Nati il 3 Marzo

Nascere il 3 Marzo: progettualità e praticità

Il numero 3 è un elemento totalmente nuovo nel susseguirsi dei numeri, per la numerologia esoterica. Se infatti il numero 1 costituisce il principio maschile e il 2 quello femminile, il 3 si presenta come un’assoluta novità.

Tutte le conoscenze esoteriche antiche considerano il numero 3 un elemento speciale che tendenzialmente viene associato ad una fase molto particolare: quella in cui l’energia sembra pronta per entrare nella materia, nel mondo concreto.

Questo numero infatti è la manifestazione di una sorta di eccesso di energia, già presente nell’1 e che viene trasformata grazie al 2, che trabocca, esonda e lascia rifulgere tutta la propria potenza creativa.

Il paragone più classico in questo caso è quello che si fa tra i primi tre numeri e la famiglia umana: l’1 è il padre, colui che dà inizio a tutto, il 2 è la madre che attraverso la conoscenza dà vita al figlio, il 3 appunto.

A supporto di questa tesi molti adducono anche il fatto che la somma di 1+2 dà proprio 3. In realtà però quella che pervade il 3 più che l’energia di un neonato sembra ricalcare maggiormente quella di un adolescente: è potente ma difficile da gestire, non è più un’energia fanciullesca ma non è abbastanza esperta da dirsi matura.

La potenza che opera in questo numero si esprime nella mente, con la creatività, con la comunicazione. Nonostante la dotazione particolarmente sviluppata a livello comunicativo, le persone che hanno il 3 nella data di nascita trovano difficoltà nell’esprimere le proprie profondità, nel lasciare emergere la loro natura più vera e farla conoscere agli altri.

Il numero 3 può essere visto, dal punto di vista simbolico, come un’idea: esso infatti sposa perfettamente il concetto di “idea” in quanto sembra pronto per entrare nel mondo concreto, ma per il momento fa ancora parte della sfera mentale ed è solo una creazione di quel mondo. In questo senso si rafforza lo stretto legame con i numeri che lo precedono: l’1, il principio maschile, rappresenta tutte le potenzialità e gli strumenti disponibili, il 2 la conoscenza e la capacità di trasformazione, il 3 è il parto che ne consegue, ovvero l’idea, la creazione mentale che non è ancora materia ma che si appresta a discendere in essa.

Questo processo spiega anche il perché chi ha il 3 nella data di nascita vive nella comunicazione, ma non riesce ad esprimere le parti più profonde del proprio essere: non riesce a fare quell’ultimo passo che porta fuori dalla sfera mentale, che trasporta il proprio messaggio più profondo nella materia.

Vi è da aggiungere che con l’esperienza, la ricerca, l’evoluzione personale e l’impegno queste persone possono imparare a tirare fuori da sé stessi qualunque cosa, anche le parti che maggiormente gli stanno a cuore.

Nella ristretta élite degli Arcani Maggiori la carta numero 3 è quella dell’Imperatrice. La figura femminile che l’incarna nella grande maggioranza dei mazzi è un simbolo di intelligenza, creatività e splendore.

Essa richiama chiaramente l’archetipo della Dea Madre a cui vengono aggiunti però anche gli attributi sensuali di Venere. Nel mazzo dei Tarocchi di Marsiglia, uno dei più popolari e classici, è interessante notare come l’Imperatrice assuma una postura simile a quella di una partoriente: difficile trovare un simbolo più preciso di una partoriente per alludere alla capacità di generare, trasformare e guardare al futuro.

Questo Arcano, in conclusione, porta con sé messaggi inerenti ad uscite nel mondo, alla conoscenza che si rende manifesta, alla venuta alla luce, alle trasformazioni.

Qualora questa carta si presenti all’interno di una stesa di Tarocchi sarà opportuno andare ad interpretarla considerando alcune parole e concetti chiave: potere, creatività, abbondanza, seduzione, determinazione, fecondità, forza.

Nel caso in cui questa stessa carta si presenti nella stesa, ma in senso rovesciato, le parole e i concetti da tenere a riferimento saranno ben diversi e contrastanti: dubbio, luce, amante, prostituta, affari, ignoranza, verità.

Le persone nate il 3 Marzo sono governate dal punto di vista planetario da Giove, il più grande pianeta del sistema solare che l’astrologia considera come il pianeta dell’espansione, della fiducia e dell’ottimismo. Il contemporaneo influsso di Nettuno, pianeta che governa il segno dei Pesci, apporta indecisione ma offre ai nati in questo giorno ideali nobili.

 

I nati in questo giorno

I nati il 3 di Marzo sono dotati di grande fantasia e sembrano avere in testa una tendenza alla progettualità in ogni cosa che fanno.

Nonostante il loro lato sensibile e intuitivo, sono dotati anche di una forte connotazione pratica: essi infatti sono in grado non solo di concepire idee interessanti, ma anche di tradurle in realtà.

Tutt’altro che vanitosi o esibizionisti, prima di mettere in moto il loro talento, essi verificano con attenzione che vi sia reale necessità del loro intervento e della possibilità che ciò si riveli utile agli altri.

Sono dotati di una grande visione di insieme, uno sguardo globale sul progetto, come già anticipato, ma non mancano di attenzione nella cura del dettaglio.

Molto spesso queste persone che hanno uno spiccato senso dell’impegno sociale nel proprio lavoro, conducono una vita privata all’insegna della privacy. A volte si affidano a delle vere e proprie evasioni dalla realtà grazie alla loro potente fantasia.

 

La Salute

I nati il 3 Marzo hanno dalla loro parte una resistenza fisica davvero notevole, ma questa qualità spesso li mette nella posizione di approfittarsene e spingere il corpo e l’organismo ad eccessi tutt’altro che salutari.

Sarebbe dunque opportuno non portare il corpo allo sfinimento e concedersi dei periodi di adeguato riposo affidandosi al buon senso. A tavola queste persone dovrebbero porre molta attenzione al consumo di zuccheri, grassi e additivi nocivi: sarebbe importante optare per una dieta sana, fresca e naturale.

Le attività sportive sono raccomandate a patto che non si esageri e si consideri sempre un adeguato riposo.

 

Il Santo del giorno

Il terzo giorno, del terzo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a Santa Cunegonda, imperatrice del Sacro Romano Impero dal 1014. Nonostante fosse sposa dell’imperatore mantenne la sua verginità per ricercare la via della santità.

 

Consiglio del giorno

I nati il 3 Marzo dovrebbero imparare a conoscersi più a fondo.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?