Nati il 7 Gennaio

Nascere il 7 Gennaio: intuito e ironia

Il numero 7 si è ricavato un ruolo speciale in tutte le culture della storia umana ed anche la numerologia esoterica riconosce a questo numero un’importanza straordinaria.

Il 7 infatti lo ritroviamo ovunque nei cicli fondamentali: sono 7 i giorni della settimana, ad esempio, ma 7 sono anche i colori dell’arcobaleno. Cosa dire poi delle 7 note musicali, i 7 libri della Bibbia, i 7 doni dello Spirito Santo, i 7 Chakra, i cicli lunari che si fondano su un ciclo di 7×4, 7 sono le virtù e 7 sono i vizi capitali…

Si potrebbe riempire un intero libro andando a ritrovare i collegamenti del numero 7 con i cicli più importanti. Non a caso esso viene considerato da tutti i migliori libri di numerologia esoterica come l numero del compimento, delle strutture, dell’organizzazione a livello materiale, dell’evoluzione.

È bene subito precisare che seppure questo numero sia fortemente legato all’ambito concreto è comunque connesso anche alla sfera spirituale.

Il suo rapporto particolare con l’invisibile e con il concreto, allo stesso tempo, viene perfettamente spiegato in un episodio particolare raccontato nel Libro della Genesi. Durante la Creazione Dio creò tutto l’universo in 6 giorni, nel settimo Egli si riposò.

In realtà il “riposo” in questione va inteso in maniera simbolica: il settimo giorno è quello in cui Dio diede il tempo a tutto il creato di rielaborare e di trasformarsi. È dunque il settimo giorno a dare senso a quanto creato negli altri sei.

Così gli uomini, tradizionalmente, hanno imitato il Signore andando a dedicare il settimo giorno della settimana al silenzio, alla meditazione, alla preghiera. Con questo momento di sospensione si poteva andare a rendere proficui gli altri sei giorni di lavoro.

Il numero 7 ha dunque in sé l’energia di chi può distruggere e ricostruire tutto da capo: è un conquistatore, un iniziatore. Le persone che hanno il numero 7 nella data di nascita dovrebbero seguire il proprio istinto, evitando di perdersi in inutili speculazioni mentali.

Tra gli Arcani Maggiori la carta numero 7 è quella de Il Carro, in cui è rappresentata una figura maschile, di nobile aspetto, che mantiene una postura imponente mentre guida il proprio carro. La sua espressione è decisa, concentrata, matura.

I due cavalli rappresentano simbolicamente le due polarità, femminile e maschile. Il cavallo femmina, riconoscibile nella rappresentazione dalle ciglia lunghe, guarda in una direzione e cammina verso un’altra: questo mette in evidenza un conflitto, una certa difficoltà ad orientarsi verso la giusta direzione.

Ciò che deve fare il condottiero è proprio fare in modo che i due cavalli vadano nella stessa direzione, che le due polarità si mettano d’accordo e gli consentano di raggiungere il prossimo obiettivo.

Quando la carta de Il Carro esce in una stesa di Tarocchi è necessario, al fine di interpretarla correttamente, prendere a riferimento alcuni concetti e parole chiave: vittoria, azione sul mondo, conquista, dominio, colonizzazione, impresa portata a buon fine, viaggio, eternità, amante, fecondità.

Nel caso in cui l’Arcano de Il Carro si presenti nella stesa in senso rovesciato il bouquet di parole chiave e concetti di riferimento cambia sensibilmente: sconfitta, vendetta, rabbia, grande tempesta in arrivo.

Le persone nate il 7 Gennaio, dal punto di vista planetario, sono governate da Nettuno, il pianeta che tradizionalmente è associato al mondo dei sogni, alle visioni e i fenomeni medianici.

Il contemporaneo influsso di Saturno, pianeta che governa il segno del Capricorno, offre una maggiore struttura alla personalità dei nati in questo giorno e li rende piuttosto fortunati in ambito materiale e finanziario.

 

I nati in questo giorno

I nati il 7 di Gennaio sono fortemente attratti da tutto ciò che è insolito, originale, e questa loro attrazione è probabilmente condizionata dal fatto che essi stessi dimostrano una personalità piuttosto singolare.

Hanno una visione del mondo piuttosto personale e, grazie anche al loro grande senso dell’ironia, riescono a mantenere aperte porte mentali che per gli altri sono spesso chiuso.

Non è raro infatti che i nati in questo giorno vedano cose che gli altri non vedono, o per lo meno che le intuiscano molto prima. Sono dei curiosi della natura umana e di tutto ciò che la circonda, seppure non siano certo tipi che si stupiscono davanti all’originalità o al fenomeno insolito.

È come se queste persone, più di altre, riuscissero a percepire quanto l’influenza del “Mistero” sia forte nella vita di ognuno di noi, anche nelle esistenze degli individui più pragmatici.

Anche per il mondo che li circonda essi mostrano un occhio molto attento a tutti quei fenomeni che trascendono la normalità, che sembrano interconnessi ad una realtà diversa, più ampia.

La loro sensibilità estrema li porta ad assorbire facilmente le energie che li circondano, specialmente quelle negative. Sono di solito tipi piuttosto nervosi che avrebbero bisogno di frequentare ambienti sempre molto rilassanti.

Tendenzialmente per dare il meglio di sé hanno bisogno di stabilità e sono quindi particolarmente efficaci quando svolgono una professione fissa e vivono rapporti sentimentali stabili.

I nati in questo giorno hanno la chiara percezione che gli eventi bizzarri o anormali, siano soltanto un riflesso sul mondo della cosiddetta “normalità” di un altro mondo più vero e reale.

 

La Salute

I nati il 7 Gennaio sono dotati di grande sensibilità e devono dunque curare con molta attenzione le loro frequentazioni e gli ambienti: tutte le energie negative possono influenzarli sensibilmente.

Curare con attenzione la propria dieta, evitando cibi grassi, zuccheri e alcol, può rivelarsi davvero importante. Sarebbe opportuno anche bilanciare il dispendio di energie psicologiche con quelle fisiche: è raccomandabile dunque svolgere attività fisica anche in maniera intensa.

L’attività sportiva è utile sia per mantenere il corpo in forma, sia per dissipare stress e frustrazioni accumulate.

 

Il Santo del giorno

Il settimo giorno, del primo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Raimondo de Penafort, sacerdote dell’Ordine dei Predicatori vissuto tra dodicesimo e tredicesimo secolo, si distinse per i suoi scritti sulla penitenza e fu eletto maestro generale.

 

Un ultimo consiglio

I nati il 7 Gennaio dovrebbero prendersi del tempo per sé stessi, per staccare la spina e riposare.

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?