13 La Morte, Ankh

Il Simbolo Del 13, Arcano senza nome: Ankh

Il simbolo Ankh, a volte indicato come la chiave della vita o la chiave del Nilo, è rappresentativo della vita eterna, nell’antico Egitto. Spesso mostrato nelle mani di importanti figure egiziane, come faraoni e re, per preservarne l’immortalità.

Questa croce veniva posta anche sulle labbra dei re morti, tenendo presente che secondo la mentalità dell’antico Egitto, la morte non significava la fine, ma era semplicemente un passaggio all’aldilà, alla vita eterna.

Il simbolo dell’Ankh è stato anche interpretato come un simbolo di equilibrio tra forze opposte, fra il bene e il male, tra mascolinità e femminilità. Può rappresentare anche gioia e energia.

Alcuni lo collegano all’unione sessuale e quindi alla fertilità e alla vita. Questo ci permette di comprendere questo simbolo non solo come simbolo della vita presente ma anche come simbolo della vita futura e dell’immortalità.

Ankh è formato, partendo dall’alto, da un cerchio, simbolo di ciò che non ha né inizio né fine e che rappresenta il mondo celeste, lo spirito di Ra: il Dio Sole per gli antichi egizi. Questo cerchio funge anche da maniglia della chiave portata dagli dei. Si appoggia sulla terra, come il sole all’orizzonte quando tramonta o sorge.

Questa chiave apre le porte del mondo dei morti e penetra nel significato nascosto dell’eternità. Nelle cerimonie funebri, presa per la maniglia, è la chiave della porta della tomba, posta tra gli occhi è un obbligo di segretezza.

Può anche essere visto come un legame magico che riunisce tutte le cose nel suo centro e consente loro di rimanere unite. È quindi il cosiddetto Nodo di Iside o nodo della vita.

Iside, come seconda persona della principale trinità egizia (formata da Osiride, Iside e Horus), è il mediatore divino, la dea dell’amore e della vita, che raccoglierà, come ci dice il mito, i pezzi sparsi del suo divino marito Osiride, simbolo del Mistero.

Allo stesso modo, l’uomo accede alla conoscenza superiore sviluppando la sua volontà, nel tentativo di unirsi al suo essere interiore, il suo vero Essere, dove dimora la coscienza della propria immortalità.

All’interno della cultura egizia, il simbolo dell’Ankh era utilizzato anche in tutti i tipi di amuleti. Gli amuleti erano associati agli attributi del dio o della virtù che rappresentavano. In questo caso, l’amuleto Ankh era usato per rappresentare la vita.

Gli egiziani li usavano nella loro vita quotidiana ma anche come offerta per i morti per accompagnarli nella vita dopo la morte.

 

 

Vedi anche gli altri simboli degli Arcani Maggiori
dei Tarocchi della Numerologia Esoterica

Il Simbolo del 22, Il Matto: l’Ensò e l’Ouroboros

Il Simbolo dell’1, Il Bagatto: L’Infinito

Il Simbolo del 2, La Papessa: l’Albero della Conoscenza, o Albero della Vita

Il Simbolo del 3, L’Imperatrice: la Dea Madre (o Grande Madre)

Il Simbolo del 4, L’Imperatore: Il Quadrato

Il Simbolo del 5, Il Papa: il Sacro Cuore

Il Simbolo del 6, L’Innamorato: il Cuore

Il Simbolo del 7, Il Carro: il Drago

Il Simbolo dell’8, La Giustizia: Cervello e cuore

Il Simbolo del 9, L’Eremita: il Gufo

Il Simbolo del 10, La Ruota della Fortuna: la Spirale

Il Simbolo dell’11, La Forza: il Leone

Il Simbolo del 12, L’Appeso: “A” Cerchiata

Il Simbolo del 13: Ankh

Il Simbolo del 14, La Temperanza: Bastone di Asclepio

Il Simbolo del 15, Il Diavolo: Pentagramma/666

Il Simbolo del 16, La Torre: Occhio della Providenza o occhio di Dio

Il Simbolo del 17, La Stella: il Caduceo

Il Simbolo del 18, La Luna: Farfalla con il punto e virgola

Il Simbolo del 19, Il Sole: BOA ME NA ME MMOA WO

Il Simbolo del 20, Il Giudizio: il Tao

Il Simbolo del 21, Il Mondo: l’OM

 

 

Link correlati

La Mappa dei Bisogni

I 22 Arcani Maggiori

Interpretazione dei 22 Arcani Maggiori

La Genealogia

I Conflitti

Le Professioni

I Problemi Fisici

Le Lettere Ebraiche

I Simboli

I Segni Zodiacali e i Pianeti

I Cristalli

Erbe e Essenze

Le Domande

I Colori

I Video Corsi

Acquista i libri

Acquista I Tarocchi della Numerologia Esoterica

Vai allo shop

Vai al Blog

 

 

Lascia un commento

Hai bisogno di aiuto?