Nati il 30 Giugno

Nascere il 30 Giugno: motivazione e abilità

Il numero 30 è da considerare come un 3, infatti la numerologia esoterica per tutti i numeri superiori a 22 prevede che si faccia la somma delle cifre che compongono il numero interessato, fino a ridurlo ad un numero compreso tra 1 e 22. Ne consegue che 3+0 = 3.

Quest’ultimo numero non ha bisogno di grosse introduzioni per evidenziarne l’importanza simbolica: il 3 è considerato un numero sacro importantissimo in quasi tutte le discipline esoteriche e religioni.

La numerologia esoterica sottolinea in particolare il fatto che il 3 è un elemento totalmente nuovo: se infatti l’1 è la rappresentazione numerica del principio maschile, il 2 invece rappresenta l’energia femminile, il 3 arriva sulla scena come cosa completamente nuova che sembra quasi pronta ad entrare nella sfera materiale, nel mondo concreto.

Si potrebbe immaginare il 3 come un’energia in eccesso, che trabocca, che era già presente nell’1 in potenza, ma che ha avuto bisogno di essere accolta e trasformata dal 2, per arrivare a risplendere in tutta la sua potenza creativa. L’esempio più classico per spiegare il 3 è quello della famiglia: l’1 sarebbe il padre che si unisce al 2, che è la madre, per generare il figlio che è il 3.

Da notare in quest’ottica che 1+2 = 3. Ma non bisogna pensare al 3 come ad un neonato, la sua energia è più adolescenziale: potente ma difficile da gestire. Il 3 lavora attraverso la mente, la comunicazione, la creatività ed è curioso che le persone che hanno il 3 nella data di nascita, solitamente hanno qualche difficoltà ad esprimere il loro universo interiore.

In realtà la questione è spiegabile attraverso un ragionamento non particolarmente complesso. Il 3, dal punto di vista simbolico, dovrebbe essere associato al concetto di “idea”, che seppure sia un frutto dell’1, principio maschile che è dotato di tutti gli strumenti ma non ha alcuna conoscenza, e del 2 principio femminile che invece ha la conoscenza, la capacità di concepire e di trasformare, non è ancora entrato nella materia.

Un’idea è pur sempre ancora una creazione mentale. Per questo le persone che hanno il 3 nella data di nascita sono dotate di grandi capacità comunicative, ma non sanno esprimere la loro parte profonda: sono ancora troppo legate alla sfera mentale.

Quest’ultima è un non-luogo che è vicinissimo al mondo materiale, potremmo dire che è l’entrata dalla quale il mondo sottile entra in quello materiale. Le persone con il 3 possono comunque migliorare molto le loro capacità di espressione delle loro profondità: ci vorrà tempo e impegno costante.

Nel mazzo dei Tarocchi, tra gli Arcani Maggiori, la carta numero 3 è quella dell’Imperatrice. Nella rappresentazione canonica di questo Arcano ci si trova di fronte una figura femminile che è simbolo di intelligenza, splendore e creatività.

Dal punto di vista simbolico si può dire che questo Arcano ricalca l’archetipo della Dea Madre, presente in tutte le culture, a cui si sommano degli attributi che solitamente appartengono a Venere. D

a notare che nei mazzi più tradizionali, come i Tarocchi di Marsiglia, questa figura assume una postura che ricorda quella di una partoriente: quale simbolo migliore per alludere alla conoscenza che si manifesta, alla capacità di trasformazione?

Quando la carta de L’Imperatrice si presenta in una stesa di Tarocchi sarebbe opportuno tenere a mente un elenco di parole e concetti che permette una più approfondita lettura dell’Arcano in questione: abbondanza, potere, seduzione, fecondità, forza, determinazione, creatività.

Nel caso in cui invece questa stessa carta entri nella stesa, ma in senso rovesciato, l’elenco di parole e concetti da prendere a riferimento avrà tutt’altro tenore: ignoranza, prostituta, amante, verità, dubbio, luce, risoluzione negli affari.

Le persone nate il 30 Giugno sono governate dal punto di vista planetario da Giove, il più grande pianeta del sistema solare che l’astrologia da sempre associa alla fiducia, all’espansione e all’ottimismo.

Il contemporaneo influsso della Luna, l’astro che governa il segno del Cancro, corona l’influsso gioviale, fatto di ottimismo ed energia positiva, donando ai nati in questo giorno grande forza di carattere e un formidabile coraggio morale.

I nati in questo giorno

I nati il 30 di Giugno hanno bisogno di una motivazione profonda per fare qualcosa: raramente si può costringere un nato in questo giorno a fare qualcosa in cui non crede profondamente.

Tutta la loro esistenza è incentrata proprio su un’impronta personale ed è soltanto in questa sfera che essi possono trovare la motivazione fondamentale che giustifica un’azione. Se non sentono la cosa a livello personale difficilmente si mettono in moto. I nati in questo giorno possono essere introversi o estroversi, ma il nocciolo della personalità rimarrà sempre intatto.

Queste persone sono molto abili dal punto di vista tecnico, tanto che molti di loro possono essere definiti dei virtuosi della materia trattata. L’abilità rimane notevolissima anche nel difendersi dagli attacchi altrui: difficile che queste persone possano essere battute sul piano mentale o su quello fisico.

Da notare che mai questi individui possono difendersi abilmente in entrambi i piani.

La Salute

I nati il 30 di Giugno solitamente godono di buona salute, ma non lo sanno. Essi infatti tendono all’ipocondria e spesso si preoccupano di questioni assolutamente trascurabili.

Sarebbe importante che queste persone prendessero atto di questo loro atteggiamento e cercassero in qualche maniera di porvi rimedio: le discipline meditative possono aiutare in tal senso.

A tavola hanno bisogno di equilibrio e di costanza: la loro dieta deve essere ben strutturata, equilibrata e mai lasciata ai loro umori. L’esercizio fisico costante, a bassa intensità, è sicuramente uno strumento straordinario per i nati in questo giorno.

Il Santo del giorno

Il trentesimo e ultimo giorno, del sesto mese dell’anno, è dedicato nel calendario cristiano ai Santi Primi Martiri della santa chiesa di Roma. Si tratta della celebrazione di tutti quei “proto-martiri” che vennero messi a morte nella stessa persecuzione di Pietro e Paolo, ed infatti il giorno scelto è proprio quello successivo alla celebrazione dei due fondatori della Chiesa.

Consiglio del giorno

I nati il 30 di Giugno dovrebbero imparare a piacersi e ad accettarsi maggiormente.

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?