Nati il 8 novembre

Nascere l’8 Novembre: limiti e profondità

La numerologia esoterica definisce l’8 come il bilanciamento tra Cielo e Terra, come l’equilibrio universale, un simbolo di eternità.

A livello grafico è sufficiente guardare ai due cerchi che formano il numero per rendersi conto che possono essere considerati come la rappresentazione delle due sfere dell’universo: quella celesta e quella terrena.

Abbiamo visto in precedenza con il 7 rappresenta una sorta di compimento sul piano materiale, e con l’8, come viene spiegato in ogni corso di numerologia esoterica che si rispetti, si entra in un piano differente in cui si incontra l’energia dell’assoluto.

Non a caso i nati con l’8 nella data di nascita si ritrovano uno spiccato senso della giustizia che li rende molto nobili, da un lato, ma dall’altro possono anche trasformarsi in figure troppo rigide, emotivamente bloccate e fondamentalmente “castrate”.

Le persone con l’8 hanno la pessima abitudine di giudicare tutti poiché in qualche maniera ricercano una perfezione che non è di questo mondo. Curiosamente però non tollerano di essere giudicati a loro volta.

Solitamente si trovano persone con questo numero che si rivelano ammirevoli, oneste, integre, rigorosamente impeccabili dal punto di vista morale, ma non per questo possono ergersi a giudici, visto che il loro è comunque un punto di vista parziale.

Proprio per questa loro rigidità morale i nati con l’8 avrebbero bisogno di trasgredire alle loro regole, uscendo dagli schemi rigidi che si autoimpongono. In questo modo il loro innato senso di giustizia uscirà dal bigottismo e dalle piccolezze umane e aprirà loro orizzonti senza fine.

 

L’8 nei Tarocchi

L’Arcano numero 8 del Mazzo dei Tarocchi è quello de La Giustizia. Qui è importante precisare che questa numerazione tiene conto dei mazzi classici, mentre altri di origine anglosassone, come ad esempio il Rider-Waite, all’ottava posizione mettono La Forza.

Precisato questo aspetto possiamo notare come la carta de La Giustizia sia rappresentata da una figura femminile che allude ad una giustizia superiore, non umana. La visione dell’Arcano de La Giustizia è ampia, guarda alle nostre vite dall’alto, da lontano, considerando i cicli universali.

Ogni + è compensato da un – nell’universo, e questa carta pare ricordarci proprio questo: un eterno equilibrio, una compensazione continua che ha bisogno di molta distanza dalle piccolezze umane per essere messa in atto.

La figura femminile regge una spada con una mano e con l’altra una bilancia alludendo chiaramente alla giustizia e all’equilibrio.

Quando questa carta esce in una stesa in senso diritto bisognerà interpretarla come un riferimento alla donna, alla maternità, ad una sovrana, al giudizio, all’integrità, alla perfezione, ai principi morali, alla correttezza.

Nel caso in cui nella stesa questo Arcano si presenti in senso inverso sarà da considerare come simbolo di dogmatismo, di fanatismo, di perfezionismo, di dispotismo, di rigidità, di abuso di potere.

I nati l’8 Novembre dal punto di vista planetario sono governati da Saturno che, come noto, non è esattamente un pianeta “leggero”: esso infatti apporta un certo senso della responsabilità e dei limiti.

L’influsso combinato con Plutone, che governa il segno dello Scorpione, può diventare piuttosto pericoloso poiché in grado di aprirsi ai lati più oscuri del temperamento dei due pianeti dando ai nati in questo giorno una tendenza alla ricerca di potere e controllo sugli altri.

 

 

I nati in questo giorno

I nati l’8 di Novembre sono attirati dalle zone di confine, dai limiti, da quelle esperienze umane che altri guardano con sospetto e un poco di timore.

Stiamo parlando di persone che si presentano di solito in maniera piuttosto conformista, ma che una volta conosciuti più a fondo dimostrano un interesse per le cose più strane, per i territori ai limiti dell’esperienza umana, per tutto ciò che è inusuale.

A volte il loro stile di vita e la loro visione del mondo può risultare scioccante per molte persone. I nati in questo giorno sono dotati di una grande capacità di concentrazione che, unita alla loro tipica dedizione maniacale, porta ad affrontare le proprie occupazioni e interessi in maniera estremamente intensa.

Ma è proprio questa intensità che può rivelarsi difficile per le persone che gli stanno accanto che molto spesso ne vengono travolte. Hanno un atteggiamento molto scettico nel mondo degli affari e, viste le loro indubbie capacità nella gestione del denaro, riescono ad ottenere grandi successi in questo particolare ambito.

Le persone nate l’8 Novembre, in buona sostanza, dovrebbero cercare di moderare per quanto gli è possibile le forze plutoniche che lo animano, evitando dunque ambienti pericolosi, individui socialmente indesiderabili, situazioni poco chiare…

Legarsi professionalmente o sentimentalmente a persone che hanno un alto senso morale potrebbe giovargli grandemente. È necessario però che questo loro lato oscuro venga prima o poi affrontato o indirizzato in qualche maniera onde prevenire frustrazioni e blocchi dal punto di vista mentale ed emotivo.

A volte si dimostra utile leggere e guardare film che affrontano gli argomenti più cupi che attirano la loro attenzione, in altri casi è necessario intraprendere una vera e propria terapia psicologica.

La Salute

I nati l’8 Novembre, come già detto, a causa della loro natura plutonica si espongono a problemi di salute inerenti prevalentemente alla sfera psicologica. Il loro lato oscuro se lasciato agire liberamente genera disastri, ma se represso totalmente crea problemi importanti a livello psicologico.

La crescita personale è un aiuto straordinario per queste persone che avrebbero da studiare, ricercare ed informarsi su tutte le discipline che consentono un’autoanalisi adeguata e che mirino ad un’elevazione dello spirito.

Anche un’adeguata attività fisica aiuta molto ad incanalare le energie nella giusta direzione: ideali pratiche che fondono l’esercizio fisico con la spiritualità come lo yoga, il tai-chi…

Il Santo del giorno

L’ottavo giorno dell’undicesimo mese dell’anno è dedicato nel calendario cristiano a San Goffredo di Amiens, vescovo vissuto tra undicesimo e dodicesimo secolo che fu coinvolto anche nel tentativo di liberazione della città di Amiens al fine di renderla un comune libero e non più sotto il comando dei feudatari.

 

Ultimo consiglio dalla numerologia esoterica

I nati l’8 Novembre devono stringere un rapporto di amicizia con i loro lato oscuro: in modo da conoscerlo, senza sopprimerlo. Comprensione e trasparenza dovrebbero essere le loro qualità più sviluppate per essere felici.

 

 

Clicca qui per vedere tutti i giorni di nascita

 

 

Lascia un commento

Effettua il login

Hai bisogno di aiuto?