Per la rubrica Facciamo i Numeri ai Vip: Mario Draghi

Eccoci all’appuntamento “facciamo i numeri ai vip“.

Oggi per incominciare questa nuova rubrica, ho scelto volutamente il nostro Presidente del Consiglio: Mario Draghi, che, visto il periodo molto particolare, è sulla bocca di tutti, sia nel male che nel bene. Ma oggi, sarò imparziale, o cercherò di esserlo.
Non prenderò tutti i numeri ma solo alcuni, quelli che riterrò più importanti e più interessanti sia per il ruolo che ricopre, che per le sue azioni molto discutibili.

Data di nascita di Draghi: 3 settembre 1947

Questo è lo sviluppo della mappa dei talenti:

Mappa dei Talenti di Mario Draghi

Come possiamo vedere, i numeri più importanti, per certi aspetti, sono il 3 nel giorno, il 6 in personalità profonda, il 21 nell’anno e nell’Equilibrio, il 15 nel lavoro. Vedrò in seguito se aggiungerne qualcun altro.

Partiamo dal giorno di nascita, il 3: l’Imperatrice.

L’Imperatrice vuole farsi notare, ama essere notata. Ha bisogno di comunicare il suo pensiero e questo lo fa anche apparendo. A lei piace stare nelle feste, sempre in compagnia, in mezzo alle persone che contano, perché è loro che vuole conquistare. Questo ci fa capire che a Mario piace mostrarsi, piace apparire e, soprattutto piace che quelli delle alte sfere lo notino.

Il 6 in Personalità Profonda: L’Innamorato.

L’Innamorato ha tra i suoi talenti quello di essere uno stratega. La stessa abilità che utilizza per catturare le sue prede le può utilizzare anche per manipolarle, per plagiarle. Non dimentichiamo che i narcisisti manipolatori hanno un 6 in mappa. Non è tanto l’abilità di una persona ad identificarla ma quanto l’intenzione. Perciò non sta a me dire se il Draghi agisce in mala fede, ma posso sicuramente affermare che ne ha le caratteristiche.

Il 21 nell’Anno:

Il Mondo ci parla di successo, di realizzazione. Un bisogno che porta la persona a raggiungerla con qualsiasi mezzo. Non può non realizzarsi, ne risentirebbe. Si sentirebbe rinchiuso, imprigionato, non libero. Il Mondo vuole essere il numero uno ed è disposto a lottare con le unghie e con i denti per ottenerlo. Lui vuole essere differente, non soltanto il migliore. Ha un’energia molto forte, molto potente, riesce quindi a superare molte prove che altri non riescono a superare.

Il 15 nel Lavoro: Il Diavolo

Sul Diavolo c’è tanto da dire, basterebbe osservare la Carta. Abbiamo un Diavolo, Lucifero, con due esseri alle catene. Questo sta a significare il suo potere di dominio sulle persone, lui le plagia, le manipola, le sottomette. Di loro ne fa quello che vuole. Ha il talento del 6 (L’Innamorato) ma molto più forte, amplificato. Ha un grande forza mentale, psichica. Il suo potere è immenso. Ha un forte magnetismo che gli permette di assoggettare gli altri con facilità.

Ho volutamente espresso le caratteristiche da un punto di vista più negativo che positivo. Questo perché vedo che è molto criticato per il suo operato. Sarà volontà sua? È manovrato da altri più potenti di lui? Penso, che per essere li dov’è oggi, lui abbia dei talenti, e i numeri lo dicono, e penso anche, che molto probabilmente se l’è meritato. Non ci s’improvvisa Presidente del Consiglio.

Ecco, questa è la mia lettura smart del Mario Draghi, sotto alcuni aspetti volutamente scelti. Spero ti sia piaciuta.

Per le prossime letture sto valutando questi personaggi:

Roberto Speranza
Roberto Burioni
Bassetti
Bruno Vespa
Cecchi Paone
Luca Telese
Selvaggia Lucarelli
Mirta Merlino
Francesco Paolo Figliuolo
J-Ax

Hai qualcuno in mente o ti interessa uno di questi in particolare? Scrivilo nei commenti

Ci vediamo al prossimo VIP

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?