Numerologia Caldea

Numerologia Caldea: capire sé stessi e gli altri

Abbiamo parlato più volte di numerologia affrontandola da diverse angolazioni, poiché questa forma di conoscenza è stata sviluppata in molte maniere differenti nei millenni.

Come si insegna nei migliori corsi di numerologia, non esiste una sola numerologia, ma dei principi fondamentali che sono stati sviluppati in maniera diverse nei secoli e nelle differenti zone del mondo.

Potremmo dire che ogni cultura ha sviluppato una sua numerologia, ma le differenze tra un tipo ed un altro non sono poi così evidenti se si considerano i principi generali.

La numerologia esoterica, ad esempio, non entra mai in conflitto aperto con la numerologia classica o con quella pitagorica: ci sono differenti gradi di approfondimento, sfaccettature che cambiano, angolazioni differenti.

In questo articolo vogliamo parlare di una forma di numerologia molto praticata anche ai giorni nostri e straordinariamente interessante: la numerologia caldea.

 

Chi erano i Caldei?

Prima di iniziare l’analisi e la presentazione della numerologia caldea, riteniamo importante rinfrescare la memoria a proposito del popolo che la praticava in antichità: i caldei appunto.

Stiamo parlando di un popolo semita che viveva nella parte meridionale della Mesopotamia. Qui essi prosperano finché nell’ottavo secolo prima di Cristo, lentamente si perdono le loro tracce perché oramai mescolate con quelle degli altri popoli che abitavano la stessa zona.

Nella loro storia i Caldei misero sul trono di Babilonia più di un Re ed essi furono dei mortali nemici degli Assiri. Vi fu una intera dinastia caldea che governò Babilonia finché non vennero conquistati dalla Persia, tanto che la parola “caldei” era diventata sinonimo di Babilonesi e astrologi.

Infatti i Caldei risultano essere una delle primissime popolazioni a dedicare approfondite osservazioni sulle stelle, tanto da essere ritenuti capaci di predire con precisione il futuro degli esseri umani.

 

Il primo principio della Numerologia Caldea

Secondo i principi della numerologia caldea, l’Universo è costruito dalle vibrazioni. Tutto ciò che esiste è dunque una forma vibratoria con frequenze diverse e ogni frequenza subisce un’attrazione da parte di vibrazioni simili.

Una vibrazione che si può considerare bilanciata sarà attirata, e a sua volta attirerà, soltanto vibrazioni bilanciate, mentre, al contrario, una vibrazione sbilanciata attirerà e sarà attirata soltanto da vibrazioni sbilanciate.

 

Numerologia Caldea: Tutto è destino

Secondo i dettami della numerologia caldea il destino di ogni uomo è scritto, almeno in gran parte, ed è dunque inevitabile. Secondo i Caldei la data di nascita e il nome legale sono il nostro destino.

Cercando ci capire meglio la questione sarà utile dire che secondo questa disciplina le vibrazioni, che in questo caso si traducono in numeri, del nostro nome e della data di nascita scrivono il nostro destino.

Da notare che se per la data di nascita è impossibile intervenire, per il nome legale vi sono margini di manovra: secondo queste antiche conoscenze infatti andando a cambiare il nome si potrebbe mutare parzialmente il proprio destino.

 

Numerologia Caldea: sé superiore e sé umano

Lo schema numerologico proposto dai Caldei prevede una scissione tra sé superiore e sé umano. La data di nascita determina il sé superiore, il nostro nucleo interiore più profondo, più radicato. Questo aspetto ci parla delle azioni che dobbiamo compiere in questo mondo, delle cose da sperimentare, degli obiettivi da raggiungere.

Se alla data di nascita viene aggiunto il nome legale otteniamo il sé umano che può essere considerato come una nave, un cavallo, un treno… Se il sé umano è allineato con quello superiore tutto funziona perfettamente, poiché il sé umano è il mezzo di trasporto attraverso il quale l’essere umano persegue la direzione e raggiunge gli obiettivi prescritti nel sé superiore.

Quando il sé umano diverge dalla direzione che ci viene indicata dal sé superiore, si andrà a perdere l’armonia nella nostra vita con tutta una serie di problemi conseguenti.

Tipicamente queste problematiche si presentano a chi già in età adulta si rende conto di avere impostato la propria vita su binari differenti rispetto a quelli che sarebbero stati maggiormente adatti a loro: il nostro tempo è pieno di persone che affrontano quella che viene chiamata “crisi di mezza età”.

 

Come avvengono le nostre scelte secondo la numerologia Caldea

Soprattutto in Occidente siamo illusi che dietro alle nostre scelte ci sia sempre un generale libero arbitrio che ci si palesa di fronte come un orizzonte senza fine. In realtà secondo la teoria della Numerologia Caldea la scelta che abbiamo di fronte è fortemente condizionata.

Infatti davanti ad un bivio la nostra scelta sarà condizionata dal nostro destino: le vibrazioni personali saranno attirate comunque da una scelta piuttosto che dall’altra. Non esiste dunque un libero arbitrio comunemente inteso, ma un range di scelta condizionato. Almeno questa è la teoria che ci viene tramandata dall’antica popolazione dei Caldei.

 

Numerologia Caldea: perché i nomi condizionano il destino?

Le persone che partecipano per la prima volta ad un corso sulla numerologia caldea, hanno subito una forte reazione quando viene spiegato loro che i nostri nomi legali ed i soprannomi vanno a determinare il nostro destino.

Questa reazione è dovuta ovviamente alla lontananza della nostra cultura dalla mentalità antica. Al giorno d’oggi un nome viene considerato come un semplice assieme di suoni, che viene scelto in base a parametri razionali.

In antichità si dava ben altro spessore al nome: si credeva che dando il nome al proprio figlio se ne tracciasse in qualche modo anche il destino.

Nell’Antico Egitto le persone mantenevano segreto il proprio nome legale, in modo che gli altri non potessero guardare nel loro destino.

Si dice addirittura che il vero nome di Roma non sia Roma, e che questo sia soltanto un soprannome: il nome vero non può essere usato ed è tenuto nascosto affinché non possa essere utilizzato per la distruzione della città.

Ogni nome corrisponde ad un numero, e con la numerologia è possibile prendere visione del destino connesso a quel nome ed averne dunque potere. Per questo ancora oggi la numerologia caldea raccoglie ancora tanto interesse.

 

La Numerologia Caldea: una disciplina per tutti

Frequentando un corso online di Numerologia Caldea è possibile apprendere piuttosto rapidamente i rudimenti di questa antica disciplina, seppure prima siano da gettare delle solide basi di pensiero esoterico.

Il nostro mondo occidentale è un po’ troppo distante dai principi guida dei Caldei, ed è necessario dunque fare prima una sorta di “repulisti”.

Questa antica disciplina infatti ha bisogno di un pensiero diverso, di una consapevolezza formata all’ombra di solidi principi che guardano a questo piano dell’esistenza con altri occhi.

I migliori libri sulla numerologia caldea aiutano senza dubbio a formare nel lettore una “forma mentis”, diversa, più antica, con cui il neofita potrà davvero avvicinarsi ai grandi segreti della Numerologia Caldea.

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: