Nati il 7 Febbraio

Nascere il 7 Febbraio: idealismo e spontaneità

Il numero 7 visto dalla prospettiva della numerologia esoterica è un numero molto speciale. In effetti, il 7 è un numero importantissimo in tutte le tradizioni e le culture.

Esso infatti è considerato il numero dei cicli importanti, fondamentali. Non è un caso infatti che i giorni della settimana siano 7, così come sono 7 i Chakra, i colori dell’arcobaleno, i doni dello Spirito Santo, i libri della Bibbia… il 7 si ritrova in moltissimi cicli anche naturali: ne sono un esempio perfetto i cicli lunari che si basano su quattro fasi da 7 giorni per un totale di 28 giorni (7×4).

A tutte le latitudini, in ogni tempo, secondo le principali culture numerologiche di cui abbiamo testimonianza, il 7 è sempre stato considerato come la traduzione numerica del compimento, delle strutture, dell’evoluzione, dell’organizzazione sul piano materiale.

È interessante fare notare che seppure questo numero sia legato alla natura fisica e concreta, ha anche una connessione profonda con la sfera spirituale. Nel Libro della Genesi viene raccontato come Dio creò tutto ciò che esiste.

La sua opera durò appunto 7 giorni, ma la creazione vera e propria terminò al sesto giorno. Si racconta che nel settimo giorno Egli si riposò, ma in realtà questo “riposo” allude ad una fase molto importante: Dio nel settimo giorno infatti diede il tempo a tutta la creazione di rielaborarsi e trasformarsi.

Questo momento di rielaborazione è stato preso come spunto da tutte le tradizioni umane: solitamente infatti in ogni cultura è previsto un giorno, il settimo, in cui ci si dedica alla preghiera, alla meditazione, al silenzio.

Un momento di rielaborazione di quanto fatto nei sei giorni precedenti per fare in modo che essi diventino davvero produttivi. Chi ha il 7 nella propria data di nascita solitamente presenta una struttura che ricalca quella dell’archetipo del conquistatore, in tutti i sensi.

Egli infatti non si abbatte davanti a nessuna sfida ed anzi è dotato di un’energia che gli permette di distruggere tutto e di ricreare da capo. Questo tipo di persone preferiscono in effetti rifondare dall’inizio, anziché procedere su vecchi binari.

Le persone con il 7 dovrebbero acquisire prima possibile la consapevolezza che a guidarle dovrebbe essere sempre il loro istinto, che raramente sbaglia. Quando invece queste persone si affidano al pensiero, indugiano troppo, si bloccano e non lasciano fluire le energie di cui sono dotati. Proprio come dei conquistatori hanno bisogno di azione.

Tra gli Arcani Maggiori la carta numero 7 è rappresentata da Il Carro in cui troviamo raffigurato proprio un conquistatore, un uomo di alto rango, alla guida del proprio carro.

La sua posizione è imponente, eretta, il suo sguardo è sicuro, il suo atteggiamento sembra maturo e centrato. A trainare il carro ci sono due cavalli che incarnano la dualità tra la polarità maschile e quella femminile.

Il cavallo femmina, che è facilmente distinguibile perché ha le ciglia lunghe, procede in una direzione ma guarda in un’altra: questo allude chiaramente ad una difficoltà a trovare la direzione giusta.

Proprio a questo è chiamato il conduttore del carro: domare le tendenze contrastanti che ha dentro di sé e indirizzare la propria attenzione verso il proprio obiettivo.

Quando questa carta esce in una stesa di Tarocchi sarà necessario interpretarla tenendo presenti alcune parole chiave e concetti di riferimento: colonizzazione, conquista, impresa portata a buon fine, dominio, vittoria, viaggio, fecondità, amante, eternità.

Nel caso in cui la carta de Il Carro esca nella stesa ma in senso rovesciato, bisognerà tenere presenti tutt’altre parole chiave e concetti di riferimento: sconfitta, vendetta, rabbia, grande tempesta all’orizzonte.

Le persone nate il 7 Febbraio sono governate dal punto di vista planetario da Nettuno, che tradizionalmente è il pianeta associato al mondo dei sogni, all’inconscio, alle visioni e ai fenomeni medianici.

Il contemporaneo influsso di Urano, pianeta che governa il segno dell’Aquario, porta ad una tendenza del soggetto al cambiamento e al superamento di qualunque tabù.

 

I nati in questo giorno

I nati il 7 di Febbraio sono da considerare dei veri e propri idealisti, probabilmente i più idealisti di tutto il ciclo annuale.

L’aspetto sociale ha una rilevanza oltremodo importante per queste persone, ma spesso vengono fraintese da chi non le conosce molto bene: esse infatti possono sembrare persone dure, ironiche, sarcastiche, distaccate, ciniche.

In realtà essi sono fortemente critici, ma la loro critica non è mai volta a distruggere e basta. Essi criticano aspramente la realtà che hanno sotto gli occhi avendo bene in mente idee costruttive al fine di migliorarla. Spesso la loro visione idealistica li porta a staccarsi un poco dalla realtà e a questa tendenza essi dovrebbero porre molta attenzione.

Tra le persone nate in questo giorno vi sono anche quelli che hanno un approccio meno critico e che vengono spesso considerati degli ingenui. Essi infatti sono guidati sempre dalla stessa visione idealistica, ma si approcciano in maniera più spontanea, spensierata.

Possono sembrare un poco naïve, ma hanno una profonda connessione con tutto ciò che esonda dalla semplice vita materiale.

 

La Salute

I nati il 7 Febbraio sono molto fortunati dal punto di vista della salute poiché essi hanno un atteggiamento impeccabile in questo senso: sono molto attenti a tutti i nuovi trattamenti e cure disponibili e sono anche consapevoli che la miglior cura è sempre la prevenzione.

La loro inclinazione spirituale dovrebbe essere coltivata attraverso discipline come il tai-chi, lo yoga e tutte le pratiche meditative. A tavola essi si devono ricordare di prevenire i vari disturbi: una dieta leggera e ben equilibrata è sempre la scelta giusta da fare. L’attività fisica è fortemente raccomandata, con moderazione e costanza.

 

Il Santo del giorno

Il settimo giorno, del secondo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Riccardo “Re degli Inglesi”. Egli non fu un vero re d’Inghilterra, ma questa fu la leggenda che nacque a Lucca sul suo conto. Nella città toscana Riccardo fu sepolto e sulla sua tomba avvennero molti miracoli.

 

Il consiglio del giorno

I nati il 7 Febbraio dovrebbero concentrarsi maggiormente su sé stessi e sulla propria evoluzione.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?