una figura che ci parla di una conoscenza che si manifesta, che esce alla luce. Nel caso in cui la carta dell’Imperatrice esca in una stesa di Tarocchi sarà opportuno considerare il suo significato alla luce di alcune parole chiave: abbondanza, fecondità, determinazione, forza, creatività, seduzione, potere.

Qualora la carta si presenti nella stesa in senso rovesciato l’interpretazione potrebbe essere un poco più difficile perché bisognerà tenere conto di parole di riferimento piuttosto contrastanti tra di loro: ignoranza, verità, dubbio, amante, prostituta, risoluzione negli affari, luce.

Le persone che sono nate il 3 di Dicembre sono governate, dal punto di vista planetario, da Giove che è considerato il pianeta dell’energia positiva e dell’espansione.

Si noti che qui l’effetto di Giove viene raddoppiato poiché questo pianeta è anche il governatore del segno del Sagittario. Ne emerge dunque una personalità fortemente ottimista, che tende al successo, all’espansione, in ogni ambito della vita.

 

I nati in questo giorno

I nati il 3 di Dicembre si rivelano, fin da giovani, estremamente ingegnosi e determinati: non permettono a niente a nessuno di mettersi in mezzo tra loro e la realizzazione dei loro sogni.

È bene non confondersi: essi non sono persone estremamente arriviste e ambiziose dal punto di vista del riconoscimento personale, ma sono piuttosto interessante alle proprie creazioni e al proprio percorso.

Non gli interessa di per sé il successo e il potere che possono derivare da progetti che riscuotono interesse.

Le persone nate in questo giorno sono solitamente dotate dal punto di vista creativo, artistico e artigianale e si rivelano particolarmente perfezionisti, pieni di ingegno e capaci di concentrarsi su un’opera con tutto il loro essere.

Il loro bagaglio comprende la dedizione assoluta, la costanza e la determinazione, mentre sembra non interessargli più di tanto l’apprezzamento degli altri, anzi molto spesso preferirebbero agire senza destare alcun interesse.

Essi infatti, per dare il meglio di sé, hanno bisogno di solitudine, di raccoglimento, di prendere le distanze dal mondo e dalla società. Nel silenzio e nel raccoglimento riescono a sviluppare meglio la loro già grande capacità di concentrazione che gli consente di collegarsi con stadi dell’esistenza superiori.

Le persone nate il 3 Dicembre sono solitamente molto razionali e non sembrano interessate alla religione e alla spiritualità, ma nel loro lavoro o hobby hanno questa forte inclinazione metafisica, quasi inconsapevolmente.

Spesso queste persone si ritrovano a dedicarsi così totalmente alla propria attività da trascurare il proprio percorso di evoluzione personale, sviluppando così tutta una serie di problematiche che possono renderli piuttosto immaturi ed incompleti.

 

La Salute

I nati il 3 Dicembre tendono a trascurare la propria salute e quella dei famigliari poiché sono completamente assorbiti dalla propria attività: non vi è spazio per il resto.

Essi dovrebbero imporsi dei regolari check-up, in modo da tenere sotto controllo la situazione senza bisogno di dedicarci troppo tempo e pensieri.

Il loro ingegno tecnico dovrebbe essere stimolato sull’alimentazione: essi infatti potrebbero adottare una dieta assolutamente perfetta se iniziano ad interessarsi di alimentazione, calorie, vitamine, combinazioni…

Sarebbe molto importante che i nati in questo giorno praticassero con regolarità dell’attività sportiva anche a bassa intensità: lunghe passeggiate in mezzo al verde, nuoto, bicicletta… non serve loro prendere la cosa in maniera agonistica, è sufficiente che vi dedichino tempo con costanza.

 

Il Santo del giorno

Il terzo giorno dell’ultimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Francesco Saverio, sacerdote vissuto nel Cinquecento che fu un missionario di grande importanza nelle Indie orientali e che fu tra i primi a portare il Verbo cristiano in quelle zone.

 

Un ultimo consiglio

I nati il 3 Dicembre dovrebbero concentrarsi maggiormente su sé stessi, imparare a conoscersi magari attraverso discipline meditative. Ciò permetterebbe loro di diventare esseri umani più completi e capaci di comprendere anche gli altri.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: