Nati il 8 Maggio

Nascere il 8 Maggio: idee e franchezza

L’8 è un numero molto importante che da sempre viene associato ad elevati concetti e ruoli, infatti la numerologia esoterica riserva a questo numero un profilo di altissimo pregio: l’8 infatti è considerato da questa disciplina come il numero dell’eternità, del Karma e dell’equilibrio universale.

Già osservando con attenzione la sua espressione grafica, si nota immediatamente un richiamo al bilanciamento, all’equilibrio e all’armonia. L’8 è infatti composto da due cerchi sovrapposti: quello più alto simboleggia chiaramente la sfera spirituale, quello più in basso la sfera materiale.

Cielo e terra dunque, ma anche ragione e istinto, intuizione e sentimento, tutto racchiuso in questo numero così speciale. È interessante notare che se il numero che lo precede, il 7, è connesso con il concetto di compimento a livello materiale, l’8 si dimostra invece come un canale di connessione diretto con l’energia dell’Assoluto.

Le persone che hanno l’9 nella loro data di nascita tendono a sviluppare un senso della giustizia particolarmente accentuato che non di rado sfocia in una vera e propria ossessione.

Il senso di giustizia di per sé rappresenta una qualità straordinaria, ma portata all’estremo può condurre allo sviluppo di rigidità eccessive, di moralismi evidenti, di inflessibilità e una tendenza ad atteggiamenti castranti.

Per questo motivo coloro che hanno il numero 8 nella data di nascita possono sviluppare dei veri e propri blocchi psicologici anche gravi, se non riescono a gestire il lato oscuro dell’8.

Per riuscire in questa impresa essi dovrebbero prendere, per prima cosa, atto del fatto che la perfezione non è di questo mondo: senza dubbio ambire alla perfezione è un modo straordinario per orientare le proprie azioni, ma soltanto se si ha la consapevolezza che essa è solo un punto di riferimento e non è mai raggiungibile.

Può sembrare una banalità, ma le persone che hanno l’8 tendono a giudicare aspramente sé stesse e gli altri proprio in ottica di questa perfezione che essi vedono come se fosse un traguardo raggiungibile.

È bene invece che essi si rendano conto che l’integrità, l’onestà, la disciplina, il senso del dovere, l’etica sono tutte straordinarie qualità, ma devono essere stemperate nel realismo e nell’elasticità per non trasformarsi in qualcosa di profondamente controproducente.

Non vi sono qualità umane che, per quanto straordinarie, possano elevare un individuo a giudice di altri esseri umani. La giustizia umana non sarà mai paragonabile alla Giustizia Divina.

Al fine di evolvere nel loro cammino spirituale, le persone con l’8 nella data di nascita dovrebbero imparare a trasgredire, soprattutto a sé stesse, alle loro routine, alle proprie convinzioni, disobbedendo ai propri schemi mentali e a tutto ciò che li rende rigidi.

Nel mazzo dei Tarocchi, tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 8 è quella de La Giustizia. È importante segnalare in questo caso specifico che nei mazzi di origine anglosassone, come il celebre Rider-Waite, questo Arcano è invertito nell’ordine con quello de La Forza.

La carta de La Giustizia è raffigurata con una figura femminile che va ad incarnare i concetti di compensazione ed equilibrio. Ovviamente questa figura va intesa come simbolo della Giustizia Divina che tiene conto di tempi universali e non umani, di distanze siderali e di compensazioni che vedono seguire ad ogni tragedia un evento magnifico.

La protagonista di questa carta tiene in mano una spada, simbolo di giustizia, e una bilancia che invece rimanda al concetto di equilibrio.

Quando la carta de La Giustizia entra in una stesa di Tarocchi sarebbe opportuno prendere in considerazione un elenco di concetti e parole che aiuta ad approfondire la lettura dell’Arcano: sovrana, maternità, donna, perfezione, integrità, fondamenta, compiutezza, principi morali.

Qualora invece questa stessa carta si presenti nella stesa, ma in senso invertito, le parole e i concetti da prendere a riferimento saranno ben diversi: dispotismo, abuso di potere, complicazioni legali, perfezionismo, fanatismo, dogmatismo.

Le persone nate l’8 Maggio, dal punto di vista planetario, vengono governate da Saturno, pianeta che le tradizioni astrologiche associano al senso del limite, alla cautela, alla responsabilità e ad un atteggiamento piuttosto fatalista.

Se Saturno da una parte li rende un poco seriosi e severi, l’influsso di Venere, pianeta che governa il segno del Toro, aggiunge loro una certa complessità dal punto di vista emotivo che li rende senz’altro individui molto particolari ed interessanti.

I nati l’8 Maggio

I nati l’8 Maggio hanno il coraggio di esprimere sempre le loro idee, con molta franchezza, senza alcun timore, in maniera diretta e usando tutte le loro capacità espressive, in cui solitamente eccellono.

Solitamente le loro idee sposano quelle già consolidate ed anzi molto spesso si impegnano per far rivivere valori antichi cercando di coniugare le nuove tecnologie e le strutture moderne con la tradizione più antica.

Nella loro psicologia svolge un ruolo di primaria importanza l’ambiente in cui muovono, che non sempre coincide con quello di nascita. La loro franchezza è proverbiale e non è raro che essi possano risultare troppo bruschi, atteggiamento che può inimicargli più di una persona.

La mancanza di diplomazia non li rende particolarmente adatti a ricoprire ruoli di “governo”, ma molto spesso si rivelano degli ottimi portavoce dell’opinione pubblica.

La Salute

I nati l’8 di Maggio godono generalmente di buona salute e quando si ammalano preferiscono solitamente ricorrere a cure omeopatiche cercando comunque di non aggredire il loro organismo con farmaci troppo pesanti.

Sono persone estremamente regolari, anche a tavola dove dovrebbero optare per cibi freschi, limitando il consumo di alcol, grassi e zuccheri.

Hanno bisogno di grandi energie per portare avanti tutte le loro imprese ed è dunque importante che essi si mantengano in piena forma svolgendo un regolare esercizio fisico: sono particolarmente raccomandate per i nati in questo giorno quelle attività che li mettono a contatto con la natura.

Il Santo del giorno

L’ottavo giorno, del quinto mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano alla Commemorazione dell’Apparizione della Madonna di Pompei. Un’Apparizione degli anni Settanta dell’Ottocento che coinvolse Bartolo Longo, divenuto poi santo, in cui la Vergine chiedeva che egli diffondesse l’uso del Rosario.

Consiglio del giorno

I nati l’8 Maggio dovrebbero migliorare il loro umore e prendere la vita con più leggerezza.

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?