Nati il 8 Luglio

Nascere il 8 Luglio: pragmatismo e determinazione

Il numero 8 è considerato da tutte le principali tradizioni esoteriche come un simbolo dell’equilibrio universale, del Karma e dell’eternità. La sua rappresentazione grafica dà subito un’idea delle sue potenzialità: l’8 è infatti costituito fondamentalmente da due cerchi sovrapposti che rimandano alla sfera spirituale, quello in alto, e a quella materiale, quello in basso.

Cielo e terra, ragione e istinto, intuizione e sentimento… tutto riunito in un semplice simbolo grafico. Se il numero che lo precede, il 7, è connesso con il compimento a livello materiale, l’8 appare immediatamente come un numero connesso direttamente con l’energia dell’assoluto.

Secondo la numerologia esoterica le persone con l’8 nella propria data di nascita evidenziano una percezione molto pronunciata del concetto di giustizia: essi molto spesso sviluppano il senso di giustizia in maniera sproporzionata, fino a farlo divenire una vera e propria ossessione.

Il senso di giustizia, quando è correttamente proporzionato, risulta essere una qualità straordinaria e ammirevole, ma preso al suo estremo diventa portatore di scompensi che generano rigidità, moralismo, inflessibilità e atteggiamenti castranti. Questo tipo di influenza negativa può portare chi ha l’8 nella data di nascita a maturare dei blocchi psicologici che possono avere conseguenze anche molto gravi.

Onde evitare queste derive sarebbe opportuno che le persone influenzate dall’8 accompagnino il loro senso di giustizia all’elasticità mentale, al buon senso e al realismo. Infatti questi individui tendono a dimenticare molto spesso che la perfezione non è di questo mondo: essa è una direzione a cui rivolgere tutte le proprie intenzioni, ma non è una meta raggiungibile.

Prendere atto di questa evidenza, può aprire la consapevolezza di chi ha l’8 verso orizzonti più ampi, meno rigidi. La disciplina, l’integrità, l’onestà, l’etica, il senso del dovere, la rettitudine morale sono tutte qualità straordinarie, ma soltanto se non perdono il contatto con la realtà.

In particolare le persone con il numero 8 nella data di nascita dovrebbero evitare di ergersi a giudici di alcunché: la giustizia umana per quanto sia possibile non sarà mai all’altezza della Giustizia Divina, così come nessun uomo, per quanto retto, potrà elevarsi così al di sopra degli altri da potersi permettere un giudizio.

Per evitare di irrigidirsi troppo e intraprendere un pericoloso sentiero verso il giudizio, sarebbe importante che questi individui imparassero a trasgredire, a disobbedire, soprattutto alle proprie regole, ai propri schemi mentali, alle convinzioni radicate…

Solo se riusciranno a mantenere una certa elasticità mentale, potranno ambire ad una vera evoluzione spirituale.

Nel mazzo dei Tarocchi, tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 8 è quella de La Giustizia. È qui importante segnalare una specifica nell’ordine delle carte: nei mazzi di origine anglosassone, come il celebre Rider-Waite, la carta della Giustizia passa al numero 11, mentre l’Arcano della Forza (che il numero 11 nella maggioranza dei mazzi), passa al numero 8.

L’Arcano de La Giustizia è rappresentato solitamente con una figura femminile che incarna i concetti di equilibrio e compensazione: si noti però che il riferimento è ad una Giustizia di origine divina che prende in esame distanze siderali, tempi universali e compensazioni inimmaginabili per la ristretta mente umana.

La Giustizia rappresentata in questa carta con una mano tiene saldamente una spada, chiaro simbolo di giustizia, mentre con l’altra sorregge una bilancia, riferimento all’equilibrio e al concetto di compensazione.

Quando la carta de La Giustizia si presenta in una stesa di Tarocchi sarebbe opportuno tenere a mente un elenco di parole e concetti che permette di approfondire la lettura dell’Arcano: maternità, sovrana, donna, perfezione, integrità, fondamenta, principi morali, compiutezza.

Nel caso in cui questa stessa carta si presenti nella stesa, ma in senso invertito, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento sarebbe molto diverso: dogmatismo, fanatismo, complicazioni legali dispotismo, abuso di potere, perfezionismo.

Le persone nate l’8 Luglio, dal punto di vista planetario, vengono governate da Saturno, il pianeta che tradizionalmente le conoscenze astrologiche associano al senso del limite, alla responsabilità, alla cautela e ad un certo fatalismo.

L’influsso contemporaneo della Luna, astro che governa il segno del Cancro, stempera un po’ la tendenza saturnina a sembrare distanti e distaccati, ma potenzia la propensione per la solitudine e per una certa seriosità.

I nati in questo giorno

I nati l’8 di Luglio sono la quintessenza del pragmatismo: la teoria solitamente non li affascina un granché, esigono concretezza e risultati. La loro personalità si concentra molto anche sul concetto di mantenimento: essi infatti non si interessano soltanto inizialmente ai progetti in cui vengono coinvolti, ma si impegnano con determinazione anche nel mantenimento di ciò che hanno cominciato.

La parte teorica, gli ideali, sono tenuti in conto da alcuni nati in questo giorno, ma da altri no. Per entrambe le tipologie è comunque il risultato ad avere la prevalenza, ma i secondi, quelli che non si interessano affatto alle idee, c’è il rischio di una deriva antisociale e di comportamenti che vanno contro la moralità e, a volte, contro la legge.

A renderli potenti è senza dubbio la determinazione: essi possono dedicarsi ad una causa, con tutte le loro energie, per tutta la vita senza mai titubare.

La Salute

I nati l’8 di Luglio tendono a dimenticarsi di avere un corpo con annesso organismo: devono prendere più seriamente la cura di sé stessi. Impegnati come sono a gestire i loro progetti, spesso rischiano di essere poco pragmatici con l’argomento della salute. Dovrebbero invece considerare che senza la salute è impossibile mandare avanti qualunque impero.

A tavola dovrebbero optare per una dieta varia, piena di ingredienti freschi e naturali, sostanziosa ma al contempo leggera. Un’intensa attività fisica permetterà loro di mantenersi in forma, gestire lo stress a cui si sottopongono e di rientrare in contatto con la loro dimensione corporea.

Il Santo del giorno

L’ottavo giorno, del settimo mese dell’anno, è dedicato nel calendario cristiano ai Santi Aquila e Priscilla, sposi e martiri, collaboratori diretti di San Paolo nell’evangelizzazione presso i gentili.

Consiglio del giorno

I nati l’8 di Luglio dovrebbero affrancarsi ogni tanto dalla loro tabella di marcia e dal raggiungimento degli obiettivi: un po’ di sano divertimento gioverà moltissimo.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?