Nati il 8 Febbraio

Nascere il 8 Febbraio: intuizione e proiezione

Il numero 8 è considerato dalla numerologia classica come il numero che raccoglie in sé l’equilibrio universale, che rappresenta l’eternità e la legge del Karma.

Lo sguardo maggiormente approfondito, tipico della numerologia esoterica, riconosce nell’8 il bilanciamento tra cielo e terra, tra spirito e materia, tra ragione e istinto, tra intuizione e sentimento.

Osservando l’8 anche soltanto dal punto di vista grafico si potrà notare che è composto da due cerchi e questi possono essere interpretati come due sfere differenti: quello in alto riguarda la sfera celeste, quello in basso quella terrena.

Il numero che lo precede, il 7, è considerato il simbolo del compimento a livello materiale, fisico, mentre l’’8 apre scenari diversi, orizzonti in cui si accede all’energia dell’assoluto.

Le persone che hanno il numero 8 nella propria data di nascita sviluppano un senso della giustizia molto forte, talmente pronunciato da diventare quasi ossessionante.

Ovviamente questa caratteristica può essere riportata come una qualità positiva, ma osservata attentamente denuncia tutta una serie di scompensi che vanno valutati: infatti le persone con l’8 mostrano spesso comportamenti troppo rigidi, rigorosi, inflessibili, con tratti moralistici e atteggiamenti castranti.

Questo rovescio della medaglia può portare queste persone a sviluppare tutta una serie di blocchi psicologici anche gravi.

Le persone che hanno questo numero nella propria data di nascita dovrebbero prendere atto, prima possibile, che la perfezione è un buon punto di riferimento, ma non è raggiungibile: indica una direzione non un punto da raggiungere realmente.

La perfezione è un’ottima ispirazione, ma è necessario essere realisti. Purtroppo le persone che hanno l’8 nella data di nascita hanno la terribile abitudine di giudicare aspramente tutto e tutti e, curiosamente, non tollerano di essere giudicati a loro volta.

La rettitudine morale, l’integrità, l’etica, l’onestà, il senso del dovere, la disciplina… sono tutte caratteristiche molto importanti per fare un percorso evolutivo importante, ma di per sé non rendono un essere umano migliore di un altro.

Nessuno può dunque ergersi a giudice in questo mondo, il Giudice sarà soltanto uno e non appartiene a questa dimensione dell’esistenza.

Gli esseri umani nei loro giudizi saranno sempre troppo parziali, poiché la loro visuale è molto corta rispetto a quella della Giustizia Divina.

Le persone che hanno l’8 dovrebbero infatti trasgredire e disobbedire soprattutto a sé stessi, alle proprie routine, ai propri schemi mentali se vogliono intraprendere un percorso spirituale che davvero li faccia evolvere in maniera importante.

Nella ristretta élite degli Arcani Maggiori la carta numero 8 è quella, nemmeno a dirlo, de La Giustizia. Stiamo parlando, come riferimento, dei mazzi come quello di Marsiglia che seguono questo ordine, altri mazzi, come ad esempio il Rider-Waite, invertono la posizione di questa carta con quella de La Forza.

L’Arcano della Giustizia è incarnato da una figura femminile che rappresenta iconicamente i concetti di equilibrio e di compensazione.

È necessario ribadire che questo Arcano rimanda ad una giustizia più alta di quella umana e può vedere che nei tempi universali ad ogni disgrazia corrisponde un evento meraviglioso.

Nella rappresentazione tipica di questa carta la figura femminile tiene in mano una spada, chiaro simbolo di giustizia, e nell’altra una bilancia che rappresenta il concetto di equilibrio.

Nel caso in cui questa carta così importante entri in una stesa di Tarocchi è importante considerare alcuni concetti di riferimento e parole chiave per interpretarla al meglio: perfezione, compiutezza, integrità, perfezione, principi morali, fondamenta, donna, sovrana, maternità.

Qualora questa stessa carta si presenti nella stesa ma in senso rovesciato le parole chiave e i concetti di riferimento da tenere presenti sarebbero ben diversi: abuso di potere, fanatismo, dispotismo, perfezionismo dogmatismo, inflessibilità, complicazioni legali.

Le persone nate l’8 Febbraio, dal punto di vista planetario, sono governate da Saturno che tradizionalmente è inteso come il pianeta della responsabilità, della cautela e del senso del limite.

Il contemporaneo influsso anche di Urano, pianeta che governa il segno dell’Aquario, rende questi individui particolarmente riservati e particolari, tanto da dimostrare vere e proprie difficoltà di comunicazione con gli altri.

 

I nati in questo giorno

I nati l’8 di Febbraio si rivelano molto spesso dotati di particolari poteri medianici e di proiezione: possono anche elaborare a tal punto un concetto mentale da farlo diventare reale.

Non per loro capacità materiale, ma perché attraverso la suggestione si rivelano in grado di proiettare i loro desideri fino a spingere tutto verso quella direzione.

Si muovono nel mondo con una capacità di lettura dei segni particolarmente sviluppata: capiscono quando muoversi e quando stare fermi. Anche negli affari hanno un buon successo grazie al loro tempismo che non è figlio del caso, ma della capacità di decifrare i segni attorno a loro.

La loro non è fortuna o capacità di leggere nel futuro: essi sanno cogliere con la loro sensibilità alcune delle dinamiche invisibili che regolano il nostro mondo.

Molti dei nati in questo giorno sono dotati di veri e propri poteri da medium, ovvero sanno ricevere alcuni pensieri (anche inviati da grande distanza) e rispondere ad essi con molta precisione.

Anche i meno dotati tra i nati in questo giorno hanno comunque un intuito estremamente sviluppato.

 

La Salute

I nati l’8 Febbraio devono prendere molto sul serio l’argomento della salute e dovrebbero sfruttare il loro intuito prodigioso a tal fine: sarebbe infatti opportuno che loro stessi scegliessero un medico che li segua personalmente, magari programmando check-up regolari.

A tavola le persone nate in questo giorno dovrebbero cercare di limitarsi affidandosi a diete controllate, sane e ricche di ingredienti freschi.

Alcol, fumo e cibi grassi sarebbero da ridurre drasticamente se non è possibile eliminarli del tutto. Per quanto riguarda le attività fisiche è bene mantenersi sul leggero, con belle passeggiate in mezzo al verde.

 

Il Santo del giorno

L’ottavo giorno, del secondo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Girolamo Emiliani, fondatore della Congregazione di Chierici Regolari detti Somaschi e che visse tra il quindicesimo e il sedicesimo secolo dopo Cristo.

 

Il consiglio del giorno

I nati l’8 Febbraio dovrebbero attenersi maggiormente ai principi della realtà nella loro vita privata.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?