Nati il 24 novembre

Nascere il 24 Novembre: socialità e polemica

Per la numerologia esoterica il numero 24 è da ridurre a 6, in quanto 2+4 = 6. Il numero in questione è associato, come viene anche spiegato nei migliori corsi online di numerologia esoterica, all’amore nella sua concezione più universale.

Infatti le persone che hanno nella propria data di nascita il numero 6 sentono un forte bisogno di essere amate e di amare: una necessità particolarmente accentuata.

Il primo scoglio che essi devono superare è proprio legato all’amore: essi infatti devono necessariamente optare per un amore più altruistico e meno egoistico, un amore equilibrato che non chiede nulla in cambio.

Un amore puro. La bellezza e il piacere sono sicuramente due direttrici fondamentali nella vita di chi ha il 6, e solitamente questi punti cardinali, amore, bellezza e piacere, portano le persone a fare scelte corrette.

Vi è però da dire che il 6 entra spesso in conflitto soprattutto se non si riesce a orientarsi verso un amore più puro, troppo legato a gelosie, invidie, senso del possesso…

Seppure chi nasce con il 6 sia portato per l’amore, spesso finisce per non saper esprimere i propri sentimenti più importanti e ad adattarsi alle richieste altrui, in modo da sentirsi accettato.

Il loro bisogno viscerale d’amore li porta ad amputare parti di sé pur di riuscire graditi e non di non sentirsi abbandonati. Chi ha il 6 dovrebbe coltivare il proprio intuito, il cuore, che lo orienterà sempre verso scelte sensate e adatte alla sua personalità.

Per queste persone i problemi nascono appena essi iniziano a dare troppo spago al cervello, alla parte razionale e a trascurare la loro parte emotiva.

Nella ristretta cerchia degli Arcani Maggiori la carta numero 6 è quella dell’Innamorato, che in alcuni mazzi viene chiamata Gli Amanti.

La rappresentazione della carta in questione è molto semplice, ma oltremodo evocativa: un giovane affiancato da due donne, sopra di loro Cupido pronto a lanciare una sua freccia.

La raffigurazione ci riporta al grande tema della scelta: ognuna delle ragazze indica al giovane una direzione diversa ed egli è costretto alla scelta. Una ragazza rappresenta la virtù, l’altra il vizio.

Egli deve scegliere quale strada percorrere, quale direzione seguire. Quando la carta de L’Innamorato entra a far parte di una stesa di Tarocchi è necessario, al fine di capirne il significato, tenere presente alcune parole e concetti chiave: scelta, amare, essere amati, unione, conflitto, emotività, sentimenti.

Se la carta in questione si presenta in senso invertito nella stesa, saranno da utilizzare altri riferimenti: fallimento, frustrazione, disputa, lite, separazione.

Le persone nate il 24 Novembre sono governate, dal punto di vista planetario, da Venere che è il pianeta strettamente legato all’interazione sociale in senso ampio e generico.

Si consideri però che troviamo in questo quadro, generato dalla cuspide Scorpione-Sagittario, anche l’influsso di Marte e Plutone che governano il segno dello Scorpione, e di Giove, che governa il segno del Sagittario, che considerati assieme danno una certa propensione alle dipendenze ed anche allo sviluppo di fantasie non sempre salutari.

 

I nati in questo giorno

I nati il 24 di Novembre hanno una forte componente sociale alla guida del loro carattere: sentono il bisogno di essere apprezzati per quello che fanno. Possono essere anche dei solitari per grande parte delle loro giornate, ma il loro lato sociale è ben sviluppato e saranno sempre corredati di molti amici e conoscenti.

Amano fare polemica, se c’è da discutere si buttano in mezzo con tutta la loro vigoria, hanno un tipo di approccio diretto e ciò da una parte gli genera una marea di problemi, dall’altra però li spinge verso il successo.

La loro voglia di socialità, di sentirsi parte di un gruppo, di un organismo più grande, è dovuta prettamente al sentirsi un po’ dei modelli unici, persone fatte di una pasta speciale, ben diversa da quella con cui sono fatta gli altri.

Per questo essi passano la vita nella ricerca di una sorta di “normalità” che li spinge ad adattarsi a contesti e a richieste che non fanno loro bene né li fanno evolvere.

Eppure in qualche modo la socialità è per loro il termometro della loro vita: se la vita sociale li soddisfa tutti i problemi a cui andranno incontro gli sembreranno più piccoli.

Se queste persone si aprono ad una dimensione più alta, spirituale e portano avanti un percorso di crescita personale, diventeranno equilibrati, solidi, stabili e produttivi.

Poiché se accettano sé stessi per quello che sono, senza modificarsi per paura di eventuali abbandoni, si scopriranno persone vivaci, perspicaci, divertenti ed estremamente utili agli altri.

Le differenze tra i nati in questo giorno e gli altri potranno costituire la base di partenza per intense riflessioni, per una crescita, per avere un punto di vista originale e non un motivo per amputare parti di sé stessi al fine di farsi accettare.

 

La Salute

I nati il 24 Novembre solitamente si rivelano persone amanti di tutti i piaceri della vita e per questo possono sviluppare alcune abitudini tutt’altro che sane. Ad esempio possono andare incontro a dipendenze da alcol, tabacco e droghe, ma sono anche grandi consumatori di cibi molto ricchi, saporiti e poco sani.

Sarebbe opportuno dunque prendere in considerazione una dieta strutturata che metta al primo posto la qualità degli ingredienti e il giusto apporto calorico.

Eliminando alcol e tutte le sostanze che danno dipendenza si farà un grosso passo in avanti. L’esercizio fisico aiuterà a gestire meglio le tensioni e i periodi d’ansia, soprattutto se lo si affianca a pratiche di meditazione.

 

Il Santo del giorno

Il ventiquattresimo giorno dell’undicesimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano ai Santi Martiri Vietnamiti.

Il progetto di evangelizzazione del sudest asiatico ha incontrato moltissime difficoltà per la religione cattolica ed infatti sono stati moltissimi i fedeli vietnamiti (e indocinesi) che vennero canonizzati: 64 da Leone XIII nel 1900, 8 nel 1906 da San Pio X, 20 nel 1909 dallo stesso papa e 25 da Pio XII nel 1951. Giovanni Paolo II li canonizzò tutti nel 1988.

 

Un ultimo consiglio

I nati il 24 Novembre devono puntare all’equilibrio. Dovrebbero accettare sé stessi per quello che sono e scegliere soltanto ciò che meglio per loro.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?